Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8

Discussione: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

  1. #1
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,768

    Predefinito Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Riporto i più lunghi periodi senza pioggia degli ultimi 100 anni misurati nella stazione di Roverè fino al 2003 (Magistrato alle Acque) e successivamente quelli di Soave (ARPAV manuali) fino al 2010 e di Verona dal 2011 (ARPAV telemisure).

    1918 53 giorni dal 27 ottobre al 17 dicembre
    1938 60 giorni dal 20 febbraio al 20 aprile
    1945 58 giorni dal 28 gennaio al 25 marzo
    1949 57 giorni dal 11 gennaio al 9 marzo
    1953 52 giorni dal 17 febbraio al 9 aprile
    1961 72 giorni dal 2 febbraio al 14 aprile
    1985 64 giorni dal 24 agosto al 29 ottobre
    1989 79 giorni dal 5 dicembre al 6 febbraio
    1993 80 giorni dall'11 dicembre al 28 febbraio

    Questi periodi avvengono quasi sempre a cavallo tra la seconda parte dell’inverno e la primavera. Fanno eccezione il 1918 con siccità nella parte finale dell’autunno e prima parte dell’inverno e il 1985 che vide un prolungato periodo di siccità autunnale.
    Di seguito è mostrata la tendenza con i massimi periodi di siccità misurati ogni anno.



    Ovviamente ci possono essere stati periodi siccitosi con un numero di giorni senza pioggia basso in quanto basta una precipotazione per interrompere la serie. Quindi se si guarda alla siccità bisognerà includere altri anni.... Ho fatto questa ricerca perchè Alberto71 ha trovato una stele che indica che nel 1783 ci furono 6 mesi di assenza di pioggia. Mi hanno riferito che in una contrada sul lessini c'è un'altra stele che parla di 6 mesi di assenza di precipitazioni e ci sono citazioni bibliografiche:

    STORIA VICENTINA – Silvestro Castellini MDCCLXXXIII
    Fu ancora in quell’anno per tutta l’Italia il maggior freddo, che fosse ma stato fino a quel tempo, accompagnato da sì lunga e grande siccità, che dal mese di Gennaio, fino a quel di settembre non piovve mai; dal che ne venne un’orrenda carestia, seguita da luttuoso contagio, che difformò le Città e le rese in breve quasi affatto prive d’abitatori

    Quell'anno avvenne un'enorme eruzione del vulcano islandese Laki (VEI6) e molti attribuiscono la siccità a questo evento. Tuttavia l'eruzione avvenne l'8 giugno 1783 e quindi da gennaio a giugno la siccità fu causata da altri fattori.
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  2. #2
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    928

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Ecco la stele di cui parla Massimo fotografata da mio padre sulle colline della Tenuta Novare ad Arbizzano diversi anni fa (oggi purtroppo rimossa).
    Essa è citata comunque in diversi altri documenti pubblici e qui ad Arbizzano è abbastanza nota.
    Con riferimento all'incisione Luigi Messedaglia (nipote del più famoso Angelo), in una sua pubblicazione su Novare e Arbizzano del 1944, riporta l'evento della stele citando anche un altra fonte molto più dettagliata che parla non di 6 mesi di siccità ma di un periodo di 4 mesi e mezzo senza una goccia, dal 2 maggio al 18 settembre 1782. I 6 mesi potrebbero quindi rifersi al periodo secco nel suo complesso.
    La stele riporta la data di posa in opera del manufatto 1783. Sicuramente chi pose l'iscrizione lavorò a quelle marogne per diversi mesi e quasi sicuramente nel 1782 il tutto era in corso d'opera. Dalle nostre parti il frumento si semina a tardo autunno e si raccoglie a giugno. Questo confermerebbe quindi che la siccità, pur già iniziata, non intaccò il raccolto del giugno 1782 ma compromise probailmente i raccolti di altri prodotti a cavallo dei due anni 1782-1783.
    Se una periodi di 4 mesi e mezzo di tale arsura dovesse ripetersi oggi credo il disastro sarebbe amplificato all'annesima potenza. Speriamo bene va!!
    -

  3. #3
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,768

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Quote Originariamente inviato da Alberto_71 Visualizza il messaggio
    Ecco la stele di cui parla Massimo fotografata da mio padre sulle colline della Tenuta Novare ad Arbizzano diversi anni fa (oggi purtroppo rimossa).
    Essa è citata comunque in diversi altri documenti pubblici e qui ad Arbizzano è abbastanza nota.
    Con riferimento all'incisione Luigi Messedaglia (nipote del più famoso Angelo), in una sua pubblicazione su Novare e Arbizzano del 1944, riporta l'evento della stele citando anche un altra fonte molto più dettagliata che parla non di 6 mesi di siccità ma di un periodo di 4 mesi e mezzo senza una goccia, dal 2 maggio al 18 settembre 1782. I 6 mesi potrebbero quindi rifersi al periodo secco nel suo complesso.
    La stele riporta la data di posa in opera del manufatto 1783. Sicuramente chi pose l'iscrizione lavorò a quelle marogne per diversi mesi e quasi sicuramente nel 1782 il tutto era in corso d'opera. Dalle nostre parti il frumento si semina a tardo autunno e si raccoglie a giugno. Questo confermerebbe quindi che la siccità, pur già iniziata, non intaccò il raccolto del giugno 1782 ma compromise probailmente i raccolti di altri prodotti a cavallo dei due anni 1782-1783.
    Se una periodi di 4 mesi e mezzo di tale arsura dovesse ripetersi oggi credo il disastro sarebbe amplificato all'annesima potenza. Speriamo bene va!!
    -
    Ci sono numerosi riferimenti sulla siccità del 1783.... potrebbero essere stati due anni consecutivi... devo vedere se trovo qualche riferimento sul 1782

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  4. #4
    Consiglio Direttivo L'avatar di Siro Morello
    Registrato dal
    Aug 2006
    residenza
    Bresega / Castelbaldo (PD)
    Messaggi
    5,643

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Avevo dato un'occhiata ai dati della stazione Arpav di Noventa Vicentina (poi trasferita nel vicino territorio di Ospedaletto Euganeo) che partono dal 1994.
    Visto che la pluviometria annua media è di 750/780 mm circa ho considerato siccitosi gli anni con precipitazioni inferiori ai 600 mm ed ho trovato questo andamento per gli anni siccitosi:
    il primo fu il 1997, a sei anni di distanza il 2003, a 4 anni di distanza il 2007, 2011 e 2015 ed infine a 2 anni di distanza il 2017.
    Su una serie di 25 anni non si possono trarre troppe conclusioni, però si potrebbe vedere se nella serie di Verona che ha 70 anni circa si scorge una maggiore frequenza degli anni siccitosi fino ai giorni nostri
    Quando dicevano che sarebbe stato il peggior inverno del secolo ora so a cosa si riferivano

  5. #5
    Consiglio direttivo L'avatar di Marco C.
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Urbana (PD) / Este (PD)
    Messaggi
    15,501

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni


  6. #6
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,450

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Quote Originariamente inviato da Siro Morello Visualizza il messaggio
    Avevo dato un'occhiata ai dati della stazione Arpav di Noventa Vicentina (poi trasferita nel vicino territorio di Ospedaletto Euganeo) che partono dal 1994.
    Visto che la pluviometria annua media è di 750/780 mm circa ho considerato siccitosi gli anni con precipitazioni inferiori ai 600 mm ed ho trovato questo andamento per gli anni siccitosi:
    il primo fu il 1997, a sei anni di distanza il 2003, a 4 anni di distanza il 2007, 2011 e 2015 ed infine a 2 anni di distanza il 2017.
    Su una serie di 25 anni non si possono trarre troppe conclusioni, però si potrebbe vedere se nella serie di Verona che ha 70 anni circa si scorge una maggiore frequenza degli anni siccitosi fino ai giorni nostri
    io posso risponderti in maniera immediati per quel che riguarda Grezzana poco a nord di verona con una pluviometria media di 907 mm considero e paragonando il dato con il tuo considero siccitosi per questo post gli anni sotto i 700 mm
    Gli anni sono i :2003-2015-2017
    Anni al limite e cioè compresi tra 700 mm e 740 mm sono:1997-1998


    Per la città di verona ( 1948/1995) invece ho considerato una piovosità media 870 mm con limite siccitoso a 670 mm

    Gli anni sono:

    1949-1952-1956-1967-1969-1983-1990

    Anni al limite con precipitazioni comprese tra 670 e 700 mm sono: 1961-1985-1993
    Ultima modifica di Corrado; 03-04-2019 a 06:56

  7. #7
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,450

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Quindi se consideriamo il periodo annuale intero non cè una maggiore frequenza ora rispetto una volta, però secondo me bisognerebbe andare a vedere se sono aumentati i periodi con più di 25/30 giorni con assenza completa di precipitazioni rispetto una volta
    Vorrei far notare che la zona di grezzana negli anni 90 aveva una media di 85 giorni di pioggia(precipitazioni sopra 1 mm) mentre negli anno dopo il 2005 questi sono aumentati a 92 con il record del 2014 di 131 giorni di pioggia
    Quindi posso dire che da me 1 giorno su 4 dovrebbe avere precipitazioni(se considero anche i giorni tra 0.5 e 1 mm) circa

  8. #8
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,450

    Predefinito Re: Massimi periodi di assenza di precipitazioni

    Quote Originariamente inviato da Corrado Visualizza il messaggio
    Quindi se consideriamo il periodo annuale intero non cè una maggiore frequenza ora rispetto una volta, però secondo me bisognerebbe andare a vedere se sono aumentati i periodi con più di 25/30 giorni con assenza completa di precipitazioni rispetto una volta
    Vorrei far notare che la zona di grezzana negli anni 90 aveva una media di 85 giorni di pioggia(precipitazioni sopra 1 mm) mentre negli anno dopo il 2005 questi sono aumentati a 92 con il record del 2014 di 131 giorni di pioggia
    Quindi posso dire che da me 1 giorno su 4 dovrebbe avere precipitazioni(se considero anche i giorni tra 0.5 e 1 mm) circa
    Perciò se in un periodo di 30 giorni non cade goccia mancano all'appello circa 4 giorni nella stagione invernale e circa 8.5 nei mesi di aprile,maggio, giugno, ottobre e novembre

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •