Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 30

Discussione: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

  1. #21
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Milano Città Studi, 122m slm
    Messaggi
    11,059

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Ormai da qualche run, ecmwf mostra una struttura ad Omega con l'Italia pro***** dell'hp. L'instabilità dovrebbe quindi diminuire a partire da Mercoledì, con temperature in aumento. Alla fine un Maggio segnato da moltissima instabilità ma senza vere perturbazioni atlantiche, bensì gocce fredde e cavi d'onda a farla da padrone. Nonostante questo, le temperature credo finiranno circa 1C sopra la media degli ultimi 30 anni.
    Interessante in ottica estiva, capire se la falla Iberica sarà una costante o se ci sarà un netto cambio di pattern. L'Iberia e il nord Africa occidentale sono "depressi" da mesi, con un surplus precipitativo importante.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk

  2. #22
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jul 2016
    residenza
    Bonavigo/Pedemonte
    Messaggi
    13

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Angelo potresti spiegare cosa comporta per noi la situazione in zona iberica e Africa attuale con il surplus pluvio? E che cambio di pattern potrebbe avvenire? Grazie mille.

  3. #23
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    794

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Premesso che sulle stagionali non ci capisco niente :-( .....A me la falla Iberica mi fa pensare che ci troveremo spesso sotto rimonte calde nord africane...però se sul nord Africa prosegue la fase di pressione mediamente più bassa del normale non credo che possa andare così. Massimi di pressione quindi a nord e ad est ? Sono comunque ingredienti per una estate calda.....speriamo non troppo. Che dite plausibile?

  4. #24
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Milano Città Studi, 122m slm
    Messaggi
    11,059

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Quote Originariamente inviato da Matteo Visualizza il messaggio
    Angelo potresti spiegare cosa comporta per noi la situazione in zona iberica e Africa attuale con il surplus pluvio? E che cambio di pattern potrebbe avvenire? Grazie mille.
    La penisola Iberica è, in maniera anomala, sede di basse pressioni da fine Inverno / inizio Primavera, ossia da quando il famoso "Strat Warming" di metà Febbraio ha modificato pesantemente la circolazione sull'Europa (da fine Febbraio e fino a Marzo).
    Se negli ultimi anni avevamo avuto un'ingerenza anomala dell'hp delle Azzorre sul vicino Atlantico e sull'Europa occidentale, da qualche mese abbiamo una situazione opposta.
    Ora, in vista dell'Estate, una zona di bassa pressione sulla Penisola Iberica è potenzialmente "pericolosa" per i gusti degli appassionati meteo, mentre è potenzialmente ottima per il Max e per me
    Questo perchè con l'incedere stagionale, gioco forza le alte pressioni sub tropicali (ossia l'hp delle Azzorre e il temutissimo hp africano, stiamo parlando di alte pressioni in quota, la prima di origine oceanica, la seconda di origine continentale) tendono a guadagnare terreno verso nord. Trovando questa zona di bassa pressione sulla Spagna, l'hp africano verrebbe notevolmente agevolato nel conquistare il Mediterraneo centrale e quindi l'Italia, proprio perchè la bassa pressione sulla Spagna andrebbe a richiamare la risalita di aria calda da SW, in direzione NE.

    C'è anche la possibilità che questa depressione funga da "calamita" per le perturbazioni atlantiche, che quindi avrebbero una via d'accesso agevolata per il Mediterraneo occidentale (e anche per l'Italia, quanto meno versanti occidentali). Diciamo che la storia recente insegna che è più probabile che, nel cuore dell'Estate, sia l'hp sub tropicale a guadagnare terreno verso Nord piuttosto che la Storm Track Atlantica a guadagnarla verso Sud.

    Per un momento facciamo finta che una penisola Iberica "depressa" sia la costante della prossima Estate (cosa tutt'altro che scontata, il pattern potrebbe cambiare ma nessuno lo sa). Ora ci resta da capire chi tra hp sub tropicali e Strom Track atlantica potrebbero "beneficiare" di questa situazione. Ci viene in aiuto l'ITCZ, ossia la zona di convergenza intertropicale. Detta in soldoni, "l'equatore meteorologico", cioè dove gli alisei convergono. Se questa fascia di "scontro" avviene molto a Nord, allora anche gli hp sub tropicali si manifesteranno più a Nord, rendendo la falla iberica un alleato per la conquista dell'Europa, quanto meno quella meridionale (Italia inclusa). Viceversa un ITCZ basso tenderebbe certamente a far nascere gli hp sub tropicali più a sud, aumentando la distanza Africa - Italia (per semplificare).

    L'ITCZ, quindi, ci dice se l'hp sub tropicale prenderà casa vicino o lontano dall'Italia, è quindi un elemento importante, ma non è certamente l'unico. Un altro attore di primaria importanza è l'Atlantico. Sebbene in Estate non si possa parlare di Vortice Polare, resta tuttavia evidente che alle latitudini più elevate resistano delle profonde circolazioni di bassa pressione che possono essere abbastanza compatte sul polo, ma che possono anche trovarsi a latitudini ben più meridionali. La posizione di questi centri di bassa pressione, in particolare in corrispondenza dell'Atlantico e dell'Europa occidentale, segna la traiettoria delle perturbazioni atlantiche in ingresso sull'Europa. Quindi per un siciliano è decisamente più importante sapere la posizione dell'ITCZ piuttosto che della Storm Track atlantica, per un tedesco vale esattamente il contrario. Per noi è una via di mezzo che, se possibile, rende il tutto più complicato.

    Per fare qualche esempio, il 2003 è l'emblema della super Estate: avevamo contemporaneamente un ITCZ molto elevato e un Oceano Atlantico molto depresso, che favoriva quindi la risalita dell'aria calda e stabile dall'Africa verso l'Europa. L'hp delle Azzorre, insomma, era stato sostituito da una zona con pressione molto più bassa che ha aiutato non poco a richiamare aria calda verso di noi. Nel 2015, invece, l'ITCZ non era poi così alto (come nel 2012), ma l'Estate è risultata molto calda per la posizione della bassa pressione spesso sul vicino atlantico (come nel 2003). In questi casi, però, l'ITCZ ben più basso ha fatto si che Germania, Scandinavia etc.. non vivessero un'Estate con ondate di calore eccezionali come nel 2003. Nel 2014 l'ITCZ era del tutto normale, ma l'hp delle Azzorre spesso elevato verso Groenlandia ed Islanda, ha permesso alle basse pressioni di "invadere" l'Europa occidentale, portando un'infinità di perturbazioni anche sull'Italia, specie settentrionale.
    Il 2017 è un esempio più unico che raro: l'hp delle Azzorre era "al suo posto", cioè non era latitante come nel 2003, non era esteso verso nord come nel 2014, motivo per cui ci si attendeva un'Estate "normale". In realtà l'ITCZ è salito alle stelle, talmente in alto da portare le perturbazioni atlantiche in Germania settentrionale.

    Quest'anno l'ITCZ è più basso della norma, ma è ancora Maggio ed è presto per sbilanciarsi. Diciamo che è quasi impossibile che salga tanto quanto l'anno scorso, motivo per cui le sorti dell'Estate a Nord del Po sono legate alla posizione dell'hp delle Azzorre e della Storm Track atlantica. E una falla iberica propende molto di più verso Estati simil 2015 2012 piuttosto che 2014.

  5. #25
    Consiglio Direttivo L'avatar di ulisse
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Castel D'Azzano (VR) - 50mt s.l.m. 6 Km a sud di Verona.
    Messaggi
    10,101

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Sarà un Giugno sottomedia termicamente!!! Sarebbe come avere su Verona una nevicata da 20 cm...

    Inviato dal mio HUAWEI TAG-L01 utilizzando Tapatalk
    Se proprio volemo far calcossa femo del ben.De mal ghene' inbisogno intorno.
    MAI CA NEVEGA!!!!

  6. #26
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    6,613

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Guardando le lacune bariche atlantiche derivate dalle anomalie di pressione tra aprile e il 20 maggio, direi che come base dipartenza siamo simili al 2003.




    Anche l'attività convettiva equatoriale molto accentuata tra africa e oceano indiano è simile al 2003.





    Per contro abbiamo avuto un semeste molto piovoso nel Sahara e nord africa occidentali e questa maggior disponibilità di umidità nell'area secondo me forzerà la disposizione barica nel mediterraneo (almeno nella prima parte dell'estate). Quindi potrebbe essere che l'ITCZ risulti alla fine molto elevato nella parte orientale e nella norma in quella occidentale. Alla fine pour parler credo che l'Europa orientale avrà un'estate molto calda e siccitosa a causa di una persistenza dell'HP tra Europa orientale e Russia mentre rimarrà sempre aperta una circolazione atlantica sul mediterraneo occidentale. L'Italia sarà in una terra di mezzo collocata tuttavia sul ramo ascendente dell'HP. Quindi estate molto calda ma umida e interrotta da break
    Ultima modifica di Massimo M.; 22-05-2018 a 08:13
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  7. #27
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jul 2016
    residenza
    Bonavigo/Pedemonte
    Messaggi
    13

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Maggio sta per concludersi e come sempre sarà sopramedia.
    C'è e ci sarà tempo per analizzare l'estate ma per il momento le cose non si mettono bene. Nonostante l'assenza di ITCZ elevato, Hp strutturati ecc, gli affondi in sede iberica ci condannano a termiche in quota non eclatanti, ma tassi di umidità monster. Onestamente era meglio un solido Hp e più secco.
    Certo il pluvio sorride alla grande in questo 2018.
    Lascio ai più esperti le considerazioni a lunga scadenza. Mi pare che i centri di calcolo ci condannino all'ennesima estate da fornace. Onestamente non se può più. Qualità di vita molto peggiorata e stagione "dello stare all'aperto" che è sempre più uno "stare al riparo". Vedremo il seguito di questa serie Tv a puntate.

  8. #28
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Jul 2016
    residenza
    Bonavigo/Pedemonte
    Messaggi
    13

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Chiedo ai più esperti se è preventivabile un clima meno umido oppure andiamo avanti ad oltranza? Grazie

  9. #29
    Socio Estremo Meteo4
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Cerea (VR) 19m s.l.m.
    Messaggi
    16,965

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Sembra che, almeno per un po' il clima resti così, tendenzialmente umido, ma anche a tratti instabile. Se confermato nei prossimi giorni, potremo avere tra lunedì notte e martedì anche un temporaneo calo termico con rovesci e qualche temporale, speriamo che arrivi una volta o l'altra anche qui.
    storico dei miei dati su
    www.marcometeocerea.altervista.org

  10. #30
    Consiglio direttivo L'avatar di Simo94
    Registrato dal
    Nov 2015
    residenza
    Trento - Verona, Golosine
    Messaggi
    2,478

    Predefinito Re: MAGGIO 2018 - Mese primaverile o anticipo estivo ?

    Quote Originariamente inviato da Matteo Visualizza il messaggio
    Chiedo ai più esperti se è preventivabile un clima meno umido oppure andiamo avanti ad oltranza? Grazie
    nei prossimi giorni a mio avviso avremo una leggera diminuzione della quantità di umidità assoluta nei bassi strati. Non chissacché eh però una leggera diminuzione si

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •