Pagina 3 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 68

Discussione: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

  1. #21
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1968

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +1.64°
    MASSIMA E MINIMA: +14.2° -8.6°
    PIOGGIA:9mm
    NEVE: 7.5cm - mese molto freddo e famoso per il fhoen violentissimo della seconda parte


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +6.30°
    ESTREMI: +14.3° -2.9°
    PIOGGIA: 75.6mm


    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +10.52°
    ESTREMI: +23.2° +0.9°
    PIOGGIA: 4.2m - mite e secco



    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +14.66°
    ESTREMI: +26.6° +4.6°
    PIOGGIA: 37mm

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +16.31°
    ESTREMI: +26° +6.8°
    PIOGGIA: 150.2mm - freddo e piovoso

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.29°
    ESTREMI: +31.7° +10.4°
    PIOGGIA:228mm - estremamente piovoso e temporalesco - mese senza alcun connotato estivo

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.13°
    ESTREMI: +33.8° +11.6°
    PIOGGIA: 52.4mm - prima parte calda e afosa,seconda fredda e perturbata

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.86°
    ESTREMI: +29.2° +11°
    PIOGGIA: 163mm - pochi commenti,mese che entra nella storia del freddo estivo - nessuno spazio alla stagione e quasi tutto il percorso è autunnale

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +19.10°
    ESTREMI: +27.4° +11°
    PIOGGIA: 51.6mm

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +14.95°
    ESTREMI: +22.4° +4.5°
    PIOGGIA:24mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +9.31°
    ESTREMI: +20.3° -1.2°
    PIOGGIA: 82.6mm - mese tremendo e ancora una volta alluvioni e danni

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +2.48°
    ESTREMI: +11.6 -4.8°
    PIOGGIA: 58.4mm
    NEVE: 1.5cm


    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.30°

    ESTREMI: +33.8° -8.6°

    PIOGGIA: 936mm

    NEVE: 9 cm

    Dopo la sosta dell’anno precedente il 1968 riporta tantissima pioggia grazie all’azione perdurante dei vari vortici oceanici che così ancora una volta si ergono come figure dominanti a livello barico di questi 12 mesi. Le stagioni invernali soprattutto gennaio ed in parte dicembre sono molto fredde con episodi nevosi e gelo intenso. Sono le irruzioni artiche le più presenti nello scenario complessivo ma ogni tanto si affaccia qualche spiffero continentale gelido. La primavera vede i primi due mesi molto miti e secchi ma da maggio fino a settembre compreso sono le precipitazioni le vere protagoniste con due mesi su tutti,giugno e agosto molto freddi e instabili. Luglio salva quel poco d’estate con i primi 15 giorni di sole,grazie all’azione di un’alta pressione di natura africana. Infine un ottobre mite e quasi senza piogge introduce l’autunno che con novembre riporta abbondanti precipitazioni e purtroppo un’altra alluvione nazionale a causa del richiamo di correnti di scirocco molto intense e come detto in precedenza dicembre chiude l’anno in maniera molto fredda. Detto della forte presenza delle depressioni atlantiche va citato in parte l’assenza quasi totale dell’alta delle Azzorre dopo il dominio dell’anno precedente e la presenza sebbene a sprazzi e mai con continuità, di quella africana.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  2. #22
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1969

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +2.85°
    MASSIMA E MINIMA: +11.2° -4.8°
    PIOGGIA:66.7mm
    NEVE: 3.5cm


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +3.59°
    ESTREMI: +13.2° -4.8°
    PIOGGIA: 86mm
    NEVE:9.5cm - da metà mese diventa gelido e nevoso


    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +8.40°
    ESTREMI: +15.2° +0.5°
    PIOGGIA: 40.4mm



    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +12.34°
    ESTREMI: +23.8° +1.5°
    PIOGGIA: 22mm - gelate in campagna dopo metà mese

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +19.07°
    ESTREMI: +29.8° +10°
    PIOGGIA: 71.2mm

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +19.93°
    ESTREMI: +28.1° +7.9°
    PIOGGIA:48.6mm - mese estremamente freddo e mai estivo,non piove molto ma in campagna durante la prima decade le minime scendono fino a +5°

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.80°
    ESTREMI: +33.2° +10.8°
    PIOGGIA: 28.2mm - pazza estate se di estate si parla,ondata di freddo a metà mese con record assoluto di minima tuttora imbattuta in città, poi nel finale finalmente un pò di estate

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.20°
    ESTREMI: +31.6° +10.3°
    PIOGGIA: 75.2mm - questo mese conclude un anno in cui si potrebbe parlare di anno senza estate

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +19.92°
    ESTREMI: +27.5° +13.3°
    PIOGGIA: 47.2mm

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +16.22°
    ESTREMI: +23.4° +7.5°
    PIOGGIA:0mm - iniziamo da un dato per capire la portata storica,è l'unico mese di ottobre dal 1788,inizio di registrazione dati degli austriaci,senza pioggia,record tuttora vigente

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +9.11°
    ESTREMI: +18.3° -0.2°
    PIOGGIA: 94.2mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +2.59°
    ESTREMI: +9.2 -4.5°
    PIOGGIA: 20.8mm



    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.34°

    ESTREMI: +33.2° -4.8°

    PIOGGIA: 600.5mm

    NEVE: 12.5 cm

    Anno che vede due fasi ben distinte. Una prima parte dominata dai vari vortici atlantici in grado di portare parecchie perturbazioni fredde in speciale modo durante la stagione invernale ed una seconda in cui le correnti oceaniche rallentano decisamente soprattutto durante la stagione autunnale che si rivela decisamente secca. Durante il bimestre invernale segnaliamo parecchi episodi di pioggia o neve con accumuli molto importanti da quote collinari. La stagione primaverile è molto fredda e perturbata nei suoi primi due mesi mentre maggio segna un anticipo di bella stagione. L’estate invece vede la solita difficile partenza di giugno per poi riprendere con un po’ di caldo tra metà luglio fino a ferragosto. In ogni caso l’estate è decisamente fresca anche se poco piovosa. Dell’autunno ne abbiamo già parlato e vede un lungo periodo di siccità che culmina con il record del mese di ottobre completamente senza pioggia. Infine l’inverno inizia con un dicembre decisamente freddo e con scarse precipitazioni. Detto dell’importanza del vortice atlantico nei primi mesi,poi salgono in cattedra le alte pressioni ma sempre di breve durata temporale fino a settembre. Ad ottobre invece le tre figure dominanti di alta pressione si scambiano il potere e così possiamo dire che alla fine del ’69 non c’è una figura che rivesta maggiore importanza sulle altre. Davvero pochi i temporali e quasi assente la nebbia.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  3. #23
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1970

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.04°
    MASSIMA E MINIMA: +15.8° -3.2°
    PIOGGIA:110.6mm
    NEVE: 5.5cm - mese dominato dallo scirocco


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.21°
    ESTREMI: +14.4° -2.8°
    PIOGGIA: 32.6mm
    NEVE:5cm


    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +7.15°
    ESTREMI: +16.4° -1.8°
    PIOGGIA: 61mm



    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +11.74°
    ESTREMI: +22.7° 0°
    PIOGGIA: 23mm - mese molto freddo e ben poco primaverile,gelate varie in campagna

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +15.30°
    ESTREMI: +24.6° +5°
    PIOGGIA: 85mm - mese gelido,da record del dopoguerra con svariate gelate in campgna durante la prima decade

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.17°
    ESTREMI: +31° +12.8°
    PIOGGIA:96.6mm - anno in cui salta la primavera ma a giugno improvvisamente giunge l'estate

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.56°
    ESTREMI: +32.7° +11.4°
    PIOGGIA: 18.2mm - si passa da periodi di afa intensa a momenti autunnali

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.74°
    ESTREMI: +32.6° +13.5°
    PIOGGIA: 198.4mm - mese freddo e piovoso con tantissimi temporali e pochissimo spazio per la stagione estiva

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +20.98°
    ESTREMI: +28.6° +10.1°
    PIOGGIA: 24.4mm - mese stabile ma con un episodio nel veneziano in cui una tromba d'aria ha sollevato e rovesciato un traghetto con diverse vittime e feriti

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +13.59°
    ESTREMI: +24.5° +3.4°
    PIOGGIA:26.4mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +10.28°
    ESTREMI: +16.9° +1.7°
    PIOGGIA: 83.8mm - tanto scirocco

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +3.03°
    ESTREMI: +11 -5.6°
    PIOGGIA: 46mm



    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.23°

    ESTREMI: +32.7° -5.6°

    PIOGGIA: 806mm

    NEVE: 10.5 cm

    Il 1970 rimarca la grande forza delle correnti oceaniche che in molti momenti del percorso si spingono verso di noi,condizionando l’andamento climatico. Durante i primi due mesi invernali,non c’è quasi tregua con piogge frequenti e nevicate al limite in pianura ma molto abbondanti sui monti. Febbraio porta la neve anche al piano per interferenze con aria artica,la primavera quasi non si vede tanto si presenta fredda. I tre mesi di passaggio assomigliano maggiormente alla stagione invernale e vedono altra neve sui monti in quantità davvero esagerata. Una fredda estate trova qualche momento di bel tempo,soprattutto da metà giugno e per buona parte di luglio,mentre agosto si rivela freddissimo e molto temporalesco. L’autunno riporta un po’ di calma barica con il ritorno del dominio delle alte pressioni,pur in presenza di isolati ma terribili episodi,come quello di Venezia del 11 settembre. Ottobre mese pacifico con poca pioggia e novembre molto mite con il ritorno delle correnti atlantiche. Infine dicembre apre l’inverno e chiude l’anno con un mese per gran parte stabile e con il ritorno in forza della massiccia presenza della nebbia. Detto della perdurante azione atlantica,l’antagonista maggiormente in forma è l’alta pressione delle Azzorre che si presenta in parecchi momenti dell’anno soprattutto dall’autunno. Poca importanza riveste l’alta africana e poca le correnti fredde artiche e continentali.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  4. #24
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1971

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.39°
    MASSIMA E MINIMA: +12.8° -4.6°
    PIOGGIA:117.2mm - mese diviso in due prima parte fredda e secca,seconda dominata da correnti atlantiche miti


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +5.50°
    ESTREMI: +13.6° -2.4°
    PIOGGIA: 43mm



    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +6.74°
    ESTREMI: +16.8° -5.1°
    PIOGGIA: 67.4mm
    NEVE: 2.5cm - storica prima decade di neve e gelo in tutta Europa, in Italia episodi meno importanti ma il mese chiude gelido



    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +14.28°
    ESTREMI: +23.5° +6.3°
    PIOGGIA: 48.8mm

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +17.90°
    ESTREMI: +28° +9.8°
    PIOGGIA: 90.6mm

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.02°
    ESTREMI: +29° +10.3°
    PIOGGIA:114.6mm - classico freddo giugno di questi anni che non presenta alcuna caratteristica estiva

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +24.64°
    ESTREMI: +33.8° +11.9°
    PIOGGIA: 91.6mm - bello e afoso

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +25.27°
    ESTREMI: +33.9° +16.7°
    PIOGGIA: 13.2mm - grande rivincita estiva per un mese molto caldo,afoso e stabile

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +18.73°
    ESTREMI: +29° +9.3°
    PIOGGIA: 16.6mm - anomala ondata di freddo continentale appena dopo la prima decade

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +14.12°
    ESTREMI: +25° +3.6°
    PIOGGIA:31mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +8.88°
    ESTREMI: +18° -1°
    PIOGGIA: 103.6mm
    NEVE: 3 cm - mese estremamente dinamico vede scirocco e bora alternarsi con l'aggiunta di una buona nevicata

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +2.96°
    ESTREMI: +11.3 -3.6°
    PIOGGIA: 46.2mm



    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.62°

    ESTREMI: +33.9° -5.1°

    PIOGGIA: 783.8mm

    NEVE: 5.5 cm

    1971 che trova una stabilità maggiore rispetto gli anni precedenti e nel contesto di questo periodo. L’inverno non è particolarmente freddo ma il mese di marzo propone un’ondata di gelo davvero “storica” ,la stagione primaverile prosegue con un clima decisamente più mite mentre l’estate partita malissimo con giugno,prende una grande rivincita con i mesi di luglio e agosto. In particolare il secondo dopo tanti freddi ne sforna uno quasi senza pioggia e con tantissimo sole e caldo. L’autunno non molto caldo incontra alcune ondate di freddo particolari ma condite da poche precipitazioni,perlomeno fino a novembre,quando in un mese pazzo succede di tutto. Infine dicembre inizia la stagione invernale sotto il segno delle alte pressioni e delle nebbie. Durante questi 12 mesi da segnalare la presenza molto importante dell’alta pressione delle Azzorre e poco di meno il contributo della sorella africana che pare dare segni di vita importanti. Si smorza l’influenza delle correnti umide e piovose atlantiche mentre le ondate di freddo,non molte in inverno,vedono la ricomparsa dell’orso siberiano a marzo e bevi episodi artici e di natura marittimo-artica.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  5. #25
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1972

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.61°
    MASSIMA E MINIMA: +12.4° -1.3°
    PIOGGIA:62mm
    NEVE:10 cm - mese molto dinamico anche se non freddo - tanta neve ovunque


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +8.25°
    ESTREMI: +14.4° +2.8°
    PIOGGIA: 131.4mm - dinamismo alle stelle e molto mite - neve molto abbondante in montagna



    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +11.59°
    ESTREMI: +21.7° +3.2°
    PIOGGIA: 56mm - molto mite



    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +12.69°
    ESTREMI: +20.3° +5°
    PIOGGIA: 47mm

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +16.87°
    ESTREMI: +27.4° +9.7°
    PIOGGIA: 73.8mm - mese molto freddo

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.90°
    ESTREMI: +28.6° +12.4°
    PIOGGIA:60.8mm - mese che conferma un trend ben poco estivo

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.91°
    ESTREMI: +32.3° +13.4°
    PIOGGIA: 186.4mm - fresco e temporalesco

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.19°
    ESTREMI: +33.1° +12.3°
    PIOGGIA: 32.6mm - trend stagionale freddo che si conferma

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +16.12°
    ESTREMI: +25.2° +7.2°
    PIOGGIA: 84.4mm - storico freddo mese di settembre che veste per tutto il percorso i panni autunnali

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +13.48°
    ESTREMI: +21.5° +4°
    PIOGGIA:48.2mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +7.75°
    ESTREMI: +19.4° -1.6°
    PIOGGIA: 47.6mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +4.51°
    ESTREMI: +12.8 -3.2°
    PIOGGIA: 50mm



    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.49°

    ESTREMI: +33.1° -3.2°

    PIOGGIA: 880.2mm

    NEVE: 10 cm

    Un anno che vede grossi sbalzi termici fra un mese e l’altro,ove le stagioni intermedie sono quelle che presentano maggiori anomalie. Gennaio con caratteristiche classiche dell’inverno viene seguito da un febbraio decisamente mite così come lo è marzo. La primavera non esplode anzi regredisce con aprile e maggio,mesi che segnano un trend freddo molto accentuato. L’estate non decolla mai e dopo un giugno come al solito per nulla estivo,luglio e agosto faticano non poco per trovare spazio al caldo ed anzi sono una serie di nubifragi,i tratti salienti della stagione. Un pesantemente anomalo e freddo settembre c’introduce alla stagione autunnale che risulta molto sotto media termica con piogge in media climatica. Infine dicembre riporta tanta umidità e nebbia. Durante questi 12 mesi le figure bariche non hanno mai dominato per tanto tempo,si sono alternate con buona frequenza. Le depressioni atlantiche si sono dimostrate attive ma senza eccessi e spesso di natura marittimo artica d’inverno mentre dall’altra parte le alte pressioni hanno avuto alti e bassi costanti e la presenza di quella delle Azzorre e quella africana si è dimostrata simile. Spazio a brevi incursioni fredde continentali
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  6. #26
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1973

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.41°
    MASSIMA E MINIMA: +12.7° -3.7°
    PIOGGIA:78.6mm


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +5.74°
    ESTREMI: +14.1° -0.9°
    PIOGGIA: 48.6mm - fhoen sostenuto nell'ultima decade - inverno mite


    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +9.07°
    ESTREMI: +21.5° -1°
    PIOGGIA: 7.6mm


    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +11.28°
    ESTREMI: +20° +2°
    PIOGGIA: 46mm - ennesimo aprile freddo e gelate a metà mese in campagna

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +18.43°
    ESTREMI: +27.3° +9.6°
    PIOGGIA: 24.4mm

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.11°
    ESTREMI: +31.8° +12.6°
    PIOGGIA:158mm - tutto sommato positivo ma in mezzo due forti nubifragi

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.34°
    ESTREMI: +32.9° +14.7°
    PIOGGIA: 157mm - prima decade calda ed afosa poi temporalesco

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +24.26°
    ESTREMI: +32.8° +16.5°
    PIOGGIA: 59.4mm -bellissimo mese estivo

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +20.67°
    ESTREMI: +31.8° +9.7°
    PIOGGIA: 180.6mm - prima decade estiva calda ed afosa - poi autunno

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +13.90°
    ESTREMI: +24.4° +2.8°
    PIOGGIA:78.2mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +7.09°
    ESTREMI: +13.8° -1.7°
    PIOGGIA: 41.4mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +3.35°
    ESTREMI: +14 -5.3°
    PIOGGIA: 71.4mm - prima decade fredda ed invernale poi molto mite - famoso per il temporale con grandine nel pomeriggio del giorno di Natale



    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.64°

    ESTREMI: +32.9° -5.3°

    PIOGGIA: 951.2mm

    NEVE: 0 cm

    Il 1973 segue un andamento in cui la stagione invernale non mostra particolari segni di rigidità mentre sono le stagioni intermedie a rivelarsi spesso molto perturbate,instabili e fredde. i primi due mesi concludono la stagione senza particolari accadimenti è in effetti l'anno del centro sud Italia,ove il gelo e la neve diventano protagonisti. Una fredda primavera ci consegna gli ultimi sussulti prima di una discreta estate. Il mese di giugno attraverato dal alcuni nubifragi,vede belle giornate di sole mentre luglio sebbene freddo nella sua media regala 15 giorni di bel tempo estivo,molto caldo agosto con giornate davvero meravigliose,lo stesso dicasi per settembre che per metà percorso ricalca la stagione estiva per poi diventare freddo e autunnale. Ottobre e novembre mesi molto tranquillici inoltrano nella stagione autunnale e dicembre chiude l'anno con un mese totalmente pazzo,ove si segnala una forte ondata di freddo secco nella prima decade ed un periodo natalizio del tutto unico,ove lo scirocco domina in particolare durante il giorno di Natale ed è responsabile di forti temporali e grandinate di stampo primaverile. Da un punto di vista barico ancora una volta è la vivacità atlantica la protagonista principale in quasi tutte le stagioni,sia quando sforna perturbazioni a catena sia quando giunge con il caldo delle Azzorre. Alcuni spunti interessanti africani si registrano ad agosto e ai primi di settembre,mentre quasi nulla l'azione artica. Segnaliamo invece due colate fredde continentali che in mancanza di adeguati scambi per meridiani,spesso trova vita facile per entrare nel bacino del mediterraneo ma colpire le regioni centrali e meridionali della nazione.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  7. #27
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1974

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.71°
    MASSIMA E MINIMA: +12.7° -3.7°
    PIOGGIA:78.6mm


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +8.69°
    ESTREMI: +14.5° +0.4°
    PIOGGIA: 69.8mm - chiude un inverno molto mite

    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +9.98°
    ESTREMI: +18.3° +1°
    PIOGGIA: 61.2mm


    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +12.94°
    ESTREMI: +20.9° +4.5°
    PIOGGIA: 72mm

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +16.78°
    ESTREMI: +28° +8.8°
    PIOGGIA: 83.6mm - mese molto freddo

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +19.55°
    ESTREMI: +29° +8.8°
    PIOGGIA:109.6mm - uno dei più freddi giugno del dopoguerra
    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.87°
    ESTREMI: +32.4° +14.2°
    PIOGGIA: 12.8mm - mese stabile e soleggiato,afoso ma non caldissimo

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +24.87°
    ESTREMI: +35.2° +13.8°
    PIOGGIA: 76.2mm -uno dei più caldi e belli agosto del decennio - prima decade,ferragosto e tutta seconda decade molto calde

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +19.27°
    ESTREMI: +29.3° +9°
    PIOGGIA: 130.4mm

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +10.06°
    ESTREMI: +16.8° +1.7°
    PIOGGIA:98.8mm - il più freddo mese di ottobre del dopoguerra ma probabilmente da molti anni

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +8.25°
    ESTREMI: +15° +0.7°
    PIOGGIA: 30.6mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +4.25°
    ESTREMI: +13.3 -1.9°
    PIOGGIA: 2mm - totalmente anonimo


    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.60°

    ESTREMI: +35.2° -3.7°

    PIOGGIA: 786.8mm

    NEVE: 0 cm

    Anno particolare che vede la stagione invernale praticamente assente mentre quelle intermedie relativamente fredde,splendidi i due mesi centrali dell’estate. I primi 3 mese dell’anno sono tutti sopra media termica e abbastanza piovosi,soprattutto febbraio,solo con aprile s’inverte la tendenza e la primavera prende una piega decisamente fredda e spesso instabile. L’estate inizia con un giugno davvero poco estivo ma la stagione prende la sua grande rivincita con gli altri due mesi e soprattutto con un agosto caldissimo e stabile. L’autunno mostra subito l’altro lato del clima e dopo un perturbato e piovoso settembre,ottobre passa alla storia non tanto per le precipitazioni quanto per il freddo prematuro che porta in dote. Infine l’anno solare si conclude con due mesi del tutto anonimi,dato importante da segnalare per il secondo anno consecutivo non vi sono accumuli nevosi al suolo. Da un punto di vista barico è l’anno delle alte pressioni,in particolare quella delle Azzorre ma durante l’estate l’apporto di quella africana in particolare ad agosto non è da trascurare. Il poco freddo è quasi sempre di natura artica o marittimo artica ma le colate avvengono solo nei mesi intermedi non preferendo mai la stagione invernale.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  8. #28
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1975

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +5.53°
    MASSIMA E MINIMA: +15.4° -3.5°
    PIOGGIA:57mm - mite


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +6.25°
    ESTREMI: +14° -1.2°
    PIOGGIA: 12.8mm - terzo inverno consecutivo mite e anonimo

    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +8.85°
    ESTREMI: +16.1° +0.8°
    PIOGGIA: 89.4mm - mese freddo e gelate sul finire


    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +13.06°
    ESTREMI: +25.3° +3.9°
    PIOGGIA: 25.6mm - gelate in campagna a metà mese

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +17.81°
    ESTREMI: +30.8° +8.7°
    PIOGGIA: 117.8mm

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.02°
    ESTREMI:+31.4° +10.5°
    PIOGGIA:146.2mm - freddo e piovoso mese estivo

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +24.13°
    ESTREMI: +32.5° +14.8°
    PIOGGIA: 80.8mm

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.08°
    ESTREMI: +31.1° +15.8°
    PIOGGIA: 108.8mm - fresco ma non instabile,pochi temporali molto violenti

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +21.22°
    ESTREMI: +31.4° +14°
    PIOGGIA: 69.2mm - molto mite soprattutto dopo la metà e fino al termine,cosa rara per questi anni

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +15.16°
    ESTREMI: +25.8° +5.8°
    PIOGGIA:67.4mm - bellissima ottobrata

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +8.37°
    ESTREMI: +19.8° -3°
    PIOGGIA: 30.6mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +3.82°
    ESTREMI: +11.2 -4°
    PIOGGIA: 66.6mm - finale mese finalmente invernale e molto freddo


    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.94°

    ESTREMI: +32.5° -4°

    PIOGGIA: 935.4mm

    NEVE: 0 cm

    Anno mite che ancora non vede durante la stagione invernale ondate di freddo di nota, infatti i primi due mesi dell'anno presentano delle precipitazioni piovose e tanta mitezza,solo con la primavera giungono le prime discese di aria freddama sempre troppo tardi. La stessa stagione intermedia in ogni caso con aprile e maggio lascia spazio semmai a qualche ondata di caldo fuori stagione mentre l'estate parte male con il solito freddo e piovoso giugno mentre si riscatta in luglio, decisamente stabile e sereno ma torna perturbata e temporalesca in agosto. L'autunno quasi non esiste e i primi due mesi,in particolare settembre,risultano molto miti,anzi settembre in qualche momento presenta vesti estive mentre ottobre vede un finale con un'ondata anomala di caldo. Novembre riporta la stagione e dicembre complice in ogni caso l'alta pressione e le inversioni riporta l'inverno,il finale del mese è davvero gelido. Da un punto di vista barico largo spazio alle correnti oceaniche sia se si tratta di vortici depressionari sia quando spinge l'alta delle Azzorre decisamente in forma. Le discese artiche avvengono tutte nei mesi primaverili ed in giugno. Nulla o quasi la presenza di correnti continentali orientali. L'alta africana ha dato segnali di vita sebbene quasi sempre come promontorio mobile su ondulazioni atlantiche. Terzo anno consecutivo senza inverno e neve al suolo in pianura.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  9. #29
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1976

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +2.22°
    MASSIMA E MINIMA: +12.8° -4.3°
    PIOGGIA:9.8mm
    NEVE: 1cm - torna un pò di freddo e una nevicata


    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +6.98°
    ESTREMI: +18° -2°
    PIOGGIA: 23.6mm - mite

    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +7.26°
    ESTREMI: +22.4° -2°
    PIOGGIA: 4.2mm
    NEVE: 14.5cm - incredibile freddo e gelido mese,soprattutto durante la prima decade - nevicata storica per Verona a marzo

    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +13.26°
    ESTREMI: +23.2° +5°
    PIOGGIA: 19.2mm

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +18.32°
    ESTREMI: +29.2° +5.7°
    PIOGGIA: 65.4mm - discreta ondata di caldo nel corso della prima decade e terremoto nel Friuli

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.83°
    ESTREMI:+33° +10.6°
    PIOGGIA:13mm - bellissimo mese estivo

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +23.68°
    ESTREMI: +33.3° +13.7°
    PIOGGIA: 140mm - prime 2 decadi caldissime e molto afose,forse sino ad allora l'ondata di caldo più intensa dal dopoguerra per durata - poi diventa autunnale

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.54°
    ESTREMI: +27° +14.3°
    PIOGGIA: 133mm - mese leggendario,provare a chiedere ai bagnini della romagna quali danni causò durante il ferragosto questo mese. Alluvioni e temporali,clima autunnale per tutto il suo corso,notare la massima del mese

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +17.39°
    ESTREMI: +24.4° +9.4°
    PIOGGIA: 166mm - mese terribile e purtroppo nuove alluvioni e danni oltre ad un nuovo tremendo terromoto nel friuli

    OTTOBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +14.54°
    ESTREMI: +24.7° +5.9°
    PIOGGIA:166.6mm - scirocco continuo

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +9.99°
    ESTREMI: +17.2° +1.8°
    PIOGGIA: 57.4mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +4.16°
    ESTREMI: +12.6 -5.3°
    PIOGGIA: 43mm
    NEVE: 16cm - terza cedace freddissima e molto nevosa - grande rivincita invernale

    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.43°

    ESTREMI: +33.3° -5.3°

    PIOGGIA: 841.2mm

    NEVE: 31.5 cm

    Un anno pazzo dove succede un po’ di tutto e supera l’apatia degli anni ’70 che finora non avevano regalato grandi emozioni meteo. Si parte con un freddo gennaio che riporta la neve dopo 3 anni di assenza,febbraio sembra chiudere la stagione invernale con un mese quasi primaverile ma in realtà la primavera inizia con un mese invernale che viene attraversato da una fortissima irruzione fredda e da tanta neve come poche volte vista in marzo. Aprile e maggio conducono la primavera verso l’estate con un clima dolce e con poche precipitazioni. La bella stagione inizia con un giugno come non si vedeva da anni,stabile e molto caldo per quasi tutto il suo percorso, mite e afoso luglio almeno fino al 20 ma proprio dopo questa data l’estate praticamente si chiude. Il più freddo agosto del dopoguerra è connotato da caratteristiche autunnali e in alcune zone d’Italia impressiona per il freddo e i disastri alluvionali. Lo stesso dicasi per settembre che vede un andamento freddo e piovoso,l’Adige entra in crisi in ottobre,quando l’autunno mostra il volto più piovoso e perturbato,infine un anonimo novembre chiude la stagione autunnale e lascia spazio ad un vivacissimo dicembre che crea condizioni pienamente invernali,regalando a fine mese una delle più belle nevicate per la nostra città. Durante l’anno solare abbiamo registrato due o tre episodi salienti di freddo,dettati sia da irruzioni artiche che continentali siberiane,dall’altra parte molto attiva l’alta pressione africana o mista con le Azzorre che soprattutto durante la prima parte dell’estate ha dominato la scena. Non si può dire abbia riposato l’oceano,visto che l’autunno è stato fortemente instabile e molto piovoso proprio per l’azione diretta del ciclone d’Islanda.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  10. #30
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,178

    Predefinito Re: Enciclopedia del clima di Verona dal 1948 al 2015!

    1977

    GENNAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +4.53°
    MASSIMA E MINIMA: +10° -2.2°
    PIOGGIA:126.5mm
    NEVE: 0.5cm - mese atlantico - tanta neve in montagna

    FEBBRAIO:

    MEDIA ARITMETICA: +7.09°
    ESTREMI: +15.3° +0.5°
    PIOGGIA: 67.2mm - mite ma sempre neve in montagna

    MARZO:

    MEDIA ARITMETICA: +11.08°
    ESTREMI: +23° +0.1
    PIOGGIA: 57.6mm

    APRILE:

    MEDIA ARITMETICA: +12.13°
    ESTREMI: +22.5° +2.4°
    PIOGGIA: 45.8mm - solite gelate di metà mese in campagna

    MAGGIO:

    MEDIA ARITMETICA: +16.32°
    ESTREMI: +26.1° +7.1°
    PIOGGIA: 154.2mm - freddo e perturbato

    GIUGNO:

    MEDIA ARITMETICA: +20.55°
    ESTREMI:+31.2° +12.8°
    PIOGGIA:40.8mm - terza decade autunnale

    LUGLIO:

    MEDIA ARITMETICA: +22.81°
    ESTREMI: +31.8° +13.4°
    PIOGGIA: 117.2mm - mese molto fresco - discreta solo la prima decade

    AGOSTO:

    MEDIA ARITMETICA: +21.49°
    ESTREMI: +31° +12.8°
    PIOGGIA: 200mm - quel poco di estate si chiude a metà mese segue l'inizio dell'autunno

    SETTEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +17.81°
    ESTREMI: +28.3° +7.2°
    PIOGGIA: 35.4mm - da metà mese ondate di freddo e venti forti di bora

    OTTOBRE

    MEDIA ARITMETICA: +15.68°
    ESTREMI: +23.4° +7.2°
    PIOGGIA:30.2mm

    NOVEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +8.27°
    ESTREMI: +18° -1°
    PIOGGIA: 44.8mm

    DICEMBRE:

    MEDIA ARITMETICA: +3.71°
    ESTREMI: +11.8 -4.8°
    PIOGGIA: 51mm
    NEVE: 0.5cm

    ANNUALE:

    MEDIA TERMICA: +13.46°

    ESTREMI: +31.8° -4.8°

    PIOGGIA: 970.4mm

    NEVE: 1 cm

    Anno che vede per la larghi tratti il predominio delle correnti atlantiche soprattutto durante i primi due mesi invernali. La primavera in particolare dal mese di aprile cambia lo scenario con la discesa di fredde correnti artiche che riconducono ad un quadro di scambi per meridiani, in questo modo i mesi si raffreddano sensibilmente e questo succede ancora di più durante l’estate. Il trittico della bella stagione lascia poco spazio al solleone ed il bel tempo è relegato alla prima parte di luglio e al periodo di ferragosto per il resto clima fresco e temporalesco. Il mese di settembre dopo una partenza quasi estiva,vede il ritorno di aria fredda dal nord atlantico e nuove burrasche mentre con ottobre ed è questo l’unico mese dell’anno in cui accade, il dominio è in mano a campi di alta pressione. L’autunno mostra un lato freddo a novembre soprattutto durante la parte finale mentre dicembre apre il nuovo inverno con molta dinamicità,ove nebbie,galaverne e piogge si alternano. Naturalmente in questa situazione il vero protagonista è il vortice islandese e le sue perturbazioni collegate,lo stesso vortice polare,durante la stagione invernale gira di continuo mentre nei momenti in cui queste trottole rallentano o si placano è l’artico a fare la voce grossa. Le alte pressioni ancora una volta hanno vita dura e si presentano quasi sempre come cunei o promontori se non addirittura prefrontali,solo durante il mese di ottobre si registra una lunga persistenza.
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •