Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 24

Discussione: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

  1. #1
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,977

    Predefinito SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    La rottura che avverrà oggi e domani sembra condizionare il regime meteorologico della prima decade...

    La tendenza successiva sarà condizionata dall'aumento di vorticità del VPT in alto atlantico e da un blocco circolatorio euroasiatico. Il Mediterraneo potrebbe essere la sede del break e quindi vedere dinamicità....

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  2. #2
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,753

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Non vale nulla, ma ricordo che l'Estate 2003 è terminata "di colpo" il 30 o il 31 Agosto, seguita da un Settembre senza alluvioni, Cicloni mediterranei etc... nonostante i timori generali dettati dall'enorme quantità di energia immagazzinata dal mare.
    Se non erro anche il Settembre 2015 e il Settembre 2012 sono stati sottomedia (media recente). Una regola del tutto senza nessuna valenza scientifica, per la quale ad una grande Estate segue un Settembre sotto tono.

    Dopo un'Estate con hp che speso ha prediletto la Groenlandia come sede finale delle sue scorribande verso Nord, ora i modelli mostrano l'esatto contrario nel medio lungo, ossia la tendenza del neonato VP a prediligere l'isola danese e l'alto atlantico. La cosa andrà verificata, anche perché se andiamo a vedere le anomalie di temperatura delle acque superficiali, non traiamo grosse indicazioni: pesante sopra media ovunque intorno al 60° parallelo nord.
    La mia idea è che dopo questa fase di scambi meridiani e di rottura definitiva dell'Estate, la seconda parte di Settembre vedrà tempo più caldo (sebbene di caldo relativo) e stabile, grazie al progressivo rinforzo del VPT che andrà ad appiattire l'hp delle Azzorre.
    Il regime di NAO- verrà chiuso e si tornerà su valori positivi, con strorm track alta, oltre le Alpi.
    Prima , però, va verificato il tassello iniziale, ossia dove si posizioneranno i nuclei di vorticità più importanti del VPT. Ma ad un Settembre con NAO- ci credo poco.

  3. #3
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    946

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Mi sembra che lo scenario che prospetti tu Angelo sia molto simile a ciò che vede Ecmwf gia' stasera sul long. Volendo dare adito a carte a 216-240 h. GFS invece mostrerebbe un flusso zonale più basso per lo stesso orizzonte temporale.
    Insomma si rischia di sudare ancora anche se il caldo ovviamente a settembre diventa relativo e concentrato nelle ore centrali.
    -


    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Alberto_71; 02-09-2019 a 22:05

  4. #4
    Consiglio direttivo L'avatar di Marco C.
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Urbana (PD) / Montagnana (PD)
    Messaggi
    15,570

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    piccolo pensiero: nonostante sia un appassionato sempre più deluso di fenomeni meteorologici, in particolare quelli di stampo invernali, ho sempre considerato il periodo tra il 15 settembre e il 15 ottobre come la fase climaticamente più gradevole dell'anno (unico neo le giornate ormai corte). Purtroppo negli ultimi 10/15 anni sono diventati una propaggine estiva più che un ponte verso l'autunno: 2011 e 2018 per citarne alcuni sono stati bollenti

  5. #5
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,753

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Quote Originariamente inviato da Marco C. Visualizza il messaggio
    piccolo pensiero: nonostante sia un appassionato sempre più deluso di fenomeni meteorologici, in particolare quelli di stampo invernali, ho sempre considerato il periodo tra il 15 settembre e il 15 ottobre come la fase climaticamente più gradevole dell'anno (unico neo le giornate ormai corte). Purtroppo negli ultimi 10/15 anni sono diventati una propaggine estiva più che un ponte verso l'autunno: 2011 e 2018 per citarne alcuni sono stati bollenti
    È molto bello che ognuno abbia un periodo dell'anno "preferito" o comunque che consideri particolarmente.
    Io sono molto basico da questo punto di vista, Estate e Inverno, le mezze stagioni non m'interessano particolarmente.
    Comunque, vado a memoria, dalle nostre parti Settembre dovrebbe essere uno dei mesi meno soggetti al riscaldamento degli ultimi anni, quindi qualche soddisfazione vecchio stampo dovrebbe ancora dartela.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Utente Registrato L'avatar di christian trento
    Registrato dal
    Sep 2006
    residenza
    TRENTO (TN) 194 s.l.m. Capoluogo regionale del T.A.A.
    Messaggi
    4,615

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Quote Originariamente inviato da Marco C. Visualizza il messaggio
    piccolo pensiero: nonostante sia un appassionato sempre più deluso di fenomeni meteorologici, in particolare quelli di stampo invernali, ho sempre considerato il periodo tra il 15 settembre e il 15 ottobre come la fase climaticamente più gradevole dell'anno (unico neo le giornate ormai corte). Purtroppo negli ultimi 10/15 anni sono diventati una propaggine estiva più che un ponte verso l'autunno: 2011 e 2018 per citarne alcuni sono stati bollenti
    Non sono molto d'accordo o meglio, non è sempre così.. nel 2017 Trento registrò l'anticipo accensione riscaldamenti più precoce che ricorda. Si iniziò a riscaldare negli appartamenti il 18 settembre!!! Non ho altro ricordi con accensione ufficiale così anticipata.
    Ricordo inoltre settembre con neve fino a 1000 metri in Val di Fiemme, questo sempre nelle annate recenti.

  7. #7
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    7,363

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Ovviamente previsto sottomedia prolungato e tempo variabile quando poteva fare un bel settembre con temperature gradevoli

    Scommettiamo che a gennaio in quota avremo le stesse temperature?

  8. #8
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,977

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Il blocco euroasiatico previsto nei long di fine agosto non si realizzerà nella seconda decade o meglio si tratterà di blocco Europeo caratterizzato da una NAO positiva. Ritornerà quindi un clima tardo estivo con qualche possibilità di instabilità per infiltrazioni più fresche da est.

    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  9. #9
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,753

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Quote Originariamente inviato da Angelo Visualizza il messaggio
    Non vale nulla, ma ricordo che l'Estate 2003 è terminata "di colpo" il 30 o il 31 Agosto, seguita da un Settembre senza alluvioni, Cicloni mediterranei etc... nonostante i timori generali dettati dall'enorme quantità di energia immagazzinata dal mare.
    Se non erro anche il Settembre 2015 e il Settembre 2012 sono stati sottomedia (media recente). Una regola del tutto senza nessuna valenza scientifica, per la quale ad una grande Estate segue un Settembre sotto tono.

    Dopo un'Estate con hp che speso ha prediletto la Groenlandia come sede finale delle sue scorribande verso Nord, ora i modelli mostrano l'esatto contrario nel medio lungo, ossia la tendenza del neonato VP a prediligere l'isola danese e l'alto atlantico. La cosa andrà verificata, anche perché se andiamo a vedere le anomalie di temperatura delle acque superficiali, non traiamo grosse indicazioni: pesante sopra media ovunque intorno al 60° parallelo nord.
    La mia idea è che dopo questa fase di scambi meridiani e di rottura definitiva dell'Estate, la seconda parte di Settembre vedrà tempo più caldo (sebbene di caldo relativo) e stabile, grazie al progressivo rinforzo del VPT che andrà ad appiattire l'hp delle Azzorre.
    Il regime di NAO- verrà chiuso e si tornerà su valori positivi, con strorm track alta, oltre le Alpi.
    Prima , però, va verificato il tassello iniziale, ossia dove si posizioneranno i nuclei di vorticità più importanti del VPT. Ma ad un Settembre con NAO- ci credo poco.
    Direi che c'ho beccato abbastanza bene: ritorna una fase con configurazione estiva (ed esiti tardo estivi come temperature al suolo), NAO decisamente più alta (leggermente positiva) e in netto rialzo rispetto al trimestre estivo.

  10. #10
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,753

    Predefinito Re: SETTEMBRE 2019: Rottura definitiva dell'estate o ritorneremo presto sopra media?

    Run12 di Ecmwf con super hp da inizio a fine corsa, con giusto qualche sbuffo da est a calmierare isoterme altrimenti altissime.

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •