Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts
  • Marco C.
    Consiglio direttivo
    • Jun 2006
    • 15660

    Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

    Originariamente inviato da Massimo M. Visualizza il messaggio
    Guardano la foto satellitare vedo un'altro aspetto interessante. Ma in quelle zone rosse cos' successo?



    Ad esempio a Trissino ha piovuto? La Valdagno la vedo pulita fino a Cornedo mentre la val di Chiampo canidta fino ad Arzignano

    A c' lo sfondamento della convergenza che si forma sulla dorsale lessinico-berica
    B idem sfondamento strettoia berico-euganea

    Per quanto riguarda gli euganei: il giorno prima il 12 quando nei bassi strati avevamo vento da W e non da NE la copertura nevosa era pi evidente sulla pedecollinare occidentale euganea (este-cinto-lozzo-vo') mentre addirittura pioveva o mista sulla orientale e sudorientale (tra Monselice e terme euganee). Abano Terme che si trova a NNE rispetto il massiccio collinare ha preso neve sia il 12 che il 13

    Ovviamente questa un'interpretazione che indica solamente un disturbo orografico che si sviluppato sulla pedecollinare, sul resto del sudovest della provincia di Padova i motivi erano prettamente sinottico-dinamici, ovvero maggior riscaldamento in quota man mano che si andava verso il sud della regione

    Comment

    • Marco C.
      Consiglio direttivo
      • Jun 2006
      • 15660

      Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

      Se posso molto umilmente aggiungere il mio parere non tecnico, ma da osservatore ormai pluridecennale, mi pare una situazione come detto da Angelo non frequente ma non certamente cos rara. Per un profilo di temperature al limite sugli strati medio-bassi della colonna, l'orografia stata determinante togliendo ovviamente qualcosa a chi sta sottovento....rasoio di Ochkam

      Comment

      • ulisse
        Consiglio Direttivo
        • Jul 2006
        • 12740

        Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

        Che dopo ho saputo che per un tot di minuti venerd mattina presto presto su Verona citt nevicava. Non lo sapevo...

        Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
        Se proprio volemo far calcossa femo del ben.De mal ghene' inbisogno intorno.
        MAI CA NEVEGA!!!!

        Comment

        • Massimo M.
          Socio Estremo Meteo4
          • Aug 2014
          • 9457

          Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

          Ho messo in ordine un po’ di dati…..partiamo dalla situazione in quota e dall’analisi delle precipitazioni



          Con l’ellisse tratteggiata gialla mostrata la zona che ha registrato le minori precipitazioni; con l’ellisse tratteggiata blu la zona con precipitazioni maggiori. Nei prossimi giorni posto la mappe delle precipitazioni.
          L’ellisse tratteggiata rossa indicata la zona in cui potrebbe essere rilevabile una zona compressiva in quota e cio una zona che vede un aumento della temperatura durante la fase precipitativa. I bollini bianchi rappresentano le stazioni tra 1600 e 1800 metri analizzate (Rete ARPAV, Meteotrentino, Meteo4, Servizio Dighe TN).



          Le stazioni del Monte Baldo, Monte Tomba , Malga Zugna (zona di Rovereto) sono quelle in cui la compressione pi marcata. Sul Tomba presente comunque una colonna sempre satura mentre in zona Malga Zugna si nota una riduzione dell’umidit (si tratta infatti della zona con minori precipitazioni).



          Qui mostriamo un confronto tra la stazione del Monte Baldo (area compressiva) e Campo Molon (dove si percepisce un raffreddamento precipitativo)



          La compressione in quota non dovuta al NE di barriera al suolo ma alla caduta delle correnti portanti che scavalcano il vento di barriera al suolo e che tendono poi a sprofondare nella bassa val d’Adige. La distribuzione delle precipitazioni conferma la traccia in quota. La zona con minori precipitazioni quella tra Pasubio e Folgaria 1-3 mm.
          non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

          Comment

          • Massimo M.
            Socio Estremo Meteo4
            • Aug 2014
            • 9457

            Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

            Passiamo ora a 400/500 metri con un confronto tra le colline di Schio, Recoaro, Castagn e La C a Fumane



            Si nota innanzitutto che La C a Fumane ha lo stesso andamento e le stesse temperature delle colline di Schio alla stessa quota.
            Si nota poi che addirittura nella stazione di C Botta (Castagn) c’ un processo di raffreddamento precipitativo.
            Quindi all’interno flusso di barriera da NE a non c’ traccia di compressione adiabatica ma piuttosto di raffreddamento precipitativo.
            non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

            Comment

            • Massimo M.
              Socio Estremo Meteo4
              • Aug 2014
              • 9457

              Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

              Terminiamo con il suolo facendo un confronto tra gli andamenti termici di un’ipotetica particella che dalla pedemontana veneta orientale si muove verso ovest lungo il percorso del vento di barriera (Montebelluna, Catelfranco v., Vicenza, Brogliano e infine Belfiore).





              Si nota che partendo da Montebelluna verso ovest la temperatura si raffredda con il massimo a Vicenza. A Belfiore ritorna lo stesso profilo di Montebelluna senza alcun riscaldamento aggiuntivo.
              A Brogliano in bassa Valdagno, c’ stato un chiaro disturbo all’omotermia dovuto alla turbolenza generata dall’impatto del forte vento allo sbocco dell’imbuto Berico con le colline ad est della Valdagno. Sull’imbuto la colonna si invece mantenuta anche se il vento era molto forte. Nelle parti dell’imbuto dove si creava turbolenza (zona B della foto di ieri) si rovinata la colonna, mentre nelle parti dell’imbuto dove il moto ha mantenuto una caratteristica di moto laminare la colonna si mantenuta.
              A Mizzole cos’ accaduto? A 400 metri sopra Mizzole non c’era traccia di riscaldamento, anzi la colonna era raffreddata.
              non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

              Comment

              • Massimo M.
                Socio Estremo Meteo4
                • Aug 2014
                • 9457

                Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                Quando l’aria stratificata una particella d’aria di fatto vincolata alla sua quota di origine. Immaginiamo una colonna omotermica con 0 al suolo e 0 a 500 metri. Se prendo la particella al suolo e la porto a 500 metri avr una temperatura di circa -3C, molto pi pesante dell’aria a 500 metri a 0C. Viceversa se prendo una particella a 0C a 500 metri e la porto al suolo avr una temperatura di 5 C, troppo leggera rispetto all’ara presenta al suolo (0C). In una colonna d’aria stratificata i movimenti concessi alle particelle d’aria sono quindi minimi. Ecco quindi che nel flusso da est che impatta sui Lessini e sui Berici solo l’aria che si trova poco sotto la cresta riesce a superare l’ostacolo mentre l’altra sar costretta ad aggirarlo concentrandosi nei varchi.
                Questo spiega anche perch in questi casi il rimescolamento molto pi efficace nei fondo valle dove i dislivelli da superare sono minori.
                non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

                Comment

                • Massimo M.
                  Socio Estremo Meteo4
                  • Aug 2014
                  • 9457

                  Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                  non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

                  Comment


                  • Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                    Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
                    Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
                    E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
                    Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
                    Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.

                    Comment

                    • StormVR
                      Utente Registrato
                      • Jul 2009
                      • 8796

                      Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                      Originariamente inviato da marco p. Visualizza il messaggio
                      Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
                      Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
                      E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
                      Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
                      Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.
                      Riguardo la nevicata del 12 confermo che anche 50 metri hanno fatto la differenza, neve che aumentava di spessore da Villafranca salendo verso la cantina sociale di Custoza, saranno 50mt

                      Ugualmente dalle colline dopo Santa Lucia ai monti calando di nuovo arrivati a Valeggio

                      Comment

                      • Corrado
                        Consiglio direttivo - Moderatore
                        • Jun 2006
                        • 11615

                        Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                        Originariamente inviato da marco p. Visualizza il messaggio
                        Quando leggo le tue analisi Massimo dico, tra me e me, che sarebbe interessante avere un parere tecnico come il tuo (o quello di Angelo)per capire nello specifico il "microclima" che c' anche nell'ovest Veronese..diciamo zona colline Moreniche da Sona-Sommacampagna verso Ovest.
                        Costantemente si creano situazioni veramente uniche che si evidenziano molto spesso con le nevicate, non per ultimo con quelle del 12 e 13, ove qui a Lugagnano (da dove scrivo) era neve vera solo il 12 da met mattina (ma questo anche a Vr centro), mentre invece a Sona era neve gi dal primo mattino, cos come il 13 qui non mai stata neve mentre a Sona aveva iniziato ad imbiancare.
                        E' vero s che le colline hanno una quota superiore ma i 100 m. in pi possono essere la costante che vedono trasformarsi la pioggia in neve?
                        Penso di no anche x parliamo di 0,5 gradi in meno...
                        Poi ovvio non siamo ai livelli di Affi e dintorni, quello altro pianeta.
                        Ciao Marco in situazioni limite bastano 35/40 metri per fare differenze, ti porto un paio di esempi

                        A grezzana capita che in piazza della chiesa ci sia neve bagnata mentre il campanile della chiesa imbianchi
                        A Erbezzo nell'ultimo peggioramento a quota 1100 solo neve bagnata senza accumuli, a 1110 leggeri accumuli nei versanti nord delle superfici, a 1120 accumulava sulle superfici pi fredde e per finire dai 1135 in su 1.5/2 cm di neve su tutte le superfici compreso l'asfalto

                        Come vedi nelle situazioni limite bastano pochi metri per fare differenza

                        Poi ricorda che a parit di quota e di intensit di precipitazioni accumula di pi in cima ad una collina che in fondovalle o ai piedi della collina
                        http://meteogrezzana.altervista.org/img/

                        Comment

                        • Massimo M.
                          Socio Estremo Meteo4
                          • Aug 2014
                          • 9457

                          Re: Cosa dice il lampione 12 - 13 Dicembre 2019

                          Premettendo che non conosco bene il clima di quella zona, butto li queste considerazioni.

                          1) Come dicono Storm e Corrado a volte poche decine di metri fanno la differenza e il 12 tenendo conto della colonna e che era presente probabilmente la quota ha fatto la differenza.

                          2) A livello di mesoclima direi che siamo al limite del foehn Lessinico e se prendiamo per buono un andamento come questo la zona delle morene potrebbe favorire il rallentamento delle correnti e l’ascesa dell’aria. Quindi la presenza delle morene potrebbe avere un minimo effetto orografico in grado di stabilizzare il punto in cui termina l’effetto compressivo del foehn).




                          3) In caso di aria fortemente stratificata come nel caso del 13 la zona ha probabilmente giovato della presenza delle colline moreniche che seppur modeste sono in grado di rallentare l’aria nei bassi strati.


                          Domanda: in quei rarissimi casi in cui nevica a Verona con Ventilazione da SW capitato ancora che la zona di pianura a ridosso delle morene sia invece penalizzata rispetto a Lugagnano o Verona?
                          non dire gatto se non ce l'hai nel sacco

                          Comment

                          Working...