Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 34

Discussione: "Vajo dei Colori"-Carega 24 Settembre 2009

  1. #11
    Consiglio direttivo L'avatar di Wetter_Sergy
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Altavilla Vicentina - 45 mt slm
    Messaggi
    1,705

    Predefinito

    Grandissimo reportage ragazzi, bravissimi !
    Visti gli spessori nevosi che si sono conservati ques'anno nel vajo e, confidando in un inverno nella norma in fatto di nevosit, questi accumuli potrebbero permanere per almeno due anni di fila.
    Il che, in termini glaciologici, sancirebbe la nascita del "glacionevato del vajo dei Colori" a 1700 metri di quota.
    Che dire, in tempi di global warming un mezzo miracolo.
    ... sempre lo ringrazier, finch avr vita

  2. #12
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Sep 2006
    Messaggi
    1,477

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Wetter_Sergy Visualizza il messaggio
    Grandissimo reportage ragazzi, bravissimi !
    Visti gli spessori nevosi che si sono conservati ques'anno nel vajo e, confidando in un inverno nella norma in fatto di nevosit, questi accumuli potrebbero permanere per almeno due anni di fila.
    Il che, in termini glaciologici, sancirebbe la nascita del "glacionevato del vajo dei Colori" a 1700 metri di quota.
    Che dire, in tempi di global warming un mezzo miracolo.
    Certo, quello che penso anch'io Sergio!
    L'anno prox si potrebbe vivere di rendita!

    La quota del futuro "glacionevato"(gli mancherebbero comunque le dimensioni per essere chiamato tale) va dai 1500m ai 1620m.
    Siamo una fluttuazione quantica del nulla, ma non ce ne dobbiamo vergognare.

    Caldiero (Vr) Pedemontana Est Verona

  3. #13
    daverose240573
    Ospite

    Predefinito

    Ciao Flavio!

    Oggi ho cercato qui in forum il tuo thread sui nevai residui del Cherlong e della Busa della Neve ma non sono riuscito a trovarlo.

    Potresti tirarlo su che volevo scriverci sopra una considerazione?

    Ciao!
    D

  4. #14
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Sep 2006
    Messaggi
    1,477

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da daverose240573 Visualizza il messaggio
    Ciao Flavio!

    Oggi ho cercato qui in forum il tuo thread sui nevai residui del Cherlong e della Busa della Neve ma non sono riuscito a trovarlo.

    Potresti tirarlo su che volevo scriverci sopra una considerazione?

    Ciao!
    D
    Le foto sono qu sulla prima pagina Davide, mentre per trovare l'articolo sull?"Arena" di Verona che conteneva considerazioni sui due siti in questione vai alla pagina 3 del "Forum Meteo".
    Flavio
    Siamo una fluttuazione quantica del nulla, ma non ce ne dobbiamo vergognare.

    Caldiero (Vr) Pedemontana Est Verona

  5. #15
    daverose240573
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Flavio65 Visualizza il messaggio
    Le foto sono qu sulla prima pagina Davide, mentre per trovare l'articolo sull?"Arena" di Verona che conteneva considerazioni sui due siti in questione vai alla pagina 3 del "Forum Meteo".
    Flavio
    Non me ne ero accorto, Flavio!
    Grazie dell'indicazione!

    Riporto anche qui una considerazione fatta Domenica mattina 25 Ottobre 2009:

    "Chiaro come il sole che la neve fresca depositatasi sui circhi del Cherlong e della Busa della Neve, ospitanti a tutt'oggi due bei placconi estesi di neve residua dello scorso inverno, non se ne andr tanto facilmente, godendo difatti di una superficie di appoggio (la neve vecchia) a T prossime agli 0C.
    Siamo nel 2009, e stiam parlando di neve fresca ottobrina (non la prima neve fresca che cade a quelle quote in tali siti) su neve vecchia dell'inverno passato... sul Carega."

    Esempio lampante: Conca Prevala, a 1800-1900 m slm, foto fatta ieri dall'amico Cicatillo (che in tal sede saluto!):
    http://www.funivie.org/cantieri/disp...album=19&pos=1
    Sui 4-5 ettari di neve residua invernale visibili nella foto si depositata (e ben si conserva) la neve fresca ottobrina.

    Ciao!
    D

  6. #16
    Utente Registrato L'avatar di alessandro
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    verona
    Messaggi
    3,533

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da daverose240573 Visualizza il messaggio
    Non me ne ero accorto, Flavio!
    Grazie dell'indicazione!

    Riporto anche qui una considerazione fatta Domenica mattina 25 Ottobre 2009:

    "Chiaro come il sole che la neve fresca depositatasi sui circhi del Cherlong e della Busa della Neve, ospitanti a tutt'oggi due bei placconi estesi di neve residua dello scorso inverno, non se ne andr tanto facilmente, godendo difatti di una superficie di appoggio (la neve vecchia) a T prossime agli 0C.
    Siamo nel 2009, e stiam parlando di neve fresca ottobrina (non la prima neve fresca che cade a quelle quote in tali siti) su neve vecchia dell'inverno passato... sul Carega."

    Esempio lampante: Conca Prevala, a 1800-1900 m slm, foto fatta ieri dall'amico Cicatillo (che in tal sede saluto!):
    http://www.funivie.org/cantieri/disp...album=19&pos=1
    Sui 4-5 ettari di neve residua invernale visibili nella foto si depositata (e ben si conserva) la neve fresca ottobrina.

    Ciao!
    D
    Ciao Davidone, eccolo il nevaio di conca Prevala, da qui si vede meglio...



    Certo che la zona fuori categoria per via delle precipitazioni, un po' come paragonare un'auto sportiva di serie con una F1...

    Grazie comunque per la segnalazione.
    Ciao
    I'm Winston Wolfe. I solve problems.
    Well, let's not start sucking each other's ***** quite yet.

  7. #17
    daverose240573
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da alessandro Visualizza il messaggio

    Certo che la zona fuori categoria per via delle precipitazioni, un po' come paragonare un'auto sportiva di serie con una F1...

    Grazie comunque per la segnalazione.
    Si, una zona praticamente da sogno!
    Che nella scorsa fase autunno-inverno-primavera ha dato il massimo!

    In questo sito glaciogeno, a 1850-1900 m slm, or ora son presenti:
    - i 100-150 cm di nevato residuo (su una superf. di 1-2 Ha circa) della stagione 2007-2008
    - i 700-800 cm di nevato di quest'ultima stagione
    - la neve fresca ottobrina targata 2009-2010

    Basta, mi fermo qui, altrim sogno troppo!
    Ciao!
    D

  8. #18
    Utente Registrato L'avatar di alessandro
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    verona
    Messaggi
    3,533

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da daverose240573 Visualizza il messaggio
    Si, una zona praticamente da sogno!
    Che nella scorsa fase autunno-inverno-primavera ha dato il massimo!

    In questo sito glaciogeno, a 1850-1900 m slm, or ora son presenti:
    - i 100-150 cm di nevato residuo (su una superf. di 1-2 Ha circa) della stagione 2007-2008
    - i 700-800 cm di nevato di quest'ultima stagione
    - la neve fresca ottobrina targata 2009-2010

    Basta, mi fermo qui, altrim sogno troppo!
    Ciao!
    D
    Te digo mi cossa te sogni... una prima anche piccola crepacciatura!
    I'm Winston Wolfe. I solve problems.
    Well, let's not start sucking each other's ***** quite yet.

  9. #19
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,603

    Predefinito

    mi sa tanto che a conca Prevala venerd stato l'ultimo giorno di lavoro per quest'anno per fortuna

  10. #20
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jul 2006
    Messaggi
    5,518

    Predefinito

    Il Vaio dei colori secondo Voi ha resistito sino alla prima nevicata invernale di ieri sera?
    Ora considerando la stagione invernale appena iniziata dovesse arrivare sino alla prossima estate da considerarsi un glacionevato?
    Chiedo scusa se ho scritto delle inesattezze.
    Quante persone che pensano di essere serie ci sono in giro ma alla fine sono solo dei paiasi.

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •