PDA

Visualizza la versione completa : Reflex Digitali - Informazioni Tecniche



Fabio.C
06-03-2007, 12:43
ciao a tutti...

dopo aver chiarito in merito alle caratteristiche tecniche che deve avere un telescopio per l'astrofotografia apro questa nuova discussione per parlare invece delle Reflex Digitali e delle principali caratteristiche che devono avere per appunto l'astrofotografia...

kappe
06-03-2007, 13:05
taglio corto, anzi cortissimo...2 modelli super diffusi: canon EOS 300D e 350D. consentono la posa B, di essere comandate da pc tramite apposito software, di avere lo scatto remoto. questo in breve, che sono le caratteristiche che dovrebbe avere ogni reflex votata all'astrofotografia.
poi sulla 300D puoi montare il filtro della baader, ottimizzato per..eh cavolo non mi viene in mente, so' de fretta, cmq è ottimizzato "verso il rosso" apposta per l'astrofotografia, sorry :ouch :ouch :masperem :masperem :canna

PGU
06-03-2007, 18:32
poi sulla 300D puoi montare il filtro della baader, ottimizzato per..eh cavolo non mi viene in mente, so' de fretta, cmq è ottimizzato "verso il rosso" apposta per l'astrofotografia, sorry :ouch :ouch :masperem :masperem :canna

Continuo io :laugh
Premessa: NON posseggo nessuna digitale reflex, ho puntato direttamente sul CCD... comunque:
Innanzitutto bisogna aggiungere un'altra informazione importante: tra tutte le Reflex digitali uscite sul mercato sembra proprio che le CAnon Eos 300-350 D (a parte la 20DA che comunque non si è rivelata, in astrofotografia, questa fotocamera così rivoluzionaria rispetto alle succitate) siano state le MIGLORI per scopi astronomici. Montano sensori CMOS e non CCD come dovrebbe essere meglio, ma per il loro softare interno sembra che questi sensori siano in asosluto, o quasi quelli meno rimorosi. Stanno per essere superati, forse, solo adesso, da altre marche e modelli che montano sensori CCD.
Quindi basos rumore, importantissimo.
Oltre a questo bisogna conoscere bene se i sensori siano sensibili alle emissioni tipiche degli oggetti celesti, soprattutto l'H-alpha delle nebulose ad emissione. I sensori delle Canon succitate lo sono, gli altri un po' meno o per nulla!!!
Questo dipende in gran parte anche dal tipo di filtro che hanno montato davanti e che serve per rendere ben "bilanciati" i colori nella fotografia tradizionale, quella a cui ovviamente si rivolgono TUTTE le fotocamere sul mercato. Ma a noi interessa un altro tipo di fotografia, quella astro.
Questi filtri tagliano inesorabilmente PROPRIO le lunghezze d'onda "astronomiche" che ci interesserebbero, rendendo la fotocamera del tutto cieca alle nebuluse ad emissione ed anche uin po' ad altre emissioni tipiche di altri oggetti celesti.
Ebbene, sulle Canon 300D (non so sulla 350D) era possibile sostituire questo filtro e montarne uno che rendesse possibile al sensore vedere queste lunghezze d'onda astronomiche, è quello a cui accenna kappe,è un filtro che taglia l'infrarosso ma fa passare proprio le lunghezze d'onda rosse, verdi e blu delle nebulose ad emissione e diffusione e delle galassie.
Purtroppo sembra che il mercato non produca più questo tipo di fotocamere "modificabili" (in teoria). Le Canon 300D e 350D sono fuori produzione, Gli altri modelli ed altre marche, non sono adatte sia per la rumorosità sia soprattutto per la sensibilità spettrale dei sensori e dei filtri CHE NON POSSONO ESSERE PIù SOSTITUITI purtroppo.

Michele C14 propone le Pentax, sai che ci sono spesso degli scambi di opinioni e colloqui e discussioni tra me e lui (ma anche altri) al Circolo su questi temi, Lui mi assicura che ormai quanto a rumore del sensore le Pentax non sono seconde a nessuno; e sono felicissimo in quanto io ho un corredo pentax e nel caso potrei farci un pensierino anch'io piuttosto che cambiare tutto e prendermi una Canon.... ma il punto è che i sensori o i filtri che montano non sono più sensibili alle lunghezze d'onda che ci interessano, e quindi anche le nuove Canon e le nuove Pentax, e così tutte le altre marche di fotocamere.

In definitiva a quanto ho capito nellastrofotografia digitale, "fatta come si deve" ci troviamo di nuovo in un vicolo cieco, non c'è nulla che possa andare bene per i nostri scopi, a meno che non si trovi uno dei 2 modelli delle Canon citate nell'usato.
Il futuro.... lo vedo nero, almeno nell'immediato, nulla ch possa promettere
qualcosa di buono per noi.... onde per cui purtroppo (e per fortuna :devil ) mi sono preso un CCD :loverat :comp

Fabio.C
06-03-2007, 19:52
he he bravi ragazzi! vedo che avete sempre la risposta pronta!! ... in ogni caso mi fate capire che dovrei soprattutto puntare sui due modelli CANON ed eventualmente passare alla PENTAX, un mio conoscente mi ha parlato bene anche delle NIKON che lui possiede e ovviamente penso che nessuno mai mi verrà a dire che quello che ha comperato è una ciofeca, uno da giudizi in merito a quello che acquista e quasi sempre lo fa un modo positivo ( direi anche giustamente ).. io riscontri non ne ho, ma ho solo visto di cosa ne è capace Michele con la sua pentax e ne sono rimasto a dir poco sbalordito :eek: ( poi magari scoprirò che è Michele che ha un dono particolare :si :laugh :comp ) grande Michele bravo bravo ma bravo davvero :si avessi solo metà del tuo talento farei i salti di gioia :yeahh

magari per quanto riguarda i modelli fuori produzione non dovrei avere grossi problemi a farmele reperire ugualmente ma ad ogni modo come dice PGU nel campo delle reflex sono ancora molto molto indeciso :confused: :confused: :confused:

Fabio.C
08-03-2007, 12:54
ritorno sul discorso CANON... EOS 400D??? cosa sappiamo in merito di pro e contro gli altri due modelli già citati?

Sergio
08-03-2007, 18:38
Io ho acquistato una Nikon D100, perchè non mi potevo permettere la nuova D200. costa già troppo la 100. L'ho acquistata perchè ho diversi obbiettivi Nikon, no perchè la ritengo la migliore. So che la Cannon e molto buona ma non ho metri di paragone. Ho visto Michele lavorare con la sua Pentak e ho avuto l'impressione che sia molto facile da usare, ma a quardar lui sembra sia facile usare anche Fotoshop (e so che non è così). Quindi ......quindi devi tirare a sorte e sperare.:salut

pedro2005
08-03-2007, 19:54
Il filtro Baader può essere montato sia sulla 300D che sulla 350D.
Parlo del nuovo modello che permette di bilanciare il bianco pure di giorno.
E' studiato per la 300D (causa il fatto che usate si trovano a "basso" costo e quindi più abbordabili dalla maggior parte degli astrofili), ma può essere adattato pure sulla 350D.
La 400D non può montare filtri non Canon, causa l'autopulizia del sensore.
Dato che la 300D si trova usata sulle 300 euro... perchè non aprofittarne?
Mi sembra che le Canon siano quelle che più rispettino i colori... non è solo un discorso di rumore, e la sensibilità a certe lunghezze d'onda?
Ho provato la mia 300D da Buttapietra con il filtro UHC-S Baader da 2" ed il filtro taglia infrarossi originale... roba da paura...
Non credevo ai miei occhi quando ho visto i grezzi, magari più avanti posto qualche elaborazione. E non sono poi esperto di elaborazioni...
Se cambiassi il filtro originale tagliainfrarosso cosa mi troverei fra le mani?
Domanda che mi frulla un pò per la testa...
Ciao

MicheleC14
08-03-2007, 21:26
ma ho solo visto di cosa ne è capace Michele con la sua pentax e ne sono rimasto a dir poco sbalordito :eek: ( poi magari scoprirò che è Michele che ha un dono particolare :si :laugh :comp ) grande Michele bravo bravo ma bravo davvero :si avessi solo metà del tuo talento farei i salti di gioia :yeahh


Non dire così altrimenti mi fai diventare rosso come la Luna di Sabato 3 Marzo!:laugh

La differenza è che per diventare così non manca tanto, il talento ce l'hai anche tu, e tanto secondo me, la grossa differenza è che io sono
matto come un "SéSTO" :laugh :eek: :D e trascorro le ore a capire
dove sbaglio e come posso fare per poter migliorare ancora!!!:comp
Ciao Fabio e grazie ancora sono sempre a tua disposizione quando c'è da
fotografare ed elaborare qualcosa (impegni permettendo)! :salut

Fabio.C
08-03-2007, 23:05
grazie Michele anche a te!! quando avrò tutta la strumentazione giusta (spero presto mettendo da parte alla svelta un po di dinari) staremo a vedere che danni sarò in grado di provocare ! :comp !

Un mio collega super appassionato di fotografia mi ha anche fatto la proposta di vendermi la sua reflex più piccola, una CANON EOS 20D (quindi non oso pensare come sia la migliore!!) che da parecchio tempo usa poco... aspetto saggi consigli :old su chi sa leggere meglio di me le caratteristiche tecniche !! qui ragazzi rischio di finire sotto tortura :frusta :masperem :masperem

comunque mi state orientando sempre di più verso la EOS 300D e male che vada spostarsi sulla 350D

Fabio.C
09-03-2007, 13:09
ultime news...

questa mattina il mio collega mi ha indicato un negozio qui a Verona dove si fornisce lui.. risultato dopo una nostra telefonata : a disposizione ci sono 2 CANON EOS 350D complete, una nuova a 679€ e una usata a 440€ ... domani pomeriggio mi sa che andrò a fare un salto e vedere il tutto!!

elviroinama
09-03-2007, 17:30
ho letto velocemente le varie opinioni.
posso fornire la mia personale esperienza.
a suo tempo ho acquistato la pentax istds. La giudico un'ottima camera digitale, buona sugli oggetti luminosi ma non altrettanto prestante su oggetti di profondo cielo. Pressoché cieca alla radiazione di nebulose ad emissione.
Per l'astrofotografia il meglio è assolutamente la camera CCD rafreddata. Richiede uno specifico studio e non la ritengo di facile utilizzo. In oltre non può essere usata per foto generiche.
Ho visto operare sul campo la Canon 20 Da. Non è una camera CCD, ma la resa immediata a video senza elaborazione lascia sorpresi. Dai francesi di Iris a Sky&telescope tutti consigliano Canon (le citate) o Nikon.
Molti dei migliori astrofotografi usano le Canon.
Su richiesta diretta i fornitori di filtri da sostituire alla Canon mi hanno vivamente sconsigliato l'operazione.
ciao elviro

PGU
09-03-2007, 21:52
ultime news...

questa mattina il mio collega mi ha indicato un negozio qui a Verona dove si fornisce lui.. risultato dopo una nostra telefonata : a disposizione ci sono 2 CANON EOS 350D complete, una nuova a 679€ e una usata a 440€ ... domani pomeriggio mi sa che andrò a fare un salto e vedere il tutto!!

Se il tuo scopo è quello di fare foto astro oltre che tradizionali e sei deciso sarebbero 2 occasioni da cogliere al volo, a mio parere. Come ti scrivevo, oltre a queste 2 fotocamere se vogliamo guardare all'utilizzo astronomico, io vedo solo il buio... il nulla, e questo anche per l'immediato futuro.
Puoi scegliere, se proprio decidessi, la nuova o l'usata in base allo scopo con cui la useresti (prettamente astronomico: meglio la usata; utilizzo *intenso* anche in fotografia normale oltre che astronomica meglio la nuova, secondio me.... ma cìè anche una valutazione di tipo economico e tue esigenze personali)..
Per la 20D (non la 20Da) è difficile dire se è adatta all'uso astronnomico, soprattutto leggendo le schede tecniche e le valutazioni dei costruttori o quelle che vengono fatte su soggetti di fotografia tradizionale. No si può dire nulla in questo modo: la fotografia astronomica è un tipo di fotografia "di frontiera" e d"estrema, cone esigenze e delle specificità completamente differenti di quelle che vengono richieste nella fotografia normale, e le valutazioni tradizionali non possono dire nulla se questa 20 D sia adatta ai nostri scopi. Non mi sorprenderebbe anzi (succedeva in passato con certe pellicole) che succedesse che una fotocamera dicitale reputata "scarsa" e scadente nel campo della fotografia tradizionale, può invece risultare "una bomba" in astrofotografia.
E' successo più di 10 anni fa per la "gloriosa" pellicola SCOTCH-CHROME P800-3200, talmente bistrattata e "scadente" nella fotografia di tutti i giorni ma di contro si comportava come nessun'altra nella ripresa astronomica, un vero e prorpio "mostro" di sensibilità linearità e ampiezza spettrale nelle riprese deep-sky.
Sta succedendo con le piccole webcam per videoconferenza che, non saranno certo telecamere digitali, hanno un utilizzo limitato e particolare e non sono certo campionesse in risoluzione, conmtrasto e fedeltà, eppure vanno meglio dei costosissimi CCD, con opportune tecniche nelle riprese di pianeti e Luna.

ciao :salut

Paolo
29-03-2007, 09:57
Ciao, mi pare di capire che trovare un corpo macchina usato della EOS 300D sia il non plus ultra prezzo/prestazioni ?! :comp

Per quanto riguarda il filtri da applicare per uso astronomico della suddetta macchina dove si trovano e quali sono ? :confused:

Grazie e ciao!
Paolo. :salut

Camillo
31-03-2007, 00:16
Ciao a tutti, io possiedo da circa 6 mesi proprio una Canon 300D modificata Baader, Michele mi ha promesso di inserire alcune immagini fatte presso l'Osservatorio del Baldo nella gallery del sito del CAV, giudicherete voi...

:salut

MicheleC14
31-03-2007, 15:11
Ciao a tutti, io possiedo da circa 6 mesi proprio una Canon 300D modificata Baader, Michele mi ha promesso di inserire alcune immagini fatte presso l'Osservatorio del Baldo nella gallery del sito del CAV, giudicherete voi...

:salut

Wheeee Camiiiiiiiii!!!! :laugh
Signore e Signori, Camillo, per chi non lo sapesse oltre ad essere
un musicista virtuoso è anche un ottimo fotografo deep sky,
le sue fotografie sono delle vere opere d'arte! :si
E' il riferimento per tutti i soci CAV nella fotografia con la reflex digitale! :si
E le sue immagini
nella pagina in fondo...:eek: :eek: :eek: :eek: :eek:

http://lnx.astrofiliveronesi.it/index.php?mact=Album,cntnt01,default,0&cntnt01albumid=11&cntnt01returnid=84

ne sono la testimonianza! :masperem :masperem :masperem
Grande Camillo! Alla prossima nottata in OMB allora...!:si :laugh
:salut

Fabio.C
31-03-2007, 19:42
già già... ragazzi ve lo consiglio a tutti di andare a vedervi le foto fatte da Camillo.. sono veramente sbalorditive :eek: :eek:

in attesa che pian piano mi fornisca anch'io di tutta l'attrezzatura occorrente per il momento non posso far altro che invidiare :comp !!!
Camillo complimenti ancora

ciaooooo :salut

pedro2005
01-04-2007, 10:33
Ciao a tutti, io possiedo da circa 6 mesi proprio una Canon 300D modificata Baader, Michele mi ha promesso di inserire alcune immagini fatte presso l'Osservatorio del Baldo nella gallery del sito del CAV, giudicherete voi...

:salut

L'hai modificata tu?
E' semplice?
Ci stò facendo un pensierino sul filtro della mia 300D...
Ciao

Camillo
01-04-2007, 21:43
No, l'ho mandata presso la ditta COMEC di Firenze, seguendo l'indicazione della Unitron. Mi é costato 250 Euro filtro e spedizione compresi, non pochi ma come si dice:"chi più spende meno spende"...

Alla fine con 600 Euro mi sono ritrovato un mezzo facile e divertente da usare, il CCD può attendere, con somma approvazione del mio portafoglio...:sorr :sorr :sorr

Fabio.C
02-04-2007, 10:39
a questo punto ragazzi vi faccio alcune domande per capire meglio :

- che modifiche ci sono da fare?
- bisogna farle per forza?
- servono anche sul modello 350d?

Camillo
02-04-2007, 22:42
La modifica consiste esclusivamente nella sostituzione del filtro, operazione non facile e rischiosa se non si sa bene dove mettere le mani.

Se vuoi una maggiore risposta nel rosso è meglio farlo.

Il filtro si puo mettere anche sulla 350 D e 20 D.

Vai sul sito della Unitron per ulteriori informazioni

Ciao!

Fabio.C
19-06-2007, 20:01
Ciao a tutti

vi volevo fare una domanda in merito alle reflex..

leggo sulle vostre foto che fate pose da 5 o più minuti... sulle schede tecniche è specificato che itempi per l'esposizione vanno da 30 secondi a 1/4000 di secondo... c'è qualche moodifica da fare?

Fabio.C
04-07-2007, 13:03
Ciao a tutti

vi volevo fare una domanda in merito alle reflex..

leggo sulle vostre foto che fate pose da 5 o più minuti... sulle schede tecniche è specificato che itempi per l'esposizione vanno da 30 secondi a 1/4000 di secondo... c'è qualche moodifica da fare?

:confused: :confused: :confused:

pedro2005
04-07-2007, 20:45
:confused: :confused: :confused:

Dato che non ti risponde nessuno ti rispondo io:arrflame
I tempi che scrivi tu sono quelli automatizzati, e corrispondono.
Poi esiste la posa BULB (ex posa B per le analogiche), con suddetta posa puoi decidere tu quanto farla durare, dato che è completamente manuale.:si
Per fare la posa B ti consiglio di farla tramite scatto remoto oppure tramite PC.
Altrimenti devi stare con il dito sul bottone dello scatto per minuti.:si
Ma possibile che nessuno ti ha risposto:arrflame .
Ciao:salut

Fabio.C
05-07-2007, 07:57
ciao pedro grazie mille per la tua risposta...

tra qualche giorno mi arriverà la CANON EOS 350D e volevo sapere che accessori devo prendere per collocarla poi sui telescopi.
Ho già capito che mi servirà il comando per lo scatto remoto, ma poi? non so come si chiama l'adattatore da applicare al posto dell'obiettivo e prima di acquistarlo volevo capire se è uguale per tutti i telescopi o cambia a seconda del modello.

ciao e grazie ancora

pedro2005
05-07-2007, 17:08
Intanto sul telescopio ti serve l'innesto da 50.8mm ( 2 pollici), perchè con quello da 31.8mm le foto a lunga posa vendgono vignettate.
Ti serve questo raccordo da 2"/T2:
http://www.ildiaframma.it/scheda_prodotto.php?idp=46
Poi ti serve l'anello T2 per Canon EOS:
http://www.otticasanmarco.it/ziel_anelliT2.htm
Questo è lo scatto remoto:
http://www.otticasanmarco.it/canon_fotografia.htm
Se fai una sessione fotografica deep lunga ti consiglio pure una seconda batteria, ma la puoi prendere anche in seguito.
Ti ho messo dei link solo perchè tu veda come sono fatti i prodotti che ti servono. Ciao:salut

Fabio.C
05-07-2007, 18:37
Ciao Pedro e grazie del tuo aiuto... Michele mi diceva che per ottenere risultati migliori sarebbe opportuno cambiare anche il filtro!! questo a cosa serve? è un lavoro che si può fare da soli ho bisogna portarla a modificare da qualcuno? e una volta fatta la modifica la reflex va sempre bene per fare le foto normali?

ciao e grazie ancora delle tue dritte

MicheleC14
05-07-2007, 18:40
:confused: :confused: :confused:



Scusami Fabio, avrei potuto risponderti anch'io ma
sovente mi dimentico che c'è anche questa importante sezione! :ouch

Cmq ti ho già risposto nel topic COLLAGE 3 anni di astrofoto! oKKKK!

Se vuoi provare, o saperne di più basta che mi telefoni e
ti faccio fare esercizio con la mia reflex!
Domani sera sono sù che fotografo con il Borg! :si :devil

:salut

pedro2005
05-07-2007, 19:45
Ciao Pedro e grazie del tuo aiuto... Michele mi diceva che per ottenere risultati migliori sarebbe opportuno cambiare anche il filtro!! questo a cosa serve? è un lavoro che si può fare da soli ho bisogna portarla a modificare da qualcuno? e una volta fatta la modifica la reflex va sempre bene per fare le foto normali?

ciao e grazie ancora delle tue dritte

Le reflex sono cieche nella banda dell'H-alpha perchè montano un filtro IR-cut per il diurno. Nella banda dell'h-alpha ci sono le belle tonalità rosse delle nebulose ad emmissione e resti di supernova.:loverat
Quindi se usi la reflex con il filtro originale sappi che certi oggetti deep rossi non ti verranno fuori, o ti verranno fuori molto sbiaditi.:confused:
Non è il caso di Orione, ma di altri oggetti con magnitudine minore.
Con i globulari e gli oggetti di altri colori (ad esempio le galassie marroni e blu) non c'è questo problema.:ang
Ricorda che se sostituisci il filtro devi poi usare il bilanciamento del bianco manuale (devi farlo tu) e devi sempre scattare in RAW, altrimenti le foto tendono al rosso.
Inoltre devi scattare nelle sezioni creative... dimentica la sezione verde (completamente manuale).
Quindi pensa bene se la reflex ti servira prevalentemente per il deep o ti servirà pure per il diurno. Per sostituire il filtro meglio se non lo fai tu.:comp
La Unitron ha un negozio specializzato che effettua il lavoro:
Ditta SISMEC (chiedere del Sig. Mauro Meco) tel. 055 611411. - E-mail: astroassi@tin.it
Ma è piuttosto caro... vuole 250 euro compreso il filtro e le spese di spedizione da Firenze a casa tua.:eek:
Se ti interessa e vuoi spendere molto meno devi frequentare uno dei due forum nazionali:
http://forum.astrofili.org/
fai una piccola ricerca e troverai un'utente che fà questo lavoro.oKKKK!
E' di Legnago ed ha il negozio ad Ostiglia.
Basta che lo contatti in MP e ti metti d'accordo.
Se vuoi il mio consiglio meglio che prima cominci a far foto, poi presa la pratica decidi se per te vale la pena sostituire il filtro oppure no.:si
Inoltre ricorda che se modifichi il filtro ti decade la garanzia Canon.
Te le metto davanti tutte, non perchè sono pessimista, ma uomo avvisato...
Io ad esempio ho una 350D modificata per il deep ed una 300D originale per il diurno.:canna
Se vuoi sapere altre dritte o vuoi completarti di più nell'astrofotografia frequenta anche questo forum:
http://www.trekportal.it/coelestis/
Mi trovi pure lì, e trovi pure Michele, Domenico, PGU e altri utenti di Verona.
Se vuoi vedere delle mie foto fatte con la 350D visita il forum di Coelum...
Lì sei sicuro di trovarmi, qui è più difficile:triste
Ciao:salut

Fabio.C
06-07-2007, 00:00
grazie 1000 pedro delle tue dritte... infatti anch'io ero perplesso a fare o meno la modifica del filtro perchè la reflex è nuova di stecca e metterci subito le mani era una cosa che non volevo assolutamente fare..
visto che sono nuovo nel campo ascolterò i tuoi consigli provando prima a fotografare oggetti privi di rosso in modo da cominciare a prenderci anche un pò la mano e a fare esperienza sulle varie impostazioni di cui Michele mi ha già dato qualche dritta...
ora non mi resta che aspettare che mi arrivi, speriamo domani o massimo lunedì

ciao e grazie ancora

Fabio.C
10-07-2007, 10:25
ciao ragazzi... in merito all'anello e al raccordo da acquistare volevo sapere dove li avete presi voi?
ho sentito l'ottica Moreno e mi sembrano abbastanza cari... è addirittura più conveniente acquistarli alla San Marco nonostante devi pagare pure le spese di spedizione!!

pedro2005
10-07-2007, 17:52
Ti ho messo i link... usa quelli per ordinare...:si
Ciao:salut

Fabio.C
12-07-2007, 11:21
oh finalmente ragazzi stamattina mi è arrivata la tanto desiderata reflex...
ora cercherò di ordinare subito tutti i vari adattatori da fissarla sugli strumenti.. nel frattempo ho giusto la possibilità per cominciare ad usarla e a fare le prime esperienze.

MicheleC14
14-07-2007, 12:36
Fra qualche giorno nevica! :undersnoww:plow

:laugh:laugh:laugh:laugh:laugh :apll

:salut

Capitano
28-02-2013, 07:25
Posto una foto fatta con una Canon 1100D non modificata
sono solo 2 pose da 120" 400 ISO e 2 dark 120" 400 ISO non gudati
Ora immaginata una 1100D raffreddata modificata con filtro BAADER, fare 30 pose da 300" giudati
fatevi un giro in rete. per vedere cosa fa uscire fuori una plasticotta, come la disprezzano!
Premetto che io ho speso 300€ x il solo corpo macchina.
Premetto che l'OTA di ripresa è un semplice rifrattore acromatico Celestron 120/1000 OMNI XLT
Questa m42 lo fatta Per testarlo. ho notato che può fare di meglio , se il tempo lo permette.

http://s6.postimage.org/6w4d8pgfl/M42_25_02_2013.jpg (http://postimage.org/)
free photo hosting (http://postimage.org/)

Fabio.C
28-02-2013, 10:43
ciao

beh diciamo che fare foto deepsky con un acromatico a f8 non è proprio il setup idoneo però ho letto che ti aggiornerai con un 80ED quindi poi a livello ottico vedrai dei miglioramenti notevoli
discorso diverso per la canon 1100D per fare un comparazione bisognerebbe vederla lavorare quando è modificata e con pose ben più lunghe, parere mio personale non è che come reflex la disprezzo ma se ne fai un uso prevalentemente astronomico e visto il budget speso avrei puntato ad occhi chiusi sicuramente su una canon 450D usata, ho notato che sui mercatini si trovano delle occasioni veramente eccezionali
comunque attendiamo di vederla lavorare come si deve :sorr

Capitano
28-02-2013, 15:40
Forse molti non sanno che le reflex hanno un tot scatti , poi il famoso meccanismo che solleva lo specchietto si deteriora, occorre sostituirlo, io francamente spendere 300€ a una 400D dopo che ha fatto 70.000 scatti non li spenderei mai
Se devo modificare la dsrl , a questo punto mi prendo un ccd dedicato meno rumoroso e raffredato di suo
Questo rifrattore l'ho preso da poco, prima avevo un newton 254/1200 f/4.8 ottimo per le pose deep, ma scomodissimo x il visuale, non ho facolta di essere un contorsionista l'ho venduto
Ho una signora montatura "una N-EQ6 PRO con SW 3.32 con allineamento assistito, l'altra sera sono riuscito a tenere a cetro oculare una m42 almeno un quarto d'ora
Il rifrattore ma me citato cioè il 120/1000 f/8 si è fatto guidare bene dalla sola montatura ,non ho avuto il piacere di testarlo con PHDGuiding perche piove da Natale .
Di Rifrattori Acromatici ne ho posseduti dalla KONUS a BRESSER A SKAYWACHT , posso assicurarvi che il trattamento XLT è Ottimo
è corretto bene dall'abrazione sferica , il cromatismo e accettabile, in visuale a 200X non appare nessun Falso colore l'ho notato
quando ho usato un 10mm + barlow 2,5x APO
l'altro ieri mi è arrivato un UHC-E x abbattere un po di IL che abbastanza fastidioso da dove osservo.
Per Restare in Argomento... appena questo schifoso tempo si decide di mostrare le stelle faro qualcosa di decente, dimostreò che una plasticotta più un rifrattore non ED con focale 1000mm guidati bene da una sig. montatura faranno uscire foto deep accettabili.
senza farmi un mutuo.

Fabio.C
04-03-2013, 11:00
booohhh... io resto dell'idea di come tanti altri astrofili ti hanno risposto negli altri forum

Capitano
01-12-2013, 16:57
Dopo un po di tempo riapro questo trend. nel fra tempo ho cambiato set up Ora ho un c9 compatibile fastar per l'HI Res e un 80ED per le riprese Deep, forse non ci crederete il c9 l'ho appena provato, e il 80Ed da quando lo preso, piove!
da mesi che non fa una serata da poter provare questi miei nuovi strumenti.

Capitano
04-12-2014, 03:03
Mi rifaccio vivo
Nel frattempo ho cambiato un bel pò di strumenti, l'unica cosa che mi sono tenuto è la Canon 1100D ,ora Modificata con filtro Baader Full però dopo un mese non l'ho potuta testare sul cielo perché il meteo non è benevolo.

Capitano
05-12-2014, 07:46
Come vedo non solo io sono stato un po lontanino da questo forum ?