Pagina 12 di 12 primaprima ... 289101112
Visualizzazione dei risultati da 111 a 119 su 119

Discussione: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

  1. #111
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    6,431

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    Finalmente qualcosa si vede per febbraio!

  2. #112
    Socio Estremo Meteo4
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Cerea (VR) 19m s.l.m.
    Messaggi
    16,765

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    Distanza ancora lunga, ma sembra che perlomeno qualche cosa cambi, del resto non è neppure molto difficile che rinfreschi, anche oggi, per esempio, quasi 12° di massima!
    storico dei miei dati su
    www.marcometeocerea.altervista.org

  3. #113
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,173

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    dal titolo del post....e per fortuna...
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  4. #114
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    787

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    Brutti aggiornamenti stasera purtroppo per chi ama l'inverno.
    Quella saccatura che fino a ieri sembrava formare una blanda ma efficace depressione sul golfo di Genova da un paio di emissioni è vista da entrambe i modelli sprofondare troppo a ovest senza avanzare. A seguire le ondulazioni che si vedevano sono state piallate e si vede un ovest-est fino alle 240h.

  5. #115
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)/San Valentino di Badia c. (VR)
    Messaggi
    6,474

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    La soglia NAM è stata superata tra fine dicembre e inizio gennaio per cui anche se l'indice AO è rimasto pressoché neutro ed addirittura negativo il condizionamento c’è stato e ci sarà ancora per un po’. Causa un’onda planetaria pacifica sempre presente che non ha mollato un secondo, il trasferimento di vorticità caratteristico di un condizionamento non è avvenuto in sede polare ma nel comparto atlantico/canadese. La stazionarietà dell’onda planetaria pacifica credo sia dovuta ad una situazione che ci portiamo dietro dall’estate che vede un fronte polare che scarica in area atlantica. Infatti è dall’estate che le avvezioni calde avvengono sul lato pacifico mentre l’Atlantico è sostanzialmente chiuso.
    http://forum.meteo4.com/showthread.p...l=1#post336783
    Se per un certo periodo l’onda planetaria pacifica avesse mollato avremmo avuto un reset dell’attuale assetto troposferico con un AO che puntava decisamente su valori positivi e probabilmente con la riapertura della porta atlantica alle avvezioni di aria calda subtropicale.
    Ma probabilmente il mantenimento dell’onda pacifica è esaltato dallo stesso trasferimento di vorticità sul comparto atlantico.
    L’accelerazione della tensione zonale atlantica va a bloccare ogni tentativo di elevazione dell’HP a causa di una continua uscita di vorticità dal Canada. Questa vorticità tuttavia non va ad occupare la sede polare (con AO+) ma scappa verso sud-est a causa dell’invadenza del fronte polare atlantico.
    Quindi quando usciremo da questa configurazione ? A livello troposferico secondo me non se ne uscirà con fronte polare ancora sbilanciato verso l’atlantico. La stratosfera invece pian pianino si calmerà ed il trasferimento si esaurirà lasciando finalmente la possibilità di una buona elevazione dell’HP atlantica. Probabilmente il cedimento non sarà improvviso ma l’Atlantico lascerà progressivamente spazio all’HP che nelle prime fasi verrà probabilmente piegato dalla tensione zonale residua lasciando spazio magari a delle retrogressioni di aria artica polare. I modelli vedono questo cedimento nella prima agli inizi di febbraio…speriamo …comunque se non sarà questa occasione sarà la prossima perché credo che la via d’uscita prima o poi sarà questa.
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  6. #116
    Utente Registrato L'avatar di zorro
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    San Martino B. A. (VR)
    Messaggi
    3,654

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    A maggio così facciamo un'estate bella fresca

  7. #117
    Consiglio direttivo L'avatar di Wetter_Sergy
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Altavilla Vicentina - 45 mt slm
    Messaggi
    1,597

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    Con tutto rispetto per gli indici teleconnettivi, NAM o non NAM, questo inverno, come quelli precedenti, resta un obbrobrio . Morale, cambiando gli addendi, il prodotto finale non cambia. Sinceramente non me ne faccio una mazza di una sventagliata fredda ad inizio primavera, come capitato l'anno passato, crea solo danni e basta. Ma tant'è...
    ... sempre lo ringrazierò, finchè avrò vita

  8. #118
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Milano Città Studi, 122m slm
    Messaggi
    10,995

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare

    E' ora di aprire una nuova discussione, magari andrà un pelo meglio

  9. #119
    Utente Registrato L'avatar di zorro
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    San Martino B. A. (VR)
    Messaggi
    3,654

    Predefinito Re: Gennaio: monitoriamo l'indebolimento del Vortice polare


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •