Pagina 2 di 68 primaprima 1234561252 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 676

Discussione: Rovaniemi

  1. #11
    Utente Registrato L'avatar di ALNADA
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    VILLAFRANCA (VR)
    Messaggi
    996

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da AlbertoG Visualizza il messaggio
    ...ci sono i pro e i contro... in questo periodo di luce ne vedranno ben poca. Prova pensare ad avere pochissime ore di luce (se si può chiamare luce.....) .

    Vero...ma dipende uno cosa vuole dalla vita: tranquillità, senso civico, lasciar giocare e crescere i figli in pressochè totale sicurezza, poco inquinamento, politici che in maggior parte lavorano veramente per il popolo....lì è il posto giusto; non so per quanto ma ora lo è...!!!

  2. #12
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Dec 2007
    residenza
    Caprino V.se
    Messaggi
    42

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da ALNADA Visualizza il messaggio
    Vero...ma dipende uno cosa vuole dalla vita: tranquillità, senso civico, lasciar giocare e crescere i figli in pressochè totale sicurezza, poco inquinamento, politici che in maggior parte lavorano veramente per il popolo....lì è il posto giusto; non so per quanto ma ora lo è...!!!
    quoto, ri-quoto, stra-quoto! ho vissuto un anno da quelle parti, il concetto di vita e di vivere è completamente diverso dal nostro..

    per quanto riguarda il meteo, non sono rari in questo periodo eventi simili, spesso accompagnati da altrettante ondate di clima mite magari a distanza di 2/3 giorni.. Il freddo e le nevicate intense si hanno di solito da metà novembre/inizio dicembre a seconda delle zone (in piena lapponia, come a rovaniemi o Kiruna, anche da inizio novembre, nelle zone costiere, Lulea, Umea, Kalix, Oulu.. un po' dopo)

    fantastica la foto di riksgransen... se non sbaglio quello sullo sfondo dovrebbe essere il lago vasseiavri

  3. #13
    Consiglio direttivo L'avatar di Andrea
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    S. Lucia - Verona
    Messaggi
    13,788

    Predefinito

    ...Up...

  4. #14
    Utente Registrato L'avatar di AlbertoG
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    Mantova
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da ALNADA Visualizza il messaggio
    Vero...ma dipende uno cosa vuole dalla vita: tranquillità, senso civico, lasciar giocare e crescere i figli in pressochè totale sicurezza, poco inquinamento, politici che in maggior parte lavorano veramente per il popolo....lì è il posto giusto; non so per quanto ma ora lo è...!!!
    lasciando a parte la politica che non mi sembra il caso di tirare in ballo di nuovo, ci sono migliaia di posti che hanno caratteristiche di vivibilità, zero inquinamento locale, senso civico, dove magari c'è un po' più di luce........

    Hai Figli (....io non credo per quello che hai detto)?
    Io ne ho due, e pensare di tenerli in casa fissi perchè fuori c'è troppo freddo e niente luce è da panico.

    D'altra parte non lo dico io che in questi paesi durante il periodo invernale c'è un tasso altissimo di suicidi, sopratutto tra i giovani......
    Tempo fa c'era stato anche un articolo con un j'accuse da parte di un giornalista norvegese (se non erro), che accusava il governo di falsare i dati sulle statistiche dei suicidi.
    ...mei gus.. ehm.... sudar che tosar!

  5. #15
    Socio Estremo Meteo4
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,932

    Predefinito

    Io credo che la luce sia questione di abitudine...non la vedo così tragica la vita lassù...c'è gente che ci vive da sempre,che poi possa infierire sulla psiche di una persona debole e creare dei problemi, beh ci può stare! In fin dei conti nessuno è obbligato a starci. C'è anche da dire che le condizioni meteo lassù sono spesso probitive e finirebbero per snervare chi, come noi, è abituato ad un clima ben diverso e decisamente più "vivibile". Riguarda al senso civico e alla qualità di vita...beh dipende sempre dall'individualità della persona e da quello che ritiene giusto per lui ed eventualmente per le persone che deve crescere...in questo caso i figli!

  6. #16
    Utente Registrato L'avatar di ALNADA
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    VILLAFRANCA (VR)
    Messaggi
    996

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da AlbertoG Visualizza il messaggio
    lasciando a parte la politica che non mi sembra il caso di tirare in ballo di nuovo, ci sono migliaia di posti che hanno caratteristiche di vivibilità, zero inquinamento locale, senso civico, dove magari c'è un po' più di luce........

    Hai Figli (....io non credo per quello che hai detto)?
    Io ne ho due, e pensare di tenerli in casa fissi perchè fuori c'è troppo freddo e niente luce è da panico.

    D'altra parte non lo dico io che in questi paesi durante il periodo invernale c'è un tasso altissimo di suicidi, sopratutto tra i giovani......
    Tempo fa c'era stato anche un articolo con un j'accuse da parte di un giornalista norvegese (se non erro), che accusava il governo di falsare i dati sulle statistiche dei suicidi.
    Caro Alberto, hai un'idea sbagliata di come si vive lassù...
    Prendo punto per punto la tua risposta:
    1) Non ho dubbi ci siano altri posti che hanno le caratteristiche che ti ho elencato (anche se al momento non mi vengono in mente ) ma di quelli che ho girato non ne ho trovato uno che raggruppa tutte quelle caratteristiche...
    2) Ho un figlio e ti posso assicurare che lassù ci vivrebbero benissimo: per dirti, l'anno che sono andato a Tromso vedevi i bimbi FUORI che giocavano tranquillamente con 6 gradi ed una pioggerellina per me fastidiosissima. E' solo questione di abitudine...Ovvio che nei mesi + freddi stiano all'interno ma questo non vuol dire "in casa": hanno strutture sportive indoor che noi ce le sognamo...Particolare da non trascurare: ma tu ce li vedi dei bambini piccoli in metrò soli a Milano? Beh ti assicuro che a Oslo è la regola...
    3) Capitolo suicidi: sfatiamo questo mito che nel Nord Europa ci sia un alto taso di suicidi e leggete qui:
    "Gli scandinavi si suicidano? Tutte balle.

    Interessantissimo dato che sfata una diceria comune sul record di suicidi nei paesi scandinavi. Anche io, ammetto, davo per scontato questo fatto, poi, dopo aver trascorso una vacanza proprio in quei peasi mi era venuta la curiosità di verificare i dati. La realtà è ben diversa da quanto avessi immaginato.

    Quante volte mi é capitato di sentirmi dire "Si si, la Norvegia sará bella quanto vuoi, ma hanno il piú alto tasso di suicidi al mondo, e un motivo ci sará!". Di solito dopo queste considerazioni segue un tentativo di associare il presunto "tasso di suicidi piú alto del mondo" alla mancanza di sole nei mesi invernali.

    Visto che sono uno scettico, mi sono informato. Per la precisione, mi sono informato sul sito della World Health Organization, non a Studio Aperto.

    Devo dire che i dati a disposizione erano fin troppi, non mi sono lasciato andare a slanci giornalistici compilando tabelline e disegnando bei grafici colorati, ma mi sono limitato a raccogliere i dati sui tassi di suicidi in ventuno Stati presi abbastanza uniformemente da tutto il mondo, oltre ovviamente a Norvegia ed Islanda. I dati sono numero di suicidi per 100000 abitanti, e sono quasi tutti riferiti all'anno 2004.

    Norvegia 11,5
    Islanda 12
    Argentina 8,7
    Australia 10,8
    Belize 7,6
    Brasile 4,3
    Sud Corea 23,8
    Croazia 19,6
    Cuba 13,5
    Francia 18
    Germania 13
    Giappone 24
    India 10,5
    Israele 6,2
    Italia 7,1
    Mauritius 8,1
    Portogallo 11
    Russia 34,3
    Seychelles 13,2
    Spagna 8,2
    Stati Uniti 11
    Svizzera 17,4
    Uruguay 15,1

    Beh, che dire. Alcuni dati sono un po' sorprendenti, altri meno. Il Brasile, paese del carnevale, delle ballerine mezze nude e di tanti altri eccessi, ha un tasso di suicidi bassissimo. Ci puó stare. Anche l'Italia sembra essere messa bene. É invece interessante notare come i sudditi di Putin tendano a scegliere la morte volontaria con una frequenza quasi cinque volte superiore alla nostra. Ma dettagli a parte, spero che sia evidente un altro importante dato, quello pertinente all'argomento di questo post: non é neanche lontanamente vero che nei Paesi Scandinavi hanno i tassi di suicidi piú alti. E che dire poi della teoria della depressione indotta dalla mancanza di sole? Forse nella ridente isola dei sigari e dei dittatori barbuti non hanno abbastanza sole? E alle tanto decantate isole Seychelles? E nell'Uruguay?

    Spero di aver contribuito a sfatare questo inutile luogo comune. La Scandinavia ed il Nord in generale non fanno "venire la depressione". Anzi. Ci sará un motivo se Norvegia ed Islanda occupano rispettivamente il primo ed il secondo posto nella lista dei paesi col piú alto Indice di Sviluppo Umano..."

    Per cui, caro Alberto se i dati non li falsa anche l' Islanda....
    Ti auguro un giorno di andare lassù (in Scandinavia intendo!!! ) a verificare ciò che sto dicendo: vedrai che poi mi darai ragione. Il nostro moderatore se ne è già reso conto


    www.davinor.altervista.org

  7. #17
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,180

    Predefinito

    Certo! stamattina non ho molto tempo per scrivere.
    Comunque assicuro io di persona,che se dovessi un giorno andar via dall'Italia,andrei ad abitare assolutamente e senza alcuna ombra di dubbio,in Norvegia.


    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  8. #18
    Utente Registrato L'avatar di AlbertoG
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    Mantova
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Per tutto quello che hai detto, posso essere d'accordo, nel senso che ognuno opta per la situazione che più lo soddisfa, anche se credo che fare una vacanza e viverci tutti i giorni siano cose un po' diverse.
    Sicuramente la scelta o meno di vivere in un posto piuttosto che un altro ha una forte componente personale.

    Io non vivo in una grande città e personalmente non ci vivrei mai. Troppo caos. Ci sono piccole / medie città anche in Italia dove si può vivere ancora a misura d'uomo.

    Quote Originariamente inviato da ALNADA Visualizza il messaggio
    Visto che sono uno scettico, mi sono informato. Per la precisione, mi sono informato sul sito della World Health Organization, non a Studio Aperto.
    www.davinor.altervista.org
    Mi permetto di dire che l'informazione, se volete sommaria in quanto senza dati numerici, del post precedente, derivava da un libro letto alcuni anni fa in cui vi era un riferimento all'articolo in questione. Lo lessi appunto quando mi trovai a valutare l'ipotesi di trasferirmi in zona per un annetto per lavoro.

    Ora la fonte esatta non la ricordo, sono passati più di 10 anni, ma non si trattava certo di una "paparazzata".

    Quale sia la verità? Io francamente non lo so.

    Parlo a titolo personale, certo che pensare di vedere la luce del sole per pochissime ore durante l'inverno, a suo tempo mi fece decidere di rinunciare e restare in Italia.
    ...mei gus.. ehm.... sudar che tosar!

  9. #19
    Socio Estremo Meteo4 L'avatar di rodry
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Verona - Bgo. S. Croce
    Messaggi
    2,317

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
    Certo! stamattina non ho molto tempo per scrivere.
    Comunque assicuro io di persona,che se dovessi un giorno andar via dall'Italia,andrei ad abitare assolutamente e senza alcuna ombra di dubbio,in Norvegia.


    Ma sa disito????
    Sei il re del sole e delle spiagge nostrane!!!
    La di sole come tu lo intendi non c'è nemmeno l'ombra!
    Son d'accordo con Alberto: per me le ore di luce sono importanti.
    Ultima modifica di rodry; 19-10-2009 a 14:39

  10. #20
    Socio Estremo Meteo4 L'avatar di tony
    Registrato dal
    Aug 2006
    residenza
    Monteforte D'Alpone(vr)
    Messaggi
    421

    Predefinito

    Altro che Rovaniemi....ce n'e' di piu' a Capracotta...e a Pescopennataro...senza andare troppo lontano...
    Ultima modifica di tony; 19-10-2009 a 15:11
    I Studenti di Meteorologia a scuola hanno un banco..di nebbia!

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •