Pagina 13 di 19 primaprima ... 391011121314151617 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 121 a 130 su 186

Discussione: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

  1. #121
    Consiglio direttivo L'avatar di Simo94
    Registrato dal
    Nov 2015
    residenza
    Trento - Verona, Golosine
    Messaggi
    2,614

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Quote Originariamente inviato da christian trento Visualizza il messaggio
    Nando, fidati, non se ne fa niente... arriverà fine gennaio senza grossi cambiamenti in vista.
    Come sempre, dico e ribadisco che quando una stagione inizia e parte col piede sbagliato poi difficilmente, molto difficilmente rientra in carreggiata e cambia rotta. Ho sempre riscontrato questa caratteristica.
    Non ho nessuna aspettativa per il Nord Italia per quanto riguarda la stagione in corso.
    L'anno scorso era partito abbastanza bene eppure gennaio e la prima parte di febbraio han fatto schifo

    Inviato dal mio ONE A2003 utilizzando Tapatalk

  2. #122
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Sep 2006
    Messaggi
    1,166

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Si vede una svolta nell'ultima decade, era ora!. Un bel febbraio caldo e soprattutto umido con tanta neve ma solo in montagna spero. Poi via con la primavera!

    Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk
    Siamo una fluttuazione quantica del nulla, ma non ce ne dobbiamo vergognare.

    Caldiero (Vr) Pedemontana Est Verona

  3. #123
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    6,832

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Quote Originariamente inviato da Flavio65 Visualizza il messaggio
    Si vede una svolta nell'ultima decade, era ora!. Un bel febbraio caldo e soprattutto umido con tanta neve ma solo in montagna spero. Poi via con la primavera!

    Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk
    Invidio la tua sicurezza nell’affermare tutto ció
    Almeno me ne vado a ciaspolare come si deve

  4. #124
    Utente Registrato L'avatar di saspu
    Registrato dal
    Aug 2006
    residenza
    san pietro di lavagno (VR)
    Messaggi
    1,549

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    si sembra dal 17 in poi ci possano essere la possibilità di vedere almeno qualche precipitazione... speriamo per le nostre montagne e magari qualche botta di.. per noi
    FRATELLI, BASTARDI, GENTILUOMINI......
    No one likes us, no-one likes us
    no one likes us we don’t care.

  5. #125
    Utente Registrato L'avatar di zorro
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    San Martino B. A. (VR)
    Messaggi
    3,719

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Buteiiiiiiii questa l'è neve!!!


  6. #126
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Castelnuovo del Garda
    Messaggi
    277

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Quote Originariamente inviato da zorro Visualizza il messaggio
    Buteiiiiiiii questa l'è neve!!!

    Si manca solo 13 giorni

  7. #127
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    6,832

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Iniziamo a far precipitare qualcosa e imbiancare le montagne almeno, par el deserto dei tartari

  8. #128
    Utente Registrato L'avatar di nando
    Registrato dal
    Mar 2011
    residenza
    Buttapietra (VR)
    Messaggi
    1,362

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    [QUOTE=zorro;353360]Buteiiiiiiii questa l'è neve!!!

    [img]http://modeles.meteociel.fr/modeles/gfsp/runs/2019011200/gfs

    Non ci siamo. Avevi già postato una simile il 10 per il 23.
    Adesso ne metti una il 12 per il 25. Siamo sempre a 13 giorni. Avanti così e la primavera è già lì!!!

  9. #129
    Utente Registrato L'avatar di christian trento
    Registrato dal
    Sep 2006
    residenza
    TRENTO (TN) 194 s.l.m. Capoluogo regionale del T.A.A.
    Messaggi
    4,247

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    [QUOTE=nando;353365]
    Quote Originariamente inviato da zorro Visualizza il messaggio
    Buteiiiiiiii questa l'è neve!!!

    [img]http://modeles.meteociel.fr/modeles/gfsp/runs/2019011200/gfs

    Non ci siamo. Avevi già postato una simile il 10 per il 23.
    Adesso ne metti una il 12 per il 25. Siamo sempre a 13 giorni. Avanti così e la primavera è già lì!!!
    Nando, ascoltami, smettila di credere a modelli, carte ecc.. Qualsiasi modello a 10 giorni è CARTA STRACCIA, la probabilità che si verifichi è inferiore al 5%, anzi, inferiore al 3% a meno che non si tratti di hp, allora quando i modelli prevedono l'alta pressione e stabilità atmosferica spesso e volentieri ci beccano anche a 10/15 giorni di distanza, ma quando si tratta di prevedere maltempo o ondate fredde ci sono continui spostamenti, stravolgimenti, acrobazie varie anche da emissione ad emissione.
    Stai pur certo che la carta postata da Zorro non si realizzerà, come giustamente hai notato tu continuano a posticipare l'evento, a togliere quello piu' vicino e a riproporlo a data da destinarsi. Sono forse l'unico qui dentro (ma onestamente non me ne importa, continuo con le mie convinzioni che fino a prova contraria non mi hanno mai tradito, anzi...) che al giorno d'oggi è già tanto prevedere il tempo a 2/3 giorni di distanza. Quanto succederà fra 10/15 giorni forse e sottolineo forse lo riusciranno a prevedere con un discreto margine in un'epoca che noi non ci saremo.
    Quindi togliti dalla testa quei colori, quelle precipitazioni, le promesse nevicate e anche coloro che tirano un po' troppo in ballo gli indici, le stratosfere, le troposfere, le wawe 1 eppure 2 ecc.. ecc.. E' un passatempo, un passatempo se vogliamo magari pure bello, ma trattasi di un passatempo non supportato poi da quello che sarà l'oggettività dei fatti.. solo e soltanto uno "scervellarsi" alla fine della fiera per nulla. Liberi di farlo, fanno bene... ma io non credo e mai ci crederò in tutto questo, rimango ben saldo coi piedi in terra, al limite osservo cio' che viene previsto a 2/3 giorni. Non farti aspettative inutili, una stagione se parte male, prosegue male e difficilmente rientra in carreggiata. Gennaio è andato e se riserverà qualcosa saranno solo misere briciole degne di qualsiasi mediocre stagione, idem sarà febbraio, altro che le tanto sbandierate promesse già a novembre.... loro e i loro indici.. E per concludere ricordati che l'inverno migliore cosi' come la nevicata migliore (ma anche il temporale migliore, l'evento atmosferico in sostanza) è spessissimo quello assolutamente non previsto...
    Quando invece prevedono i cosi detti "sogni/castelli in aria" stai pure certo che tutto cio' che può andar storto, storto andrà e ci si ritroverà con un pugno di mosche in mano. Facci caso d'ora in poi, vedrai che il più delle volte andrà cosi..

  10. #130
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    869

    Predefinito Re: Gennaio 2019, lo stratwarming darà una svolta?

    Io non sarei così catastrofico sull'affidabilità dei modelli. Tendiamo tutti sull'onda dell'emotività a giudicare. Ma nel farlo teniamo debitamente conto anche di tutte le volte che i modelli ci hanno preso. Lo scorso anno ad esempio Verona ha visto nevicare 2 volte con previsione difficile ma ben compresa dai modelli a buona distanza. L'evento di fine febbraio fu visto in largo anticipo e poi confermato.
    Credo che la difficoltà attuale derivi dal fatto che quello che sta accadendo tra troposfera e stratosfera non sta seguendo i canoni tradizionali. Ma per tradizionali intendiamo il comportamento osservato in 6-7 casi in passato? Questi eventi hanno tempi di ritorno troppo lunghi per avere una storicità statistica affidabile. Questo è il mio parere sopportato da chi qui ne capisce più di me e che da tempo dice che l'evento è storico come magnitudo ma diverso da quelli osservati.
    Sempre a titolo personale penso che la scienza è fatta di persone che provano e riprovano sbagliando un sacco si volte. Quindi oggi chi analizza indici e modelli numerici non fa altro che dare un contributo al futuro di questa scienza.

    Detto questo posto ciò che i modelli vedono ad oggi. Quello che vedo è qualcosa che si muove tra 4-5 giorni. A quella distanza con il beneficio che vogliamo dare al long ci potrebbe essere speranza di vedere qualcosa. Oltre ecmwf manco ci va. Gfs pare non dare seguito ad una escalecion di tale raffreddamento.
    Noto la propensione del VP a restare comunque abbastanza compatto. Non sono finora apparsi scenari di retrogressioni derivanti una spaccatura propizia ad opera della W1 e W2. Questo magari è un indizio ma ne ignoro il senso in relazione agli eventi che vengono dalla stratosfera.


    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •