Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1

Discussione: Reportage luglio 2018

  1. #1
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,193

    Predefinito Reportage luglio 2018

    Luglio 2018

    Il mese di luglio 2018 è davvero difficile da commentare perché presenta caratteristiche insolite rispetto il trend medio.
    Sebbene in quasi totale assenza di alte pressioni di natura continentale africane, il clima è rimasto molto caldo con temperature sopra la media storica, nello stesso tempo le precipitazioni sono risultate leggermente inferiori allo standard.
    La prima decade del mese risulta più calda di un grado : 8 mm di pioggia e 4 temporali,segno della continua instabilità ma anche del fatto che gli stessi fenomeni sono risultati marginali.
    Da un punto di vista barico si alternano fragili promontori di alta pressione sub tropicale e interferenze da oriente,dove un vasto campo di depressioni continua a condizionare gli eventi. Le temperature massime non superano di molto i 33° e le notti risultano miti, spesso per la copertura nuvolosa,quasi sempre presente.
    La seconda decade segna il passo alla stagione con un percorso poco più caldo della normalità trentennale, anzi inizia (11luglio) con una giornata poco estiva, dominata da piogge e clima fresco. Chiude invece la decade, con il ritorno del caldo. Una perturbazione con cuore sull’ Europa centrale, apporta il peggioramento più incisivo del mese, nel mezzo e soprattutto nel finale, l’alta pressione tenta di proteggere le nostre zone ma rimane sempre con i massimi lontani da noi e proprio per questo il tempo rimane instabile ed in particolare quasi sempre nuvoloso.
    La terza decade è la più estiva e stabile, presenta 6 temporali, cielo spesso nuvoloso,e la prima vera e propria, invasione di aria calda continentale africana. Qest'ultima in ogni caso non ci ha coinvolto direttamente ma in maniera marginale.
    La caratteristica di giugno e luglio è la costante presenza di pressione media. Questo ha favorito il continuo svilupparsi di temporali di calore che hanno falcidiato i nostri Lessini e talvolta sono scesi fino al piano. In ogni caso nelle zone di pianura,pur con precipitazioni deboli, il cielo non si è mai presentato sereno per tutto il corso del mese ; evento questo assolutamente raro.
    Chiudiamo con i dati : il mese a Cadidavid- Verona termina a +26.90° e con 56.4mm di pioggia. In 14 giorni ha piovuto, sono stati registrati 11 temporali, la temperature massima registrata è stata di 37,9° mentre la minima di 18.4°.
    28 sono stati i giorni con massime superiori ai 30° e 4° superiori ai 35°.
    Il mese chiude a +1,12° rispetto la media 1985-2017 e con 19 mm di accumulo di pioggia inferiori allo stesso storico.

    Veronesi Massimiliano archivio dati CADIDAVID – VERONA 1985-2018
    Ultima modifica di Massimiliano; 05-08-2018 a 10:36
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •