Visualizza i risultati del sondaggio: Il tuo telescopio?

Chi ha votato
22. Non puoi votare questo sondaggio
  • Riflettore Newtoniano

    4 18.18%
  • Riflettore Dobsoniano

    3 13.64%
  • Shmidt Cassegrain

    7 31.82%
  • Rifrattore

    10 45.45%
  • Altro, nulla, Binocoli/Torretta Bino

    3 13.64%
Sondaggio singolo o multiplo.
Pagina 6 di 7 primaprima ... 234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 51 a 60 su 63

Discussione: Il tuo telescopio?

  1. #51
    Utente Registrato L'avatar di francesco de innocentis
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Monte San Giovanni Campano (FR), Lazio. 4138'20.48'N 1330'58.82''E
    Messaggi
    527

    Predefinito

    SI, lo spero! Al pi presto arriva il tubone!

  2. #52
    Utente Registrato L'avatar di Alioth
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Suzzara (MN)
    Messaggi
    259

  3. #53
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Mar 2012
    Messaggi
    2

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Ciao,
    mi presento:
    adoro l'astronomia ma purtroppo sono scostante e non ho ancora imparato nulla.
    Sugli ammassi sono un fiasco e sui pianeti non me la cavo tanto meglio.
    Ci non mi ha impedito di dotarmi dei seguenti strumenti:
    Dobson Lightbridge della Meade
    ETX-90 Meade (di mio figlio)
    e a giorni il Messier AR-152L EXOS2 della Bresser.
    Osservo dal balcone di casa e quando uso il dobson una tragedia, il parapetto lo limita tantissimo.
    L'apertura di 25cm, purtroppo come ho gi scritto non sono in grado di usarlo appieno.
    Spero con questa prossima primavera di riuscire finalmente ad approfondire, intanto mi sto rileggendo il libro di un autore di Coelum.
    Massimo

  4. #54
    Utente Registrato L'avatar di Idalprete
    Registrato dal
    Nov 2006
    Messaggi
    479

    Predefinito Re: Il tuo telescopio? The nutty telescope

    Tornato 2 settimane fa dal Minnesota ho finalmente potuto completare (quasi) il primo di due telescopi che sto autocostruendo e/o risuscitando. Il progetto e’ dovuto a Bob Carruthers, un locale astrofilo allievo del grande John Dobson, e si vede!

    Il “tubo” e’ costituito da un barattolo di latta da pelati o roba del genere per il primario, e uno per il secondario collegati da assi di legno. Il contrappeso da un altro barattolo riempito di cemento, in cui e’ anche annegata anche l’estremita’ dell’asse orizzontale (un tubo di ferro filettato alle estremita’ che si trova in ferramenta in vari formati). La “testa altazimutale” e’ una scodella di acciaio da mixer (mixer bowl) semplicemente appoggiata sopra un altro barattolo. Incredibile ma vero, quando il telescopio e’ bilanciato funziona benissimo, i movimenti sono fluidi ma non “leggeri”, meglio di tanta altra roba che ho avuto tra le mani. Il treppiede e’ fatto con delle vecchie grucce da ospedale.

    Siccome non sopporto i telescopi scollimati e sbilanciati, anziche' avvitare direttamente l'asse orizzontale a una delle stecche di legno di supporto ho costruito una specie di "box" al cui interno la stecca puo' scorrere per il bilanciamento.

    Il “focheggiatore” sfrutta l’elasticita’ di un’altra asse di legno, con una rondella che assicura una focheggiatura “micrometrica”. Per sfoggio di finezza ho aggiunto una molla, ma funziona bene anche senza. Non e’ il massimo per assicurare la coassialita’ tra oculare e fascio luminoso, ma in pratica e’ difficile notare la differenza e il sistema ha ricevuto una menzione a Stellafane per l’originalita’.

    Per la cella del primario ho seguito il progetto sul sito di Stellafane http://stellafane.org/tm/dob/index.html#master, solo che col cavolo che a me i buchi e i cerchi vengono rotondi e concentrici, per cui ho aggiunto delle vitine radiali di teflon (95 cents) per il centraggio accurato dello specchio all’interno del tubo.

    Dal momento che e’ tutto tenuto insieme da viti e dadi (“nuts” in inglese), l’ho battezzato “the nutty telescope” (“nutty” vuol dire anche “svitato” nel senso di eccentrico, bizzarro). Il tutto e’ costato circa 150 dollari, compresi 140 dollari per le ottiche e 2 oculari. In cantina ho ancora uno specchio da 25cm f/7 appena rialluminato e una montatura equatoriale da resuscitare per un telescopio planetario "serio", ma se ne riparla in agosto.

    Ivano









  5. #55
    Utente Registrato L'avatar di Fabio.C
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    Pescantina (VR)
    Messaggi
    462

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    fantastico Ivano... proprio uno strumento fai da te!!
    >>> Il Mio Sito <<<

  6. #56
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jun 2012
    Messaggi
    58

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Bellissimo il tele di "recupero" fatto da Ivano!!!!!
    Veramente nel vero spirito dobsoniano!!!!!

    Metto una foto dei miei pargoletti.

    http://imageshack.us/photo/my-images/204/img0241hr.jpg/

    Apo 110 f/6
    Rifrattore pz 62 f/8.2
    Su EQ6 modificata.

    Poi ho pure il Dobson Aquarius 12.5" made in Pozzato!!!!

    Ciao a tutti!

  7. #57
    Utente Registrato L'avatar di Idalprete
    Registrato dal
    Nov 2006
    Messaggi
    479

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Nelle ultime settimane ho quasi completato anche quello che dovrebbe essere il telescopio planetario "serio".

    Sempre Bob Carruthers mi ha regalato un sacco di scrap, tra cui un notevole specchio da 25cm f/7 autocostruito, un vecchio dobson, e una robusta montatura equatoriale fine anni '50-primi '60 ridotta a un ammasso di ruggine. Dopo molto olio di gomito, qualche giorno fa il "mostro del Quinnipiac" (fiume limaccioso che passa per New Haven, nonche' antica tribu' indiana dei paraggi) e' riemerso dalla palude, anzi dal garage, dopo la metamorfosi. Caratteristiche salienti:

    - tubo a tralicci di legno ex-dobson + 3 casse in compensato, quella centrale molto robusta. Peso circa 20 kg.
    - spider dello specchio secondario (ostruzione 18%) fatto con lamiera ritagliata da lattine e debitamente stirata a martellate. Crociera ultra-sottile, e una volta in tensione funziona benissimo!
    - protezione da luci parassite assicurata da ex-telone del grill ricucito e riadattato
    - contrappesi in dischi di acciaio recuperati per $5 al junkyard; hanno un buco centrale (si possono infilare nella barra dei contrappesi) e cinque sulla circonferenza, a mo' di cerchione, per cui e' facile imbullonarli insieme.
    - pesa un accidente, ma lo tengo in garage e si tira fuori facilmente con le ruote che ho aggiunto.
    - cercatore 12x50 ricavato da vecchio binocolo, con reticolo autocostruito e disassamento a molle e viti a farfalla.
    - ho qualche idea originale per il cerchio di AR

    Da quel che ho visto, se li tubo tiene la collimazione e' un telescopio planetario da paura. Purtroppo manca ancora il moto orario, non riesco a recuperare un motore equivalente a quello originale, da tempo fuori produzione Ne avrei uno fisicamente uguale, ma con velocita' in uscita 1 RPM invece di 1/2 RPM come mi servirebbe. Forse ci si puo' piazzare in mezzo una riduzione.

    Ivano



    dischi di acciaio per contrappesi



    anello filettato trovato nelle forniture per idraulica (per fissare i contrappesi all'asse)



    supporto del secondario


  8. #58
    Utente Registrato L'avatar di Idalprete
    Registrato dal
    Nov 2006
    Messaggi
    479

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Il Mostro del Quinnipiac in azione su Giove con contrappesi migliorati, micrometrico in dec. autocostruito (l'affare bianco sopra i contrappesi) e protezioni anti-riflessi rinforzate: velluto nero adesivo nei punti critici, aperture attorno al fuocheggiatore coperte, viti di regolazione del secondario schermate. Sono a una ruota dentata o due di distanza da un moto orario funzionante

    Ivano



    Protezioni anti-riflesso


  9. #59
    Presidente L'avatar di Paolo
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Verona
    Messaggi
    5,098

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Grandissimo Ivano! Fortunato anche ad avere conosciuto dei personaggi Dobsoniani!
    Stazione Meteo a Piovezzano (VR) 160m www.meteocorne.it
    Stazione Meteo a Carezza (BZ) 1620m www.meteocarezza.it

  10. #60
    Utente Registrato L'avatar di Idalprete
    Registrato dal
    Nov 2006
    Messaggi
    479

    Predefinito Re: Il tuo telescopio?

    Quote Originariamente inviato da Paolo Visualizza il messaggio
    Grandissimo Ivano! Fortunato anche ad avere conosciuto dei personaggi Dobsoniani!
    Grazie Paolo! E' vero che non mi ci sarei mai messo qui in Italia, il New England e' veramente la patria dell'autocostruzione ed anche a uno come me, che non ha molta manualita', viene voglia di provare. Ho anche conosciuto persone molto generose che mi hanno regalato di tutto; non capita ogni giorno di avere gratis uno specchio sopraffino uscito dal workshop di Bob Royce...

    Ivano

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •