Pagina 139 di 139 primaprima ... 3989129135136137138139
Visualizzazione dei risultati da 1,381 a 1,388 su 1388

Discussione: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

  1. #1381
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Milano Città Studi, 122m slm
    Messaggi
    10,606

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Quote Originariamente inviato da StormVR Visualizza il messaggio
    Ho visto un archivio degli ultimi 100 inverni a New York.. ebbene l’inverno meno nevoso in assoluto ha visto 7cm di neve (mi pare negli anni 40) e la serie più nevosa è stata negli ultimi 10, svariati inverni oltre i 100cm

    Datemi pure il meno nevoso, che alzerebbe la media qui!
    Il meno nevoso loro è in media nostra

  2. #1382
    Utente Registrato L'avatar di nando
    Registrato dal
    Mar 2011
    residenza
    Buttapietra (VR)
    Messaggi
    1,274

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Quote Originariamente inviato da Angelo Visualizza il messaggio
    Il meno nevoso loro è in media nostra
    Certo il meno nevoso per loro può essere in media con noi ma qui abbiamo dovuto aspettare 5 anni per vedere 6 cm ...

  3. #1383
    Utente Registrato L'avatar di christian trento
    Registrato dal
    Sep 2006
    residenza
    TRENTO (TN) 194 s.l.m. Capoluogo regionale del T.A.A.
    Messaggi
    3,722

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Quote Originariamente inviato da Angelo Visualizza il messaggio
    Il discorso è semplice: a NY la media di temperatura invernale e la media delle precipitazioni nevose è infinitamente migliore di quella di Verona.

    Queste sono le medie di Central Park, non dell'aeroporto x,y,z, 81-10

    Gennaio: +3.5 -2.8
    Febbraio: +5.3 -1.7
    Dicembre: +6.1 +0.0

    Prendiamo ora le medie di Verona Villafranca, ben lungi dall'essere una stazione urbana, sebbene in un ampio parco. Sempre 81-10

    Gennaio: +6.2 -1.3
    Febbraio: +8.9 -0.2
    Dicembre: +7.2 -0.2

    Bene, come medie New York è ben più fredda di Verona. Parliamo di medie, non di eventi. Certamente NY ha molta più varianza e qui si rientra nei gusti personali. C'è a chi piace poca varianza (a parità di media), c'è a chi piace molta varianza. A me piace poca varianza, ma, appunto, sono gusti. La media, però, è un dato oggettivo: NY è ben più fredda.

    Capitolo neve. Va beh, manco a dirlo:

    Gennaio: 17.8 - 3cm circa
    Febbraio: 23.4 - 2cm circa
    Dicembre: 12.2 - 2cm circa

    Bene, non può esistere un veronese sulla faccia della Terra, che ami freddo e neve ovviamente, che possa preferire il clima di Verona a quella di NY. Fa più freddo ed è infinitamente più nevoso.

    Vediamo per curiosità i picchi di temperatura:
    Massime assolute (NY - Villafranca)
    Dicembre: 24 - 18.8
    Gennaio: 22 - 16.2
    Febbraio: 24 - 22.1

    Vediamo che NY è in effetti in grado di sfornare massime più elevate delle nostre, 6°C di differenza nel cuore dell'inverno, che si riducono a 2°C in Febbraio.

    Vediamo le minime assolute (NY - Villafranca)
    Gennaio: -21 -18.4
    Febbraio: -26 -12.5
    Dicembre: -25 -14

    A parte Gennaio (con la botta di culo dell'85 da noi), veniamo surclassati, nonostante le minime assolute risentano tantissimo dell'isola di calore. Se facessimo il confronto con l'aeroporto di Newark....

    Per curiosità, chiedo a Christian se ha le medie 81-10 di Trento città (male che vada anche Roncafort va bene) per fare un confronto con Central Park.
    Qui la partita Trento NY è decisamente più aperta ma, appunto, servono dati oggettivi.


    Ecco Angelo le medie di Trento Roncafort (quartiere periferia nord).

    Gli estremi non ci sono, ma qui non sono significativi come successe in varie zone della P.P. La minima nel 1985 si attestò intorno ai -17/-18°C per mancanza effetto albedo. Ricordo che in P.P. ci furono punte anche prossime ai -25°C, anche all'aeroporto di Firenze si ando' se non erro a -23°C.
    Qui a differenza di N.Y. sono le minime che possono essere negative anche per 30/40 giorni consecutivi. Tra fine novembre 2015 ed inizio gennaio 2016 qui si registrarono 41 o 42 minime negative consecutive. La nostra forza è la costanza di freddo e di gelate. Noi invece andiamo male sulle giornate di ghiaccio, ovvero massime negative... la P.P. spesso fa meglio. In sostanza Trento come clima nella stagione invernale è un po' piu' fredda di N.Y. nel complesso come medie (escluso le max di febbraio che qui iniziano ad essere sensibilmente piu' elevate), sicuramente soggetta a parecchie più gelate, ma estremi ovviamente di gran lunga meno interessanti... qui in ogni modo sono impossibili anche le scaldate invernali di N.Y., non abbiamo di sicuro quei picchi massimi di temperature minime e massime, siamo parecchio lontani. Noi possiamo beneficiare del cuscinetto freddo e del freddo inversionale.
    Sono climi diversi, ripeto, io preferisco un clima freddo invernale più costante e duraturo anche se meno accentuato nei vari picchi estremi... anche la neve al suolo qui sicuramente dura potenzialmente più che a New York proprio per il discorso costanza freddo. Il record spetta al 2005/2006 con ben 94 giorni consecutivi, penso una tra le medie più alte d'Europa anche se questo valore ovviamente rappresenta un'eccezione.. quest'anno la neve al suolo è durata circa 28 giorni. La media nivometrica storica di Trento Nord 1976-2012 è di 55 cm. (ricordo la periferia sud era intorno ai 52/53), in ogni modo media particolarmente variabile tra annate ed annate. In questi ultimi anni stiamo assistendo ad una significativa diminuzione delle precipitazioni nevose che interessa praticamente tutta Europa.

    In ogni modo non volevo e non voglio fare raffronti con New York, infatti non avevo mai citato la mia città, ma parlato di climi in generale. Mi sono espresso sui miei punti di vista relativi a quel particolare tipo di clima che a me personalmente non entusiasma più di tanto per i motivi riportati. Preferisco di gran lunga ribadisco ancora una volta, climi con freddo più costante e duraturo anche se con picchi meno interessanti. Se il clima fosse "normale" come lo era una volta preferirei senz'altro il clima della P.P. che di N.Y. e per P.P. intendo in questo caso il settore centro-occidentale. Ovvio che se l'Europa è alle prese con inverni particolarmente miti ed anonimi, mentre in America sta avvenendo l'esatto contrario da un po' di anni a questa parte, allora il discorso cambia.

    In ogni modo direi di chiudere qui il discorso con un invito... monitorate il clima di N.Y. con costanza, l'unico modo per farvi un'idea realistica e completa.


    MEDIA 1976-2009





    QUi se preferisci aggiornate al 2015







  4. #1384
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Milano Città Studi, 122m slm
    Messaggi
    10,606

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Quindi NY ha circa 68cm di neve annui (in pieno centro), contro i circa 50cm ipotetici di Trento centro, ma probabilmente ha una durata maggiore della neve al suolo.

    Come temperature siamo lì: facendo la media tra massime e minime abbiamo:
    (NY- TN)
    Gennaio: 0.35 1.2
    Febbraio: 1.8 3.75
    Dicembre: 3.05 1.75
    Media generale: 1.73 - 2.23

    Quindi a NY fa un pò più freddo e nevica un pò di più, di contro (forse) la neve dura meno al suolo.
    La vera differenza è come si arriva a queste medie: con grande costanza a Trento, con grandi sbalzi a NY.
    Io preferisco un clima invernale come quello di Trento, ma capisco che a molte persone possa piacere di più un clima fatto di grandi eventi da ricordare che non capitano una volta ogni 20 anni, ma con una buona frequenza.

  5. #1385
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Sant'Ambrogio valp.(VR) 160m
    Messaggi
    2,520

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Non dobbiamo dimenticare che Ny è alla medesima latitudine di Napoli, salendo un po' più a Nord Boston ha medie che toccano i 120cm di neve con medie di ca a Gennaio di -2°c e neve che presumo rimanga al suolo per molti più giorni, dato che guardando le webcam di questa città del New England è da più di un mese che c'è neve a terra. Più o meno alla medesima latitudine di Trento come tutti ben sappiamo troviamo Montreal, qui ovviamente non c'è storia, oltre due metri di neve all'anno e medie di gennaio che sfiorano i -10°c!!!
    Insomma non c'è proprio storia.
    Chicco.
    Sant'Ambrogio di Valpolicella (VR) alt. 160m, latitudine 45°31' 0''N; longitudine 10° 50' 0'' E; rilevazione temperatura con sensore in schermo solare Davis

  6. #1386
    Consiglio direttivo L'avatar di Wetter_Sergy
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Altavilla Vicentina - 45 mt slm
    Messaggi
    1,582

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Conta essere dal lato giusto della circolazione dominante emisferica (ovest-est), se invertissimo l'Atlantico con la Siberia sarebbe tutto molto diverso. D'altro canto la posizione dell'Europa è del tutto privilegiata (climaticamente parlando) nell'emisfero nord, tale da permettere lo sviluppo di fiorenti civiltà anche in passato, quando non esisteva l'uomo tecnologico e la sopravvivenza si basava sui buoni andamenti dei raccolti agricoli stagionali.
    Ora con il GW ruspante questa caratteristica benefica sta diventando un maleficio, privandoci di quel poco di soddisfazioni nevose che, almeno, gli inverni del passato anche abbastanza recente erano ancora in grado di concederci...
    ... sempre lo ringrazierò, finchè avrò vita

  7. #1387
    Utente Registrato L'avatar di christian trento
    Registrato dal
    Sep 2006
    residenza
    TRENTO (TN) 194 s.l.m. Capoluogo regionale del T.A.A.
    Messaggi
    3,722

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!

    Si Angelo.. entrando ancor più nel dettaglio aggiungerei che le medie minime sono sempre piu' basse a Trento nella stagione invernale rispetto a New York (sensibilmente piu' basse a dicembre), mentre le medie massime sono sempre piu' basse a New York o meglio praticamente identiche in dicembre, sensibilmente più alte invece a Trento in febbraio. Le minime come dicevo e le frequenti/ quasi quotidiane gelate nella stagione fredda rappresentano appunto quel clima invernale più costante che dicevo prima, sta in questo ad esempio la maggior permanenza potenziale di neve al suolo.


    Comunque Angelo penso ti sia sbagliato con le medie di TN.... in tabella sono 0.9°C/0.5°C e 3.1°C

    MEDIA INVERNALE: +1.5°C


    Tu hai fatto probabilmente la media algebrica mentre in tabella l'integrale interpolata.. pero' la stessa cosa l'hai fatto anche con N.Y. quindi il discorso a oner del vero non cambia






    X CHICCO:

    Perfettamente d'accordo con te... come dicevo in un mio precedente thread l'America ha un clima ECCEZIONALE rispetto all'Europa, la quale fa pena. Non a caso l'altro giorno facevo l'esempio di Londra... in inverno ha minime meno fredde di Ancona e Firenze e medie comunque decisamente miti e tutti sappiamo la latitudine di Londra. Vi immaginate una città americana alla latitudine di Londra? Ci sarebbe quasi il ghiaccio perenne... e potrei fare esempi con tutte le città d'Europa. L'Europa ha un clima davvero penoso sotto questo punto di vista. l'altantico ha una capacità mitigatrice impressionante in inverno anche a latitudini elevate. In dicembre ad esempio non ha quasi mai gelato in centro Europa e pioveva spesso perfino a Stoccolma... fossimo in America alla stessa latitudine apriti cielo.
    Una città in America alla stessa latitudine di Trento avrebbe un clima decisamente migliore di questo, ma proprio senza confronto.
    Il discorso della latitudine è vero.. N.Y. come scritto soprattutto per un discorso di latitudine ha un clima eccezionale. D'altronde l'esposizione dei due continenti è diversa, o meglio la costa orientale... sulla costa occidentale americana il discorso ovviamente cambia radicalmente.
    L'Europa risente poco o molto marginalmente in molti casi della latitudine nella stagione fredda, in certi casi proprio nulla. In America invece la latitudine gioca un ruolo determinante ed incisivo in tutte le stagioni, anche e soprattutto in inverno. Piu' si sale di latitudine e più fa freddo, in Europa invece nel trimestre freddo questo automatismo in molti casi non esiste.

    Giustissimo anche quanto ha aggiunto Sergio


    Chiudiamo davvero qui il discorso New York/Trento, non volevo arrivare a questo.


    Piuttosto... sarebbe bello aprire un thread dedicato a New York e riportare le condizioni climatiche giornaliere. Si potrebbe farlo tutto sommato

  8. #1388
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    6,007

    Predefinito Re: Il tempo negli USA! dai nostri corrispondenti!


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •