Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 19

Discussione: Un inverno forse un po anonimo 2002/2003

  1. #1
    alessio80
    Ospite

    Predefinito Un inverno forse un po anonimo 2002/2003

    Stavo riguardando i dati degli inverni passati e mi sono soffermato su questo inverno, che stato, riguardandolo oggi, dopo gli inverni appena passati un po deludente anche se, ricordo, che li per li non sono rimasto cos deluso, come ora riguardando le medie termiche...

    Dicembre 2002 - 1 Decade

    La prima decade di stampo decisamente atlantico con temperaure miti, che assomigliano di pi ad un fine autunno che ad un inizio inverno, piove nei giorni 2/3/4/5, con accumuli totali di 29.6 mm, le termiche durante tale peggioramento si mantengono alte sui 10C / 7C, ad 850 hPa siamo tra 0/2C quindi quota neve sui 1.000 / 1.500 metri, il giorno 8 sulla scena italiana la morente depressione sullo Ionio aggancia il flusso gelido proveniente dalla steppa siberiana, stante anche una decisa erezione del nostro caro anticiclone fino al polo nord, la porta del grande nord-est era aperta, la ventilazione aumenta il giorno 8 - estremi 9,6C / 3,9C con 35 Km/h di raffica massima, il giorno 9 - estremi 5,0C / 0,1C con 41 Km/h di raffica massima e la -5C a 1.500 mt che tenta di sfondare, il giorno 10 sfonda e gli estremi 2,7C / -4,4C con cielo sereno.

    Di seguito vi allego alcune carte :

    Situazione al giorno 4/12 (si noti il tempo di stampo decisamente atlantico)



    Termiche al giorno 4/12



    Situazione al giorno 8/12 (aggancio con nocciolo gelido siberiano + erezione alta pressione)



    Situazione al giorno 9/12 (romantico il cuore dell'hp )



    Termiche a 850 hPa del giorno 9/12



    Il giorno 10/12 (aggancio depressione al largo dell'iberia che nevichi? )



    Termiche a 850 hPa del giorno 10/12 (freschino in Siberia )



    Stazione di Polesella (RO) - (cuscino in preparazione)



    Riepilogo dati totali prima decade



    To be continued

  2. #2
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,633

    Predefinito

    Beh per quel che mi riguarda ora ti stilo la classiflica degli inverni.
    Vado a ricordi e ovviamente ad aaccadimenti per Verona-Cadidavid

    84/85= 9,5
    85/86= 7
    86/87= 9
    87/88= 3
    88/89= 4
    89/90= 5
    90/91= 9
    91/92= 6
    92/93= 6
    93/94= 5,5
    94/95= 5
    95/96= 6,5
    96/97= 7,5
    97/98= 4,5
    98/99= 5
    99/00= 6,5
    00/01= 6,5
    01/02= 8
    02/03= 4,5
    03/04= 5
    04/05= 6,5
    05/06= 6,5

    Per me l'ultimo vero grande inverno rimane il 01/02 con quel 13 dicembre epico e quella lunga sfilata di giornate di gelo senza sosta.
    Poi abbiamo raccolto solo briciole e in certi anni come il 03/04,beffe su beffe.
    Ultima modifica di Massimiliano; 29-09-2006 a 16:10
    ha sempre fatto caldo e ne far di pi!

  3. #3
    Consiglio direttivo - Moderatore L'avatar di Corrado
    Registrato dal
    Jun 2006
    residenza
    Grezzana
    Messaggi
    11,614

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Massimiliano
    Beh per quel che mi riguarda ora ti stilo la classiflica degli inverni.
    Vado a ricordi e ovviamente ad aaccadimenti per Verona-Cadidavid

    84/85= 9,5
    85/86= 7
    86/87= 9
    87/88= 3
    88/89= 4
    89/90= 5
    90/91= 9
    91/92= 6
    92/93= 6
    93/94= 5,5
    94/95= 5
    95/96= 6,5
    96/97= 7,5
    97/98= 4,5
    98/99= 5
    99/00= 6,5
    00/01= 6,5
    01/02= 8
    02/03= 4,5
    03/04= 5
    04/05= 6,5
    05/06= 6,5

    Per me l'ultimo vero grande inverno rimane il 01/02 con quel 13 dicembre epico e quella lunga sfilata di giornate di gelo senza sosta.
    Poi abbiamo raccolto solo briciole e in certi anni come il 03/04,beffe su beffe.
    ma che inverno stato max che hai batuto il record di giorni di gelo?

  4. #4
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,633

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Corrado
    ma che inverno stato max che hai batuto il record di giorni di gelo?
    Ma sai che non me lo ricordo?
    ha sempre fatto caldo e ne far di pi!

  5. #5
    alessio80
    Ospite

    Predefinito

    DICEMBRE 2002 (2 e 3 decade)

    La giornata dell11 si apre coperta a causa di un flusso di correnti provenienti dai quadranti meridionali, il cuscino padano si era creato alla perfezione, ad 850 hPa le temperature sono di circa -3C, gli estremi per la stazione di Polesella (RO) sono 1,3C / -3,9C come da grafico sottoriportato.



    Il giorno 12 ricordo di aver dormito davvero pocoAll1.00 il cielo si manteneva coperto, la temperatura di 0.9C unita all 83% di umidit davano un dew-point di -2C circa, i quali, davano a sua volta garanzia di precipitazione nevosa, anche se, in libera atmosfera a 1.500 metri di quota, non si andava oltre ad una -1C, di ci comunque non mi preoccupavo, si veniva da un ondata fredda con bassa u.r. ed ero abbastanza certo della neve in fase inizialealle 4.00 stremato mi corico sul letto e in un batter baleno mi addormento con la speranza di svegliarmi dopo poche ore immerso nella buferaalle 7.00 apro gli occhi, corro alla finestra eun po di neve lha fatta, maniente di che, giusto una spolverata di zucchero a velo, faccio alcune foto che non posto perch non ne vale la pena, vado sulla tavolozza misuro e il righello risponde 1,5 cm di neve, briciole quindi!!! La mattinata prosegue con cielo coperto senza precipitazioni, nel pomeriggio riprende la precipitazione ma la temperatura salita fino a 2,5C (massima di giornata), non si schioda dai 2C e piove per 5,6 mm.
    Pensiero del giornoChe delusione!!!!! Estremi di giornata 2,5C / 0,0C / 5,6 mm





    Nella notte del giorno 13 la precipitazione continua sempre con una temperatura di 2C circa, poi cielo coperto, schiarite e nebbia, i giorni successi trascorrono nebbiosi e piovosi (come da riepilogo) senza nessun episodio degno di nota, se non piovoso, come ad esempio i quasi 30 mm del giorno di San Silvestro.

    Alcune carte dalle quali si nota chiaramente come il campo sia libero da ondate fredde



    Erezione troppo centrale per noi...



    Atlantico in discreta forma



    Questo il riepilogo nella mia stazione :



    To be continued

  6. #6
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,633

    Predefinito

    Alessio questo un grande reportages!
    Prosegui cos che va a finire diritto nei nostri UMILI REPORTAGES DI PRIMA PAGINA!!!
    ha sempre fatto caldo e ne far di pi!

  7. #7
    alessio80
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Massimiliano
    Alessio questo un grande reportages!
    Prosegui cos che va a finire diritto nei nostri UMILI REPORTAGES DI PRIMA PAGINA!!!
    Finisco Dicembre intanto Max in settimana lo completo...

    Thanks a lot caro!!!!


  8. #8
    alessio80
    Ospite

    Predefinito

    Ora un po di statistica del mese:

    DICEMBRE 2002

    T media : 5,3C (media 2,4C) + 2,9C
    T massima : 7,7C (media 5,8C) + 1,9C
    T minima : 3,2C (media -0,1C) + 3,3C

    Pioggia : 104,9 mm (media 49,0 mm) + 55,9 mm
    Pioggia >0,2 mm : 17
    Pioggia >2 mm : 10
    Pioggia >20 mm : 1
    Pioggia massima giorno: 28,4 mm

    Neve episodi : 1
    Neve accumulo : 1,5 cm

    Vento massimo : 40,2 Km/h NE
    Vento medio : 3,7
    Direzione prevalente: N

    T massima raggiunta: 13,8C
    T minima raggiunta: -4,4C
    T minima massima: 8,5C
    T massima minima: 1,3C
    T minime <0: 5

    Conclusioni:

    Mese davvero poco invernale, anche se da apprezzare come nell'unica ondata fredda mensile si riuscito a portare a casa un po di neve, per il resto poco altro temperature molto eleveta con 3C sopra media.

    Voto:

    A mio giudizio personale tale mese non va olte al 4,5.


  9. #9
    StefanoBs
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Corrado
    ma che inverno stato max che hai batuto il record di giorni di gelo?
    Tra gli ultimi 2 inverni una bella lotta:

    http://www.stemeteo.net/documenti/minimesotto0.htm


  10. #10
    alessio80
    Ospite

    Predefinito

    Gennaio 2003 - 1 decade

    Gennaio tenta il "salva faccia" della stagione invernale presa in esame, ma come vedremo di seguito anch'esso pagher dazio in termini termici e in termini di precipitazioni, risultanto rispettivamente pi caldo e meno piovoso delle medie trentennali di riferimento ('61-'90), ma veniamo ad un po di cronaca...

    I primi tre giorni continuano ad essere di stampo tardo autunnale, il giorno 4 complice la nebbia la massima si ferma circa sulla media stagionale, il giorno 5 la svolta, un vortice di bassa pressione in entrata dall'est europeo porta un peggiornamento del tempo unito ad un consitente calo termico, sono quei tipici peggioramenti nei quali speri che una -5C a 850 hPa possa bastare, e purtroppo non sempre cos...

    Cronaca giorno per giorno che ne vale la pena...

    Giorno 05/01/03 - Vortice di bassa pressione in entrata...





    Estremi per Polesella (RO) 5,1C / 3,4C / 4,6 mm

    Giorno 06/01/03

    Il giorno 06/01, la mattinata nuvolosa, ma nonostante ci la temperature riesce a mettere il segnetto -, e registro la prima minima <0 di gennaio, il giorno procede coperto, verso sera inizia una leggera pioviggine che diverr pioggia pesante quasi mista con temperatura in calo alla sera notte...







    Estremi per Polesella (RO) 6,1C / -0,2C / 7,1 mm

    Giorno 07/01/03

    La notte naturalmente non si dorme, l'occhio sempre rivolto al lampione, ma lui tace, ogni tanto ti da la soddisfazione di vedere qualche fiocco svolazzante, a volte i fiocchi sembrano prendere il sopravvento sulla pioggia, ma poi la pozzanghera non mente...la maggioranza ancora acqua, la temperatura cala la precipitazione continua, ci avviciniamo all'obbiettivo ma niente, siamo a 1,5C fuori piove debolmente ma niente da fare il passaggio non avviene, la notte insonne fino alla mattina, quando con due occhiaie a sfiorare il terreno entro sconsolato in ufficio...la giornata prosegue nuvolosa con temperature rigide e con una sferzante bora.





    Estremi per Polesella (RO) 3,4C / 0,6C / 5,6 mm

    Giorno 08/01/03

    Sembra il tipico giorno di attesa, in attesa di qualcosa di grosso che poi mai avviene, invece questa volta..., la giornata trascorre coperta dal cielo ogni tanto scende qualche rado fiocco, la precipitazione non prende mai il via in maniera definitiva rimane sempre solo e unicamente coerografica, alla fine del giorno riesco anche a far scattare il bilancino 0,3 mm con una nevicata di un giorno...whau!!!

    Nocciolo davvero gelido in prossimit delle alpi...





    Report stazione di Ferrara...

    http://www.wunderground.com/history/...lyHistory.html

    Estremi per Polesella (RO) 2,3C / 0,4C / 0,3 mm

    Giorno 09/01/03

    Eccolo... arrivato il gran giorno, dopo che, come descritto sopra la giornata dell'8 sembrava quella di attesa, finalmente dalle 3 circa arriva lei, la bianca dama, prima non vuole di disturbare, parte piano come in tutti questi giorni, poi il fiocco prende dimensione e aumenta di intensit...la temperatura scende che un piacere, andiamo in negativo e continua bene fino alle 9.00 circa portando un accumulo di 11 cm, il giorno poi prosegue nuvoloso, a tratti sembra riprendere ma saranno tutte sporadiche apparizioni fino a conclusione del giorno...

    Il gazzettino del 10 scriveva cos:

    "Rovigo si svegliata ieri mattina sotto la neve. La coltre bianca ha raggiunto rapidamente i dieci centimetri ed in tutta la provincia si sono registrati problemi seri alla circolazione stradale. Mentre in citt l'Amministrazione ha provveduto tempestivamente a spargere il sale rendendo cos meno pericolosa la circolazione (non si registrano infatti incidenti di rilievo), in provincia diverse sono state le situazioni delicate. Ad Adria un pullman di linea, scivolando sul fondo stradale, finito fuori strada, fortunatamente senza conseguenze per i viaggiatori: sono intervenuti i mezzi dell'Aci e dei Vigili del fuoco per recuperarlo. Lentissimo il traffico sulle vie che attraversano il Polesine: abbiamo provato a percorrere l'Eridania e la statale 16, annotando tutte le singole situazioni. Sono state necessarie due ore e mezza per percorrere 50 chilometri da Ficarolo a Rovigo. Per oggi le previsioni prevedono ancora temperature rigide e possibili ulteriori nevicate: il timore per quello del ghiaccio che gi questa notte si formato sulle strade, visto che la temperatura scesa sotto lo zero. Si temono anche danni ingenti per l'agricoltura".

    Ora un po di carte:





    http://www.wunderground.com/history/...lyHistory.html







    Estremi per Polesella (RO) 1,9C / -0,8C / 11 cm di neve

    Giorno 10/01/03

    Il giorno 10 putroppo nuvoloso, riusciamo ad andare a -1,2C, durante il giorno il cielo si apre e di sera nuovamente nuvoloso, il mix peggiore per il mantenimento nevoso...alla sera il manto segna 4 sofferenti cm...

    Estremi per Polesella (RO) 3,2C / -1,2C

    Riepilogo grafico prima decade Gennaio 2003



    Conclusioni :

    Prima decade avvincente, nella quale il sottoscritto ha dormito veramente poco, perch ogni sera sembrava fosse quella giusta per lo spettacolo bianco, alla fine comunque fortunatamente arrivato...



    To be continued

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •