Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: primo telescopio

  1. #1
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Mar 2010
    Messaggi
    2

    Predefinito primo telescopio

    Salve a tutti!!!
    Io e il mio ragazzo, dopo avere appreso i primi rudimenti sull’astronomia durante un corso, vorremmo cimentarci nell’osservazione del cielo e comprare il nostro primo telescopio!!
    Noi siamo intenzionati ad osservare non solo i pianeti ma anche il profondo cielo (nebulose, galassie, ecc..), senza trascurare però le osservazioni terrestri, e pensiamo anche, in un prossimo futuro, all’astrofotografia. Il nostro budget si aggira intorno i 500-600€ circa.
    Abbiamo visto vari telescopi con differenti impostazioni di ottica e prestazioni, ed ora siamo, come spesso accade, più confusi che persuasi ;-) attendiamo, quindi, un vostro prezioso consiglio, su queste alternative.
    Grazia
    SKYWATCHER MC 127/1500 EQ 3 MOTOR
    Caratteristiche:
    -Configurazione riflettore Maksutov Cassegrain
    -Diametro: 127mm
    -Focale: 1500
    -Rapporto focale: f/12
    -Oculari 25mm (60x) e 10mm (150x)
    -Diagonale 90° 31.8mm
    -Cercatore led/star pointer
    -Montatura EQ3 motorizzata
    -Treppiede in alluminio

    SKYWATCHER Black Diamond 150/750 EQ 3 Motor
    Caratteristiche:
    -Configurazione riflettore Newtoninano
    -Diametro: 150mm
    -Focale: 750
    -Rapporto focale: f/5
    - Gruppo focheggiatore da 50.8mm con riduttore 31,8mm
    -Oculari Super10 (75x), Super25 (30x) da 31.8mm
    -Diagonale 90° 31.8mm
    - Cercatore 6x30
    -Montatura EQ3 motorizzata
    -Treppiede in alluminio

    SKYWATCHER 120/1000 EQ 5 MOTOR
    Caratteristiche:
    -Telescopio rifrattore acromatico
    - D:120mm
    -F:1000mm
    -Rapporto focale: f/8.3
    -Gruppo focheggiatore da 50.8mm con riduttore a 31,8mm
    -2 oculari: Super25 (40x) e Super10 (100x) da 31.8mm
    -Diagonale 50,8mm con riduttore a 31,8mm
    -Cercatore 6x30
    -Montatura equatoriale EQ5 alla tedesca motorizzata in entrambi gli assi con pulsantiera di controllo e porta batterie

    SKYWATCHER 114/1000 AZ GoTo
    Caratteristiche tecniche:
    -Ottica: Rifletttore Newton
    -Cercatore: 6x24
    -Oculari: S25 e S10
    -Montatura: altazimutale a forcella
    -Sistema di motorizzazione: motori servo su due assi
    -Controllo: puNtamento automatico Goto
    -Database: 42900 oggetti, inclusi cataloghi Messier, NGC, IC e SAO
    -Metodo di allineamento: Two Star / Brighter Star
    -Pointing Accuracy Enhancement
    -Identificazione oggetto puntato
    -Velocità di inseguimento: Siderale, lunare, solare
    -Velocità di puntamento: 1.0x, 2.0x, 16x, 32x, 64x, 128x, 400x, 500x, 600x, 800x.
    -Alimentazione: presa 12V DC, oppure 8 batterie 1.5v AA (non incluse)
    -Firmware aggiornabile via web

  2. #2
    Utente Registrato L'avatar di Alioth
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Suzzara (MN)
    Messaggi
    259

    Predefinito

    Ciao Grazia,
    intanto benvenuta nel forum, e in questo mondo fantastico che è l'Astronomia.
    Io se fossi in te, data la poca esperienza che hai in campo di strumenti, osservazioni, conoscenza del cielo ecc. ecc. per il momento lascerei perdere la fotografia astronomica perchè è un campo abbastanza complicatino per un neofita e diciamo pure anche moooolto dispendioso.
    Quindi io punterei alla sola osservazione adesso, e intanto impari a conoscere il cielo e poi in futuro si vedrà.....
    Per fare buone osservazioni sia di pianeti che del profondo cielo occorre diametro e io opterei per un Dobson motorizzato Skywatcher 200/1000 con il badget che hai, che è anche in promozione da Ottica San Marco a 567 euro.
    I Dobson sono famosi per grandi aperture cioè specchi di elevato diametro e costi molto bassi per cui io mi orienterei li.
    Un'altro elemento fondamentale per l'osservazione del cielo profondo (galassie nebulose ecc.) è la qualità del cielo, meno inquinamento luminoso c'è e meglio è , se il cielo che hai a disposizione è un cielo di città o comunque periferia ma pur sempre vicino a centri abitati e quindi con forte inquinamento luminoso, puoi anche scordarti di fare osservazioni piacevoli del cielo profondo.
    Purtroppo gli oggetti poco luminosi esigono un cielo "perfetto" che potrai trovare per esempio in montagna , e non c'è telescopio che tenga....il cielo buio è un elemento di prima necessità per questo genere di osservazioni.
    La cosa è diversa per Luna e pianeti, essendo già luminosi di per sè non esigono questo tipo di cielo ma vanno bene anche i cieli cittadini.

    Per la questione fotografia ti ripeto, è un mondo abbastanza difficile per chi muove primi passi e comunque i telescopi che hai elecato potrebbero permetterti di fare solamente fotografie a livello planetario per il motivo che hanno montature e meccaniche abbastanza esili per la fotografia a lunga esposizione, dove serve invece una meccanica robusta e senza compromessi tipo una montatura N-EQ6 della Skywatcher che da sola costa più di 1000 euro, ed è veramente il minimo che uno possa acquistare per fare foto a lunga posa del cielo profondo.

    Altro consiglio se puoi fatti socia in una associazione di astrofili, dove troverai personale Iper competente.

    Comunque avrai modo di sentire anche altri pareri, in questo forum
    c'è gente molto competente che ti saprà dare altri preziosi consigli
    Ciao

  3. #3
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Mar 2010
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Ringraziamo per la risposta molto completa ed esaustiva.

    Siamo già iscritti ad un Gruppo di Astrofili della nostra zona, Catania, ma volevamo avere più pareri possibili sulla nostra scelta, anche se siamo più propensi per il MC127, che è l'unico che garantirebbe le osservazioni terrestri, il che abitando alle pendici dell'Etna potrebbe consentirci di ammirare non di rado con il telescopio le effusioni o le colate laviche.
    L’unica perplessità è legata al fatto che il MC 127 ha uno star pointer led in dotazione e non un cercatore, potrebbe essere necessario a questo punto avere comunque l’ausilio di un cercatore, magari un 6 x 30?

    Per quanto riguarda l'astrofotografia, non è una necessità immediata ma sicuramente un'opportunità che non vorremmo trascurare, comunque siamo consci del fatto che a quel punto dovremo fare qualche acquisto ulteriore.

    Per il discorso sull’osservazione del deepsky, pensiamo comunque di spostarci, sia da soli salendo un po’ in montagna che con il gruppo a cui ci siamo iscritti appunto, quindi speriamo di poter osservare qualcosa di carino.
    Grazia

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •