Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 21 a 24 su 24

Discussione: Relazioni VPT-VPS, onde planetarie e Rossby breaking wave

  1. #21
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    12,211

    Predefinito Re: Relazioni VPT-VPS, onde planetarie e Rossby breaking wave

    Probabilmente fino all'ultimo non sarà chiaro se sarà split o meno, non mi stupirei se fosse una situazione ibrida non ben definita.
    Più importante sarà vedere la propagazione verso il basso, se avvererà (diamo per buono di si ad oggi) e con che velocità.
    Questa iniezione di vorticità negativa, cioè moto anticiclonico, oltre il circolo polare artico andrà chiaramente ad interagire con la situazione pre esistente in troposfera. Questa interazione ad oggi è impossibile da prevedere, si può andare dallo stravolgimento del quadro emisferico, alla semplice enfatizzazione di quello che già c'era. Le sfumature sono infinite e ad oggi non prevedibili.
    Tutto ciò premesso, meglio averlo che non averlo lo split

    In linea generale, il setting è già di un VPT debole, motivo per cui non mi aspetto chissà quale cambio di circolazione, spero solo che nel corso del mese di Gennaio, probabilmente secondi 15 giorni, ci sia un contributo più continentale e meno marittimo, in soldoni che finisca questo Autunno freddo ed inizi l'Inverno.
    Penso anche che in Febbraio avremo un rialzo della NAO e condizioni più stabili e miti, mi riesce difficile pensare a VPS debole a oltranza. Non dico che a Febbraio avremo un ESE cold, ma se dovessi puntare un euro per un superamento di una soglia a Febbraio, lo punterei sul +1.5 e non sul -3.

  2. #22
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,437

    Predefinito Re: Relazioni VPT-VPS, onde planetarie e Rossby breaking wave

    Quote Originariamente inviato da Angelo Visualizza il messaggio
    Probabilmente fino all'ultimo non sarà chiaro se sarà split o meno, non mi stupirei se fosse una situazione ibrida non ben definita.
    Più importante sarà vedere la propagazione verso il basso, se avvererà (diamo per buono di si ad oggi) e con che velocità.
    Questa iniezione di vorticità negativa, cioè moto anticiclonico, oltre il circolo polare artico andrà chiaramente ad interagire con la situazione pre esistente in troposfera. Questa interazione ad oggi è impossibile da prevedere, si può andare dallo stravolgimento del quadro emisferico, alla semplice enfatizzazione di quello che già c'era. Le sfumature sono infinite e ad oggi non prevedibili.
    Tutto ciò premesso, meglio averlo che non averlo lo split

    In linea generale, il setting è già di un VPT debole, motivo per cui non mi aspetto chissà quale cambio di circolazione, spero solo che nel corso del mese di Gennaio, probabilmente secondi 15 giorni, ci sia un contributo più continentale e meno marittimo, in soldoni che finisca questo Autunno freddo ed inizi l'Inverno.
    Penso anche che in Febbraio avremo un rialzo della NAO e condizioni più stabili e miti, mi riesce difficile pensare a VPS debole a oltranza. Non dico che a Febbraio avremo un ESE cold, ma se dovessi puntare un euro per un superamento di una soglia a Febbraio, lo punterei sul +1.5 e non sul -3.
    Quoto tutto ed in parole povere o qualche minima decente di un inverno la vediamo dopo metà mese oppure ci attacchiamo al tram anche in questo inverno...
    ha sempre fatto caldo e ha sempre nevegado....el le farà ancora!

  3. #23
    Consiglio direttivo L'avatar di Angelo
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Monza centro, 160m slm
    Messaggi
    12,211

    Predefinito Re: Relazioni VPT-VPS, onde planetarie e Rossby breaking wave

    Quote Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
    Quoto tutto ed in parole povere o qualche minima decente di un inverno la vediamo dopo metà mese oppure ci attacchiamo al tram anche in questo inverno...
    Beh nessuno ha la sfera di cristallo, dire come sarà Febbraio è impossibile, però si, se vogliamo fare qualche minima decente dobbiamo puntare tutto sulla seconda metà del mese, perchè del Febbrar non v'è certezza
    Cmq sia, resta il fatto che a Verona non nevica con l'artica marittima se prima non c'è cuscino.

  4. #24
    Consiglio direttivo L'avatar di Marco C.
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Urbana (PD) / Montagnana (PD)
    Messaggi
    15,650

    Predefinito Re: Relazioni VPT-VPS, onde planetarie e Rossby breaking wave


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •