Pagina 72 di 72 primaprima ... 22626869707172
Visualizzazione dei risultati da 711 a 717 su 717

Discussione: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

  1. #711
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    8,123

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Terminiamo con il suolo facendo un confronto tra gli andamenti termici di un’ipotetica particella che dalla pedemontana veneta orientale si muove verso ovest lungo il percorso del vento di barriera (Montebelluna, Catelfranco v., Vicenza, Brogliano e infine Belfiore).





    Si nota che partendo da Montebelluna verso ovest la temperatura si raffredda con il massimo a Vicenza. A Belfiore ritorna lo stesso profilo di Montebelluna senza alcun riscaldamento aggiuntivo.
    A Brogliano in bassa Valdagno, c’ stato un chiaro disturbo all’omotermia dovuto alla turbolenza generata dall’impatto del forte vento allo sbocco dell’imbuto Berico con le colline ad est della Valdagno. Sull’imbuto la colonna si invece mantenuta anche se il vento era molto forte. Nelle parti dell’imbuto dove si creava turbolenza (zona B della foto di ieri) si rovinata la colonna, mentre nelle parti dell’imbuto dove il moto ha mantenuto una caratteristica di moto laminare la colonna si mantenuta.
    A Mizzole cos’ accaduto? A 400 metri sopra Mizzole non c’era traccia di riscaldamento, anzi la colonna era raffreddata.
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  2. #712
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    8,123

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Quando l’aria stratificata una particella d’aria di fatto vincolata alla sua quota di origine. Immaginiamo una colonna omotermica con 0 al suolo e 0 a 500 metri. Se prendo la particella al suolo e la porto a 500 metri avr una temperatura di circa -3C, molto pi pesante dell’aria a 500 metri a 0C. Viceversa se prendo una particella a 0C a 500 metri e la porto al suolo avr una temperatura di 5 C, troppo leggera rispetto all’ara presenta al suolo (0C). In una colonna d’aria stratificata i movimenti concessi alle particelle d’aria sono quindi minimi. Ecco quindi che nel flusso da est che impatta sui Lessini e sui Berici solo l’aria che si trova poco sotto la cresta riesce a superare l’ostacolo mentre l’altra sar costretta ad aggirarlo concentrandosi nei varchi.
    Questo spiega anche perch in questi casi il rimescolamento molto pi efficace nei fondo valle dove i dislivelli da superare sono minori.
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  3. #713
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    8,123

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

  4. #714
    Utente Registrato
    Registrato dal
    Dec 2019
    residenza
    Lugagnano di Sona (VR)
    Messaggi
    1

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
    Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
    E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
    Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
    Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.

  5. #715
    Utente Registrato L'avatar di StormVR
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dossobuono (VR)
    Messaggi
    7,777

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Quote Originariamente inviato da marco p. Visualizza il messaggio
    Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
    Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
    E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
    Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
    Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.
    Riguardo la nevicata del 12 confermo che anche 50 metri hanno fatto la differenza, neve che aumentava di spessore da Villafranca salendo verso la cantina sociale di Custoza, saranno 50mt

    Ugualmente dalle colline dopo Santa Lucia ai monti calando di nuovo arrivati a Valeggio

  6. #716
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,524

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Quote Originariamente inviato da marco p. Visualizza il messaggio
    Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
    Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
    E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
    Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
    Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.
    Ciao Marco in situazioni limite bastano 35/40 metri per fare differenze, ti porto un paio di esempi

    A grezzana capita che in piazza della chiesa ci sia neve bagnata mentre il campanile della chiesa imbianchi
    A Erbezzo nell'ultimo peggioramento a quota 1100 solo neve bagnata senza accumuli, a 1110 leggeri accumuli nei versanti nord delle superfici, a 1120 accumulava sulle superfici pi fredde e per finire dai 1135 in su 1.5/2 cm di neve su tutte le superfici compreso l'asfalto

    Come vedi nelle situazioni limite bastano pochi metri per fare differenza

    Poi ricorda che a parit di quota e di intensit di precipitazioni accumula di pi in cima ad una collina che in fondovalle o ai piedi della collina

  7. #717
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimo M.
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Caldiero (VR)
    Messaggi
    8,123

    Predefinito Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Premettendo che non conosco bene il clima di quella zona, butto li queste considerazioni.

    1) Come dicono Storm e Corrado a volte poche decine di metri fanno la differenza e il 12 tenendo conto della colonna e che era presente probabilmente la quota ha fatto la differenza.

    2) A livello di mesoclima direi che siamo al limite del foehn Lessinico e se prendiamo per buono un andamento come questo la zona delle morene potrebbe favorire il rallentamento delle correnti e l’ascesa dell’aria. Quindi la presenza delle morene potrebbe avere un minimo effetto orografico in grado di stabilizzare il punto in cui termina l’effetto compressivo del foehn).




    3) In caso di aria fortemente stratificata come nel caso del 13 la zona ha probabilmente giovato della presenza delle colline moreniche che seppur modeste sono in grado di rallentare l’aria nei bassi strati.


    Domanda: in quei rarissimi casi in cui nevica a Verona con Ventilazione da SW capitato ancora che la zona di pianura a ridosso delle morene sia invece penalizzata rispetto a Lugagnano o Verona?
    non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •