Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6

Discussione: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

  1. #1
    socio meteo4 L'avatar di Matteo76
    Registrato dal
    Sep 2006
    residenza
    Verona B.go Venezia 45.27.12 N 11.00.88E
    Messaggi
    6,338

    :alt Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    Ciao fiói,in questi giorni la mia Davis compie 5 anni e mi chiedevo quali fossero i componenti da controllare a fondo tipo sensori pioggia o termoigro..
    Avete fatto qualcosa voi?
    A presto
    Ciauz



  2. #2
    Socio Estremo Meteo4
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Cerea (VR) 19m s.l.m.
    Messaggi
    16,874

    Predefinito Re: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    Ciao, riprendo questa discussione dopo molto tempo, in quanto non ha avuto risposta.
    Io ho smontato la davis vantage pro 2, dopo 3 anni che la possedevo.
    Ho trovato un disastro, debbo dire!
    Per prima cosa, occorre mettere in stand by per così dire, la consolle della davis.
    Per far ciò, si preme il tasto done con la freccia giù, fino a quando compare una scritta del tipo "receiving from..."
    in questo modo la consolle non registrerà i dati nel lasso di tempo in cui la stazione sarà smontata dal palo.
    Allora, dopo averla svitata dal palo, ho staccato i connettori dell'anemometro, del pluvuio e del termo igro dalla centralina dell'iss, ho tolto la batteria tampone e ho staccato anche il cavetto dello schermo solare posto vicino alla batteria.
    Ho svitato l'ibuto del pluviometro e l'ho lavato per bene con acqua corrente sotto il rubinetto.
    Nella parte interna del pluviometro invece, ho staccato la bascula, agendo sui gancetti che la tengono fissata, questi sono presenti sotto la bascula, occorre fare molta attenzione a non spostare le vitine che sono presenti ai lati della bascula, altrimenti la taratura dello strumento va a farsi benedire!
    L'ho pulita per bene, essendo che terra od altre impurità tendono a depositarvisi.
    Quindi nel fondo del pluvio, dove scarica l'acqua la bascula, ho pulito bene con un panno umido, essendo che anche in quella zona c'era molto s*****.
    Già che c'ero ho pulito anche i fori esterni della stazione, quelli vicino al gancio dove si fissa al palo, perché anche lì può annidarsi dello s***** di varia provenienza.
    Ora, ho svitato le 3 viti che tengono i piatti. Attenzione in questo caso, perché i piatti dello schermo termo igro devono essere inseriti poi nello stesso ordine che avevano prima di smontarli.
    Sembra impossibile ma qui davvero c'era un disastro di sporcizia, ho perso un po' di tempo per lavarli e strofinarli per bene con una spugnetta.
    Attenzione a non tirare troppo il filo del termoigro, a proposito, il termoigro della davis ha una dimensione minuscola, sarà due cm cubi, e forse meno! Una passata pure a quello non fa male, sempre stando molto attenti a non mettere troppa energia.
    Fatto ciò, ho rimontato i piatti come erano prima. Ho riagganciato la bascula al pluvio. Ho avvitato l'ibuto del pluvio, e prima di finire ho dato una bella passata anche all'anemometro, dentro le coppette, sull'albero che fa girare le coppette stesse, assicurandomi che il movimento sia fluido e costante. Una pulita anche sulla banderuola.
    Non dimenticarsi di pulire anche dentro la centralina che trasmette i dati alla console, quella esterna attacata all'iss, perché anche lì si può annidare della sporcizia.
    Ora ho riagganciato i connettori del pluvio, dell'anemometro e del termo igro alla centralina, facendo attenzione alle scritte e ad agganciarli nei connettori appropriati ed ho chiuso il coperchio della centralina dopo aver inserito la batteria tampone e infilando il connettore del pannellino solare a fianco di questa.
    Ho riavvitato poi la stazione al palo e l'anemometro al suo posto.
    Quindi sulla consolle ho tenuto premuto il tasto done, per qualche secondo, i dati infatti sono ricomparsi.
    Sembra davvero una cosa trascurabile, ma la pulizia della stazione è invece davvero importante per il suo buon funzionamento e per avere delle rilevazioni corrette. Per chi può sarebbe meglio fare tale operazione una volta l'anno, o anche di più se si abita in luoghi polverosi come fabbriche o mobilifici.
    Infine spero di essere stato utile con questa breve guida, e mi scuso se ci sono delle imprecisioni, perché sono andato a memoria.
    storico dei miei dati su
    www.marcometeocerea.altervista.org

  3. #3
    Socio Estremo Meteo4
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Cerea (VR) 19m s.l.m.
    Messaggi
    16,874

    Predefinito Re: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    Ciao, riprendo questa discussione dopo molto tempo, in quanto non ha avuto risposta.
    Io ho smontato la davis vantage pro 2, dopo 3 anni che la possedevo.
    Ho trovato un disastro, debbo dire!
    Per prima cosa, occorre mettere in stand by per così dire, la consolle della davis.
    Per far ciò, si preme il tasto done con la freccia giù, fino a quando compare una scritta del tipo "receiving from..."
    in questo modo la consolle non registrerà i dati nel lasso di tempo in cui la stazione sarà smontata dal palo.
    Allora, dopo averla svitata dal palo, ho staccato i connettori dell'anemometro, del pluvuio e del termo igro dalla centralina dell'iss, ho tolto la batteria tampone e ho staccato anche il cavetto dello schermo solare posto vicino alla batteria.
    Ho svitato l'ibuto del pluviometro e l'ho lavato per bene con acqua corrente sotto il rubinetto.
    Nella parte interna del pluviometro invece, ho staccato la bascula, agendo sui gancetti che la tengono fissata, questi sono presenti sotto la bascula, occorre fare molta attenzione a non spostare le vitine che sono presenti ai lati della bascula, altrimenti la taratura dello strumento va a farsi benedire!
    L'ho pulita per bene, essendo che terra od altre impurità tendono a depositarvisi.
    Quindi nel fondo del pluvio, dove scarica l'acqua la bascula, ho pulito bene con un panno umido, essendo che anche in quella zona c'era molto s*****.
    Già che c'ero ho pulito anche i fori esterni della stazione, quelli vicino al gancio dove si fissa al palo, perché anche lì può annidarsi dello s***** di varia provenienza.
    Ora, ho svitato le 3 viti che tengono i piatti. Attenzione in questo caso, perché i piatti dello schermo termo igro devono essere inseriti poi nello stesso ordine che avevano prima di smontarli.
    Sembra impossibile ma qui davvero c'era un disastro di sporcizia, ho perso un po' di tempo per lavarli e strofinarli per bene con una spugnetta.
    Attenzione a non tirare troppo il filo del termoigro, a proposito, il termoigro della davis ha una dimensione minuscola, sarà due cm cubi, e forse meno! Una passata pure a quello non fa male, sempre stando molto attenti a non mettere troppa energia.
    Fatto ciò, ho rimontato i piatti come erano prima. Ho riagganciato la bascula al pluvio. Ho avvitato l'ibuto del pluvio, e prima di finire ho dato una bella passata anche all'anemometro, dentro le coppette, sull'albero che fa girare le coppette stesse, assicurandomi che il movimento sia fluido e costante. Una pulita anche sulla banderuola.
    Non dimenticarsi di pulire anche dentro la centralina che trasmette i dati alla console, quella esterna attacata all'iss, perché anche lì si può annidare della sporcizia.
    Ora ho riagganciato i connettori del pluvio, dell'anemometro e del termo igro alla centralina, facendo attenzione alle scritte e ad agganciarli nei connettori appropriati ed ho chiuso il coperchio della centralina dopo aver inserito la batteria tampone e infilando il connettore del pannellino solare a fianco di questa.
    Ho riavvitato poi la stazione al palo e l'anemometro al suo posto.
    Quindi sulla consolle ho tenuto premuto il tasto done, per qualche secondo, i dati infatti sono ricomparsi.
    Sembra davvero una cosa trascurabile, ma la pulizia della stazione è invece davvero importante per il suo buon funzionamento e per avere delle rilevazioni corrette. Per chi può sarebbe meglio fare tale operazione una volta l'anno, o anche di più se si abita in luoghi polverosi come fabbriche o mobilifici.
    Infine spero di essere stato utile con questa breve guida, e mi scuso se ci sono delle imprecisioni, perché sono andato a memoria.
    storico dei miei dati su
    www.marcometeocerea.altervista.org

  4. #4
    anosh
    Ospite

    Predefinito Re: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    Nice post helps me alot thanks :)

  5. #5
    Bannato!!
    Registrato dal
    Mar 2015
    Messaggi
    1

    Predefinito Re: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    Ora ho riagganciato i connettori del pluvio, dell'anemometro e del termo igro alla centralina, facendo attenzione alle scritte e ad agganciarli nei connettori appropriati ed ho chiuso il coperchio della centralina dopo aver inserito la batteria tampone e infilando il connettore del pannellino solare a fianco di questa.

  6. #6
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Apr 2015
    Messaggi
    1

    Predefinito Re: Manutenzione ordinaria dopo 5 anni..cosa guardare??

    manutenzione ordinaria tutti gli anni..dato che poi va a finire che nn ..... va bene ma non ogni anno non ce ne bisogno, ogni 4-5 anni sarebbe + giusto, con i .... per non dipendere da nessuno ,(il tecnico non la guarda nemmeno.) ... Dopo 33 anni di lavoro scopro ogni giorno cose nuove, mi aggiorno, ...

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •