Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1

Discussione: 1973-1974-1975-1976

  1. #1
    Consiglio direttivo L'avatar di Massimiliano
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    San Briccio di Lavagno-Verona
    Messaggi
    23,640

    Predefinito 1973-1974-1975-1976

    1973:

    L’anno si conclude sottomedia termica di mezzo grado,niente di eclatante molto piovoso e senza nessuna nevicata. Anzi l’inverno sarà uno dei più miti in assoluto. Infatti dopo un dicembre sopramedia sia gennaio che febbraio proseguono su questo trend portando in tutti i casi una discreta piovosità e della neve in montagna ove comunque non mancherà mai. La primavera come sempre succedeva in questi anni inverte completamente la rotta con un aprile in particolare davvero molto freddo. Pur senza eccessi freddi tutta l’estate trascorre sottomedia termica e molto bagnata durante i mesi di giugno e luglio. Agosto il mese più mite finisce praticamente in media mentre la massima dell’anno è registrata in luglio con +32,9°. L’autunno parte tranquillo sebbene molto piovoso grazie ad un settembre che porta quasi 200mm di pioggia poi invece ottobre ed in particolare novembre segnano due forti sottomedia termici. Infine dicembre inizia l’inverno con un modesto sottomedia e un caso particolare da segnalare,la forte grandinata della giornata di Natale con tanto di temporale. La minima dell’anno si registra in questo mese ed è di -5,3°.

    1974:

    Dopo tanti anni davvero freddi,questo sebbene con il segno ancora meno finisce a soli -0,30°. La piovosità si registra nella norma mentre per il secondo anno consecutivo mancano gli accumuli nevosi. Ancora una volta segniamo un inverno molto mite con gennaio quasi a +2° e con un febbraio praticamente primaverile. Insomma non vi è traccia d’inverno in questa stagione. La primavera seguendo il trend consolidato,inverte le cose portando un sensibile raffreddamento soprattutto a maggio con un quasi -2°. L’estate vede i primi due mesi freddi in particolare giugno con -3° luglio sotto di un grado ma agosto dopo tanto tempo si conclude sopramedia termica e con la massima dell’anno a 35,2°. L’autunno in controtendenza rispetto gli anni precedenti si mostra freddo e soprattutto ottobre viene segnalato come uno se non il più freddo del dopoguerra con un sottomedia di -4,83°. Infine il nuovo inverno inizia in media climatica e segna la minima dell’anno a -1,9°

    1975:

    L’unico anno in media climatica,finisce in pari dopo tanti anni freddi. Decisamente piovoso e per il terzo anno consecutivo senza neve e senza inverno. Infatti sia gennaio che febbraio finiscono sopramedia termica,soprattutto gennaio con un valore di oltre 2°. La primavera porta di nuovo il fresco come per tradizione ma senza eccessi particolari e da segnalare un maggio molto piovoso. L’estate ancora una volta è sottomedia termica in tutti i 3 i mesi. Molto freddo a giugno e con abbondanza di pioggia. La massima dell’anno viene toccata a luglio con un modesto 32,5°. Molto mite invece l’autunno in particolare settembre. Infine l’inverno inizia in media climatica e con la minima assoluta di -4°.

    1976:

    Torna il freddo sia nei 12 mesi,finale a -0,80° sia in inverno ma anche e soprattutto in primavera ma torna anche la neve dopo 3 anni di latitanza e con ben 32cm di accumulo. Gennaio finalmente sottomedia di 1° vede anche 1 cm di neve. Febbraio di nuovo mite conclude la stagione ma in realtà essa non è conclusa perché il primo mese di primavera ci riporta in inverno. Marzo freddo a -2,50° vede una delle più spettacolari nevicate del mese con 14,5cm di accumulo. Nevica in 5 giorni tutto entro ovviamente i primi 15 giorni del mese che sono davvero storici per freddo. Sottomedia anche aprile e maggio. L’estate vede una delle stagioni più incredibili dello storico. Giugno è molto caldo e si conclude quasi un grado oltre le medie ma in pratica la stagione finisce qui. Luglio vede un sottomedia di 1°. Agosto sarà invece lo storico mese senza estate. Paurosamente piovoso e temporalesco con 15 giorni su 31 con pioggia. Oltre 100mm accumulati,pieno di temporali e mostruosamente sottomedia di ben -4,06°. Notare la massima del mese di 27°. In romagna questo mese viene spesso ricordato come il più disastroso del secolo scorso con alluvioni e spiagge spazzate via dal mare grosso e dal freddo. Il mese seguente è in pratica il proseguio di quello precedente terminando con 166mm di pioggia un -3° di sottomedia. Da novembre si torna a registrare un modesto sopramedia che viene confermato a dicembre quando però torna alla grande la neve con 16 cm di accumulo in 3 giorni e la minima dell’anno a -5,3°.
    Ultima modifica di Massimiliano; 13-11-2013 a 10:11
    ha sempre fatto caldo e ne farà di più!

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •