Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 36

Discussione: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

  1. #21
    Consiglio direttivo L'avatar di Marco C.
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Urbana (PD) / Montagnana (PD)
    Messaggi
    15,569

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Quote Originariamente inviato da Angelo Visualizza il messaggio
    Non penso che la stratosfera con vorticita' molto basse possa fare chissà che. Va bene che in questo momento c'è assonanza tra i due piani, va bene che, ma che novità!, la strato è partita fredda e profonda, ma la dinamica è prettamente tropo.
    Ciò detto ormai da molti run ECM sbatte il cutoff in Spagna e pure oltre.
    Questo significa che le precipitazioni interesseranno quasi esclusivamente il NW italiano e che l'instabilità sarà per lo più orografica e non dinamica.
    In soldoni poco cambia, sarà una 3 giorni complicata (Sabato Lunedì) per la Liguria, anche se sono abbastanza fiducioso che non si raggiungeranno picchi precipitativi alluvionali. Ma è bene pre allertarsi, non si sa mai.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
    Vedendo la sequenza dei modelli delle ultime ore sembra che la goccia fredda, peraltro davvero tostata e dotata di una buona vorticità, andrà ad impattare presumibilmente le regioni sul golfo del Leone, i Pirenei e la Catalogna

  2. #22
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,749

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Resta un minimo di dubbio sul posizionamento della goccia fredda, come logico, ecm un pò più a sud e ad ovest, gfs un pò più a nord e a est, ma insomma, la sostanza non cambia.
    Avremo un lunghissimo prefrontale che durerà fino a tutto Lunedì / prime ore di Martedì, ossia fino a quando il cutoff della goccia non sarà conclamato: finché resta l'aggancio con il Jet Stream avremo aria calda e umida ma con scarsa curvatura ciclonica che andrà ad impattare contro il NW italiano, con fenomeni d'instabilità che dovrebbero essere più di natura orografica che dinamica.
    Ovviamente vanno monitorate con attenzione possibili convergenze al suolo che, lo sappiamo bene, in Liguria possono dare origine a V shape autorigeneranti in grado di fare danni pesanti. Tuttavia sono abbastanza fiducioso che non avremo eventi estremi.
    Poi da Martedì, a goccia conclamata, varrà solamente il suo posizionamento, visto che la struttura avrà perso la sua baroclinicità.

  3. #23
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,972

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Dai radiosondaggi si denota la natura tropicale della massa d'aria.





    Si tratta di una massa d'aria quasi satura (soprattutto nei piani alti) e relativamente stabile. Il contenuto di vapore è elevato. L'in-stabilizzazione come dice Angelo sarà prevalentemente orografica. L'orografia si fa sentire sia sull'alto Tirreno/Ligure e sul baluardo alpino dove impatta il WCB.
    Con una colonna relativamente stabile gioca un ruolo determinante il calore latente e quindi le precipitazioni tendono a concentrarsi lungo delle linee di instabilità che risulteranno stazionarie, visto il blocco della configurazione sinottica.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  4. #24
    Consiglio Direttivo L'avatar di ulisse
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Castel D'Azzano (VR) - 50mt s.l.m. 6 Km a sud di Verona.
    Messaggi
    10,982

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Quote Originariamente inviato da Massimo M. Visualizza il messaggio
    Dai radiosondaggi si denota la natura tropicale della massa d'aria.





    Si tratta di una massa d'aria quasi satura (soprattutto nei piani alti) e relativamente stabile. Il contenuto di vapore è elevato. L'in-stabilizzazione come dice Angelo sarà prevalentemente orografica. L'orografia si fa sentire sia sull'alto Tirreno/Ligure e sul baluardo alpino dove impatta il WCB.
    Con una colonna relativamente stabile gioca un ruolo determinante il calore latente e quindi le precipitazioni tendono a concentrarsi lungo delle linee di instabilità che risulteranno stazionarie, visto il blocco della configurazione sinottica.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    In sintesi beccheremo solo il vento

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
    Se proprio volemo far calcossa femo del ben.De mal ghene' inbisogno intorno.
    MAI CA NEVEGA!!!!

  5. #25
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,972

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Quote Originariamente inviato da ulisse Visualizza il messaggio
    In sintesi beccheremo solo il vento

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
    Esattamente.... da noi in pianura quasi nulla e pioverà poco anche sui monti...

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  6. #26
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    7,972

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Ottobre si chiuderà con un indice NAO medio decisamente negativo. Salvo un breve e modesto passaggio in terreno positivo nella prima decade l'indice giornaliero si è sempre mantenuto negativo.
    Le emissioni 12zdi ieri e nello 00z del long GFS avevano virato decisamente in campo positivo a partire dai primi di novembre.


    ECW 00z e 12 z propone invece una NAO ancora negativa. In particolare si noti che ECW 00z dalle 168 ore in su piazza una 1040 poco sotto l’Islanda.

    Infine GFS 12z di oggi ritorna incerto..

    Una 1040 in questa stagione e in alto atlantico è sintomo di una forte spinta dinamica dovuta al breaking vawe. C’è quindi un tentativo di riorganizzazione del regime di circolazione atlantico dovuto sia all’espansione della cella polare sia alle prime interazioni tra VPT e VPS, con il tentativo di una forzatura dei blocchi consolidati che permangono ancora dall’uscita del precedente inverno. Ad opporsi a questa forzatura gioca un ruolo fondamentale lo snow cover euroasiatico e il deficit artico che mantiene una circolazione antizonale lungo le coste del mare artico tra la siberia e i paesi scandinavi.
    Probabilmente avrà ragione ECW e credo che nel prossimo mese vedremo il ripetersi di questa forzatura che durerà fintanto che l’estensione dei ghiacci non avrà coperto buona parte del mare artico sul lato pacifico.
    Nel frattempo il flusso antizonale spingerà aria fredda verso il continente Europeo con un anticipazione dell’inverno dei paesi scandinavi
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  7. #27
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    7,354

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Bei movimenti a fine mese

  8. #28
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    11,749

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Questo dice quanto inutili sia gli indici teleconnettivi non per prevedere, ma anche solo descrivere il tempo di un luogo specifico.
    Se a Settembre ci avessero detto: "ho viaggiato nel tempo e posso assicurarvi che la NAO di Ottobre sarà negativa 27 giorni su 30" cosa avremmo pensato? Ad un mese dalle caratteristiche tipicamente autunnali, con perturbazioni atlantiche frequenti e magari temperature vicine alle medie del periodo.
    Nulla di più falso.

    Infine, quoto il tuo disquisire sui movimenti prossimi venturi, ma ahi noi hai scordato un tassello molto importante, ossia l'anomala situazione delle temperature oceaniche nel nord pacifico. Finché non ci sarà un vero cambio di rotta, potrai avere tute le spinte dinamiche che vuoi, che tanto la mother wave sarà sempre in una posizione per noi penalizzante nel comandare il treno d'onda.
    Alla fine puoi avere minimo solare, trasporto d'ozono molto forte, fin anche qbo- (non è questo il caso) stratwarming epocali etc... ma se il posizionamento dell'hp non è "giusto", non succede nulla di significativo.

  9. #29
    Consiglio direttivo L'avatar di Alberto_71
    Registrato dal
    Dec 2012
    residenza
    Arbizzano - Negrar (VR)
    Messaggi
    946

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Io sono ignorante su queste interconnessioni di cui disquisite. L'unica cosa che vedo abbastanza costante nelle varie emissioni nel medio lungo è un progressivo discreto raffreddamento su scandinavia e Russia europea. Direi da anticipo invernale. Per le nostre lande nulla di rilevante e trend mediamente sempre sopra media termica.
    Intanto ennesimo week end bello caldo per il periodo. Ennessima saccatura che si schianta sul muro anticiclonico. Non so se stavolta in veronese vedrà qualche goccia...

  10. #30
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    7,354

    Predefinito Re: OTTOBRE 2019: Entriamo nel vivo dell'autunno....

    Sempre belle manovre, finalmente sembrerà la stagione consona!

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •